Shomurodov e il fantacalcio: la “nota” dolce del Genoa che “suona” con le prestazioni

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Venticinque anni e la voglia di dominare il mondo. Eldor Shomurodov prova a prendersi le chiavi dell’attacco del Genoa nonostante sia alla prima esperienza nel massimo campionato italiano.

Una risorsa subito presa in considerazione dagli allenatori con cui è stato a contatto che lo schierano con continuità. Sia l’ex Maran che l’attuale tecnico Ballardini hanno puntato sul nuovo talento rossoblu, sempre più protagonista in squadra.

La storia del bambino uzbeko che sogna il pallone

L’espressione più alta del calcio che nasce nelle strade, in questo caso quelle di Jarkugan, in Uzbekistan. Shomurodov comincia a dare i primi calci al pallone prima di allacciarsi le scarpe. Aveva solo sei anni quando ammirava estasiato la sua famiglia intenta in quel gioco fatto di tiri e contatto. “Siamo tutti appassionati di calcio: mio papà era un bravo attaccante e volevo diventare come lui” ha dichiarato allo youtuber 13enne Maxim Istonin che fa le telecronache dei suoi gol.

La strada è quella giusta e lo dimostrano anche i 2 gol e l’assist messo a segno in 12 presenze. Voglia di gol, quindi, ma necessità di migliorare. “In nazionale mi è capitato qualche volta di giocare a centrocampo, o difendere meglio ma sono sempre stato un attaccante“. E chi nasce attaccante, spesso muore attaccante.

www.imagephotoagency.it

Calcio e famiglia. La sintesi di Shomurodov che sente la mancanza di quegli affetti casalinghi che erano stati la sua prima e vera squadra: “Ho un fratello, una sorella e tantissimi parenti, durante le festività ci ritroviamo tutti e mi mancano moltissimo. Quando torno a casa giochiamo sempre a pallone, ci dividiamo in un campo da sette“. Alla fine, in quei campionati familiari vincono tutti.

Un 25 enne con la testa sulle spalle che vuole migliorare: totalmente dedicato agli allenamenti e … all’italiano. “Sto studiando, ho ancora difficoltà a parlare, ma finalmente comincio a capire la lingua“. I suoi obiettivi sono concreti: vincere con il Genoa e con la sua Nazionale gridando “evviva” in italiano.

Adesso ha scelto il numero 61 in onore della sua Regione e da quel numero proverà a raggiungere i suoi idoli: Torres e Drogba. “Bisogna pensare solo al calcio, se decidi di fare questo non hai tempo di pensare ad altro”. E ora che è diventato papà potrà anche trasmettere la voglia di calcio a suo figlio.

I NUMERI AL FANTACALCIO

www.imagephotoagency.it

Shomurodov al fantacalcio è sicuramente in crescita. Non ha medie e numeri strabilianti, ma neanche insufficienti. Con una fantamedia di 6.54, abbondantemente sopra la sufficienza, non è un calciatore che sicuramente sfigura in un torneo di fantacalcio. A patto di avere la coscienza di inserirlo al momento giusto e di avere in squadra gli opportuni sostituti.

Il calciatore uzbeko è comunque un gladiatore: 140 duelli di cui 27 sono quelli aerei vinti. Spesso presente nel gioco della sua squadra, in 710 minuti giocati ben 332 palle toccate che lo rendono un’ottimo supporto anche per i compagni. Completano il quadro 1 rete e un assist messi a segno nelle ultime 4 partite.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!