Diritti TV Serie A: diverse le offerte presentate, 2 cordate in pole

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Diritti tv Serie A – Il 9 settembre verranno analizzate le proposte presentate per la media company che verrà creata per la gestione dei diritti tv e commerciali, in quanto il 28 agosto è scaduto il termine per la presentazione delle offerte. 

Diverse le proposte di cui due, secondo Il Sole 24 Oresarebbero avanti a tutti: quella della cordata dei fondi Cvc, Advent e Fsi e quella della cordata gudiata da Bain Capital, che si sarebbe alleato nelle scorse settimane con Nb Renaissance Partners.

Il primo consorzio, che ha come advisor Rothschild, Credit Suisse e Barclays, oltre allo studio Gattai Minoli Agostinelli, avrebbe presentato un’offerta che valuta circa 15 miliardi di euro la media company.

Come rivelato dal quotidiano, non bisogna “escludere” l’idea del presidente De Laurentiis: ” Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, supportato da club come Udinese e Fiorentina, vuole infatti valorizzare in modo autonomo, con una tv della Lega, il business.

De Laurentiis pensa che la Serie A potrebbe incassare una cifra in salita da 2,5 a 2,9 miliardi all’anno nell’arco di 5 anni.

In questo modello i club di Serie A farebbero tutto da soli, producendo le partite e facendo da editore di un prodotto da vendere poi a tutte le piattaforme interessate”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!