Willian lancia l’allarme: “Non vogliamo riprendere, è rischioso”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Dichiarazioni Willian: come la Serie A, anche la Premier League vuole ripartire. La pandemia ha colpito duro l’Inghilterra ma il primo ministro Boris Johnson ha dato il benestare per il ritorno agli allenamenti collettivi, dall’1 giugno, con la conseguente ripresa del campionato, a partire dal 12 giugno.

I calciatori, però, frenano gli entusiasmi prendendo 2 aspetti fondamentali per ricominciare: la salute e la sicurezza. Il fantasista brasiliano del Chelsea Willian, intervistato dai tabloid Star e Mirror, fa da portavoce: “Per quanto ne so, molti calciatori, direi la maggioranza, non sono così avvezzi a riprendere adesso. Vogliamo davvero tornare a giocare, ci manca fare quello che amiamo, ma deve essere fatto nella piena sicurezza di tutti noi. Questo è quello che andiamo cercando, la nostra salute viene prima“.

Le dichiarazioni di Willian rispecchiano quelle dell’attaccante del Watford Troy Deeney che, alla BBC, ha affermato: “Al momento non sto nemmeno parlando di calcio. Sto pensando solo alla salute della mia famiglia. Se sento che giocando non mi prenderò cura di loro, non lo farò perché non voglio metterli a rischio. Se non è abbastanza sicuro per i tifosi essere all’interno dello stadio, perché dovrebbe essere sicuro per i calciatori essere lì? Quando ci sono i calci d’angolo ci sono 18 o 19 uomini in area, non è un allontanamento sociale. Sono queste le domande che le persone hanno posto ma al momento non abbiamo ricevuto risposte perché non si possono dare“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!