Tonali: “Sorpreso dalle parole di Pirlo. Il Milan…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Dichiarazioni Tonali: ultimamente, il nome di Tonali è stato al centro di alcuni intrecci di mercato. Inter, Juventus, Napoli, Fiorentina Barcellona, PSG sono i club che stanno osservando con attenzione il talentino sbocciato al “Rigamonti” di Brescia.

Intervistato dal settimanale “Sportweek“, il giovane centrocampista bresciano ha parlato di Pirlo, delle parole che l’ex regista di Inter, Milan e Juventus ha espresso nei suoi confronti in una diretta Instagram: “Pirlo mi ha già dato ragione: non ci somigliamo. Ma da qui a dire che io sia un giocatore più completo di lui… Quando i miei amici mi hanno girato sul cellulare la diretta Instagram nella quale si esprimeva così, ci sono rimasto. E ancora adesso sono senza parole. Posso solo rispondergli con un “grazie”.

Da piccolo, Tonali ammirava il Milan, in particolar modo il cuore e la grinta che metteva in campo Gattuso: “Mi colpivano la grinta e la generosità di Gattuso. Avesse diviso per dieci la determinazione che aveva dentro, ce ne sarebbe rimasta abbastanza per riempire tutti i suoi compagni di squadra. Non aveva paura di nessuno”.

Il prossimo argomento? I sogni nel cassetto del calciatore delle Rondinelle. Le dichiarazioni di Tonali rivelano che il primo obiettivo è stato raggiunto mentre per il secondo bisognerà lavorare, e tanto: “Diventare calciatore. L’avevo chiesto anche in una letterina indirizzata a Santa Lucia. Le avevo dato un’alternativa: o calciatore, o santo. Poi ho capito che per la santità mi sarei dovuto impegnare troppo e ho detto: facciamo calciatore. Dopo il Mondiale vinto nel 2006 ho aggiunto anche una postilla: calciatore vincitore di almeno una Coppa del Mondo”.

www.imagephotoagency.it

Dichiarazioni Tonali: “Il Milan? Non mi ha preso in considerazione”

Tonali è stato vicino al Milan? Assolutamente no. Lo stesso giocatore ha affermato di aver svolto degli allenamenti con un club affiliato ai rossoneri ma la chiamata non arrivò: “Scartato dal Milan? Il Lombardia Uno era affiliato al Milan. Ogni due o tre mesi cinque o sei bambini venivano chiamati al Vismara, dove si allenavano i giovani del club. Non posso dire che mi abbiano scartato: non mi hanno proprio preso in considerazione. Forse ero troppo piccolo“. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!