Salvini all’attacco: “Non possiamo chiudere il calcio. Ho la soluzione”

Fonte: WikiCommons

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Dichiarazioni Salvini: il tema calcio è un argomento tirato in ballo dai leader politici. Le ultime parole del ministro dello Sport Spadafora aprono un piccolo spiraglio e il numero 1 della Lega Matteo Salvini spera in una rapida ripresa della Serie A.

In una diretta Instagram con Pierluigi Pardo, Salvini ha lanciato la sua idea: “La ripartenza del calcio sarebbe una buona notizia per tutto lo sport italiano. Non possiamo chiudere per ideologia, evitiamo di fare la caccia alle streghe. Calcio non è solo Cristiano Ronaldo e Ibrahimovic, ma sono le centinaia di migliaia di posti di lavoro a mille o duemila euro, dagli steward ai preparatori atletici. Visto che ci sono zone meno colpite e meno contagiate, ripartiamo da lì. Se si giocassero partite a Terni o a Reggio Calabria nessuno si scandalizzerebbe“.

Scendere in campo nella regioni meno colpite dalla pandemia è la proposta del leader della Lega per tornare alla normalità e allinearsi con altri stati europei: “Il calcio divide per la fede ma unisce. Speriamo si trovi il modo di riportare la normalità. Siamo a due mesi di chiusura. Il diritto alla salute di calciatori e tifosi viene prima di ogni altra cosa. In altri stati però sono già ripartiti, non penso siano matti“.

Le dichiarazioni di Salvini troveranno l’appoggio della Lega Serie A con i club che si sta attivando per la ripresa degli allenamenti ma l’ultima parola spetterà al Presidente del Consiglio Conte.

Fonte: WikiCommons

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!