Rapinato davanti ai suoi famigliari: attimi di paura per l’ex bomber dell’Udinese

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Attimi di paura per Antonio Di Natale che, nella giornata di ieri, ha subito una rapina a mano armata all’interno della sua villa nella campagna empolese. I malviventi hanno atteso il rientro dell’ex bomber dell’Udinese per minacciare e portare via un orologio dal valore di 30mila euro.

Il tecnico della Carrarese, al rientro in casa a ora di cena, è stato sorpreso da una banda di ladri che gli avrebbero puntato una pistola alla tempia per farsi consegnare il Rolex al polso dell’ex giocatore. Alla scena sarebbero stati presenti anche i familiari di Di Natale, tra cui la moglie, i figli e il suocero.

Episodio che ricorda quello capitato, solo pochi giorni fa, all’ex difensore del Manchester City, Otamendi. Per fortuna non ci sono state conseguenze che sarebbero potute essere più gravi e la polizia, intervenuta tempestivamente, ha iniziato le indagini per risalire agli autori della rapina.

www.imagephotoagency.it

Rapinato Di Natale: il comunicato della Carrarese

La Carrarese ha immediatamente manifestato la più grande solidarietà al proprio allenatore. Il club toscano, attraverso un comunicato ufficiale, ha voluto stringersi all’ex bomber di Udinese ed Empoli.

“La società Carrarese Calcio 1908 esprime la propria vicinanza e solidarietà stringendosi in un affettuoso abbraccio a Mister Antonio Di Natale ed alla sua famiglia a seguito della vile rapina subita la scorsa notte nella propria abitazione”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!