Decreto Crescita, la Serie A trema sul piano fiscale: quali conseguenze per il mercato?

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Decreto Crescita Serie A: come se non bastassero le restrizioni imposte dalla crisi economica che sta vivendo in questi mesi tutto il mondo, una novità dal punto di vista legislativo rischia di condizionare non poco il calciomercato che sta per cominciare.

Una circolare dell’Agenzia delle Entrate, riguardo al regime fiscale agevolato per i calciatori che arrivano in Italia dopo aver giocato almeno due anni all’estero, ha spiegato come questa tassazione ridotta (prevista dal Decreto Crescita) non sia attuabile a causa dell’assenza di un Dpcm attuativo.

Questa tassazione agevolata è stata introdotta all’interno del Decreto Crescita 2019 ed ha aiutato non poco le società ad acquistare diversi giocatori provenienti dall’estero nelle ultime due stagioni.

Decreto Crescita Serie A: cosa rischiano i club?

www.imagephotoagency.it

Questa circolare rischia però di scatenare un vero e proprio tornado sulle società di Serie A, che si potrebbero trovare nella situazione di dover pagare tutte le tasse arretrate non pagate fino a questo momento, sfruttando questa tassazione ridotta.

Inevitabili dunque le conseguenze anche sul calciomercato, con i club di Serie A che rischierebbere una nuova mazzata sul piano economico e di non essere più competitivi con Premier League e Liga nemmeno dal punto di vista delle agevolazioni fiscali.

La partita tra la Serie A e l’Agenzia delle Entrate è ancora tutta da giocare, ma la Circolare pubblicata dall’erario nelle ultime ore è un primo (e neanche così piccolo) campanello d’allarme.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!