📢 FLASH | De Siervo (ad Lega Serie A): “Pandemia? Giocatori e agenti prepotenti, non hanno dato una mano”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Luigi De Siervo, amministrato delegato della Lega Serie A, intervenuto durante l’evento “Social Football Summit” allo Stadio Olimpico di Roma, ha colto l’occasione per lanciare una chiara frecciatina ai calciatori e agli agenti durante la recente pandemia. Fantamaster.it, presente all’evento, ha raccolto le dichiarazioni di De Siervo: “Le Leghe europee hanno trovato unità di intenti. La direzione è un sistema di regole da seguire. Il sistema di revisione generale del FFP non deve limitare le sue maglie, ma continuare a vigilare attentamente. Servono regole chiare non riforme delle Leghe. Duro attacco anche da parte di Tebas, presidente della Liga, il quale ha puntato l’indice contro la Superlega, definendola una buffonata.

L’amministratore delegato della Serie A ha poi aggiunto: “Se ci sono imporri di fondi illimitati da club come PSG e Man City portano inflazione nel mercato perché poi i giocatori potevano finire solo lì e non va bene. In Spagna abbiamo stabilito quanto un club può spendere per ogni giocatore o staff tecnico perché molti club non poteva no rispondere a quello che facevamo prima.

Adesso siamo in una situazione dove non abbiamo chiesto soldi allo Stato anzi lo stato ci ha chiesto aiuti per rilanciare gli altri sport in Spagna. Con queste misure si limitano i problemi derivanti dall’inflazione creata da alcuni club”.

De Siervo (ad Lega Serie A): la stoccata a calciatori e procurati

De Siervo, infine, ha colto l’occasione per lanciare una chiara stoccata a calciatori e procuratori: “I giocatori non hanno fatto la loro parte ad aiutare i club durante la pandemia. Loro e gli agenti hanno fatto i prepotenti, non hanno dato una mano. È bene sottolinearlo”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!