Napoli, De Laurentiis: “Insigne? Più volte ha chiesto di essere ceduto, ma…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il patron del Napoli è tornato a parlare del futuro del capitano azzurro. Queste le parole di De Laurentiis su Insigne: “Se giocherà nel Napoli la prossima stagione? Insigne mi risulta che sia un giocatore del Napoli, è napoletano. Poi lui ha sempre dimostrato un lato un grande attaccamento alla maglia, se poi questa grande responsabilità di essere anche napoletano gli ha giocato nel passato e gli potrebbe giocare nel futuro una idiosincrasia con quei tifosi, che dico che non sono tifosi, non posso certo obbligarlo a rimanere suo malgrado“.

“Lui più volte, quattro anni fa o sei anni fa, mi ha chiesto di andare via perché non si sentiva amato. Me l’ha anche chiesto prima dell’incontro chiarificatore con Mino Raiola”. Conclude De Laurentiis su Insigne. Lo scugnizzo azzurro ha un contratto che lo lega al Napoli fino al 2022: sui social i sostenitori azzurri si sono divisi, tenendo presente che in più uscite al San Paolo, è stato preso di mira dai fischi della tifoseria

Dopo De Laurentiis su Insigne, anche Fabio Cannavaro ha parlato del numero 24: “Qui vogliono vincere tutti e sempre e non si può, perché a trionfare è sempre uno solo. E’ il destino dei profeti in patria o di chi cerca di esserlo. E quando si perde, parte la caccia al colpevole, inevitabilmente individuato con il proprio concittadino. Io fossi in lui, resterei e senza avere alcun dubbio”. Manca un mese circa all’inizio del calciomercato: appuntamento rimandato! Napoli-Insigne: ne sapremo di più.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!