Danimarca, attacco all’Uefa: “Inaccettabile riprende la partita con la Finlandia”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

La Federcalcio della Danimarca attacca senza mezzi termini l’Uefa. Al centro delle contestazioni c’è ancora una volta la gestione della partita contro la Finlandia, disputata sabato a Copenhaghen ma che ha visto la sfida stessa passare in secondo piano.

Il malore accusato da Christian Eriksen poco prima della fine del primo tempo è l’evento che ha caratterizzato la serata di quattro giorni fa nel derby scandinavo. Dopo una lunga attesa per scoprire le condizioni del fantasista danese, si è optato per far proseguire la partita.

Al di là dell’esito del match, deciso dalla rete realizzata da Pohjanpalo nel secondo tempo, la Federcalcio danese ha fatto capire quali e quante siano state le responsabilità del massimo organismo calcistico europeo in merito alla ripresa delle ostilità.

Federcalcio Danimarca, attacco all’Uefa

A parlare è Jesper Moller Christensen, il presidente della Federazione calcistica in Danimarca. Dalla sua bocca escono parole al vetriolo contro i vertici dell’Uefa, che hanno spinto per la ripresa del match tra i biancorossi e la Finlandia la sera stessa.

L’attacco di Christensen è feroce: “È stata una decisione sbagliata e del tutto inaccettabile che i giocatori siano dovuti scendere in campo così presto dopo quella orribile esperienza. Giocatori e allenatore non dovrebbero essere messi in questa situazione perché non dovrebbe essere una loro decisione. Dobbiamo pensare di cambiare le regole per non doverci ritrovare più in questa situazione“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!