LIVE CORONAVIRUS | Tutte le news di giornata: rinviati Euro 2020, confermate le Olimpiadi

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Coronavirus Serie A – Il campionato italiano di calcio si ferma fino al 3 aprile, ma attenzione ai nuovi possibili provvedimenti dopo i primi casi di positività al Coronavirus.

Di fatto, sono risultati i 11 i calciatori che sono stati trovati positivi al tampone, altri due per parte per Sampdoria e Fiorentina. “Panico” generale anche in tutti gli altri campionati d’Europa e del mondo. Stop anche all’NBA e Formula 1.

La Serie A, dal canto suo, ha comunicato la sua intenzione a continuare il campionato non appena le condizioni sanitarie lo permetteranno, ma sono attesi aggiornamenti ora dopo ora per capire e valutare bene l’evolversi della situazione.

In questo spazio vi aggiorneremo continuamente su tutti i movimenti possibili di questa lunga giornata che sta vivendo la Serie A a causa del diffondersi del Coronavirus.

Coronavirus Serie A: News e Ufficialità LIVE

Articolo in aggiornamento (Ricarica la pagina)

18:45 – Juventus: “La Famiglia Agnelli e le sue società per l’emergenza Covid 19”

18:30 – Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, a radio Kiss Kiss: Ho sentito Sarri e Martusciello, mi dicono che la situazione contagi alla Juve è complicata perché ci sono 120-130 persone in isolamento. Penso sia impossibile si giochi il dal 4 e 5 aprile visto quello che sta succedendo, non penso che in tre settimane ci sia la possibilità di uscire da questa difficoltà”.

18:15 – Gianni Infantino, presidente della Fifa, con una nota ufficiale fornisce il punto di vista della Federazione internazionale sulla situazione del mondo del calcio durante l’emergenza Coronavirus: “Il mondo sta affrontando una sfida senza precedenti, che chiede risposte globali. […] Abbiamo ricevuto le richieste di CONMEBOL e UEFA per lo spostamento di Coppa America ed Europeo dal 2020 al 2021, spostamento che però andrebbe a impattare la calendarizzazione di eventi come la Confederations Cup o il nuovo Mondiale per Club.

Domani avremo su mia espressa richiesta una conference call per trovare soluzioni alla situazione venutasi a creare. In questa conference call, suggerirò i seguenti passi: accettare lo spostamento di Coppa America ed Europeo nel 2021; di dare una nuova calendarizzazione a Confederations Cup e nuovo Mondiale per Club (nel 2021, 2022 o 2023), aspettando che sia finita prima l’emergenza e discutendo con la Federazione cinese e il governo cinese, che hanno la responsabilità dell’organizzazione dell’evento. […]”

18:00 – L’Associazione Allenatori denuncia il Brescia: “Staff tecnici chiamati a lavorare, è inaccettabile!” (LEGGI QUI)

www.imagephotoagency.it

17:00 – Olimpiadi al momento confermate. Al termine delle consultazioni con i vari portatori d’interesse, il Comitato Olimpico Internazionale ha dichiarato che a più di quattro mesi da Tokyo 2020 non è ancora necessario ricorrere a drastici cambi di programma e che ogni speculazione a riguardo rischia di essere controproducente.

16.45 – La Fiorentina per fronteggiare l’emergenza Coronavirus che sta investendo l’Italia ha aperto la raccolta fondi: “FORZA E CUORE”. L’obiettivo minimo è il raggiungimento della quota di 500mila euro da donare alla Fondazione Careggi e alla Fondazione Santa Maria Nuova Onlus, la cui missione è quella di sostenere finanziariamente i principali ospedali della Citta Metropolitana di Firenze che si stanno occupando di questa emergenza sanitaria. Il presidente Rocco Commisso, insieme alla sua famiglia, ha donato la cifra di 250mila euro.

16:15 – Andrea Agnelli, presidente della Juventus come dell’ECA e membro del Comitato Esecutivo Uefa, ha dichiarato: “La decisione odierna di posticipare l’Europeo testimonia l’unità e gli sforzi collaborativi delle parti interessate del gioco professionale per impegnarsi nel processo decisionale collettivo nel miglior interesse del gioco. L’obiettivo ora sarà quello di trovare soluzioni per concludere la stagione dei club 2019/20 nel modo più pratico e, oltre a ciò, garantire che il calcio, come la società nel suo insieme, ritorni il più rapidamente possibile alla sua forma e al suo ritmo naturali”.

www.imagephotoagency.it

15:20 – E’ arrivato il comunicato dell’Uefa che ufficializza lo spostamento dell’Europeo dal 2020 al 2021. Questa la nota presente sul sito ufficiale.

“La UEFA ha annunciato oggi il rinvio della sua principale competizione per squadre nazionali, UEFA EURO 2020, che si svolgerà a giugno e luglio di quest’anno. La salute di tutti coloro che sono coinvolti nel gioco è la priorità, oltre a evitare di esercitare pressioni inutili sui servizi pubblici nazionali coinvolti nelle partite in scena. La mossa aiuterà tutte le competizioni nazionali, attualmente in attesa a causa dell’emergenza COVID-19, da completare.

Tutte le competizioni e le partite UEFA (comprese le amichevoli) per club e squadre nazionali per uomini e donne sono state sospese fino a nuovo avviso. Le partite dei play-off di UEFA EURO 2020 e le amichevoli internazionali, in programma per la fine di marzo, saranno ora giocate nella finestra internazionale all’inizio di giugno, con riserva di una revisione della situazione.

È stato istituito un gruppo di lavoro con la partecipazione di campionati e rappresentanti di club per esaminare le soluzioni di calendario che consentirebbero il completamento della stagione in corso e qualsiasi altra conseguenza delle decisioni prese oggi.

Le decisioni, prese dal Comitato Esecutivo UEFA, sono seguite alle riunioni di videoconferenza tenute oggi con i presidenti e i segretari generali delle 55 federazioni nazionali, nonché con i rappresentanti dell’Associazione europea dei club, dei campionati europei e della FIFPro Europa, convocati dal presidente UEFA Aleksander Čeferin, a trovare un piano coerente per rompere il logjam degli infissi in aumento a causa della diffusione del virus in tutto il continente.

Annunciando le decisioni, Aleksander Čeferin ha dichiarato:

“Siamo al timone di uno sport in cui un gran numero di persone vive e respira che è stato messo a terra da questo avversario invisibile e in rapido movimento. È in questi momenti che la comunità calcistica deve mostrare responsabilità, unità, solidarietà e altruismo”.

“La salute dei tifosi, dello staff e dei giocatori deve essere la nostra priorità numero uno e in questo spirito, la UEFA ha presentato una gamma di opzioni in modo che le competizioni possano finire in questa stagione in sicurezza e sono orgoglioso della risposta dei miei colleghi nel calcio europeo. C’era un vero spirito di cooperazione, con tutti riconoscendo che dovevano sacrificare qualcosa per ottenere il miglior risultato”.

“Era importante che, in quanto organo di governo del calcio europeo, la UEFA guidasse il processo e facesse il più grande sacrificio. Lo spostamento di EURO 2020 ha un costo enorme per la UEFA, ma faremo del nostro meglio per garantire che i finanziamenti fondamentali per il calcio di base, il calcio femminile e lo sviluppo del gioco nei nostri 55 paesi non siano interessati. Scopo del profitto è stato il nostro principio guida nel prendere questa decisione per il bene del calcio europeo nel suo insieme”.

“Il calcio è una forza edificante e potente nella società. Il pensiero di celebrare un festival paneuropeo del calcio in stadi vuoti, con zone di fan deserte mentre il continente si trova a casa in isolamento, è senza gioia e non potremmo accettare di celebrare il 60 ° anniversario della competizione. “Vorrei ringraziare l’Associazione europea dei club, le leghe europee e FIFPro Europa per l’ottimo lavoro svolto oggi e per la loro collaborazione. Vorrei anche ringraziare dal profondo del mio cuore le 55 associazioni nazionali, i loro presidenti e segretari generali, e i miei colleghi del Comitato esecutivo per il loro sostegno e decisioni sagge. I dettagli saranno elaborati nelle prossime settimane, ma i principi di base sono stati concordati e questo è un grande passo avanti. Abbiamo tutti dimostrato di essere leader responsabili. Abbiamo dimostrato solidarietà e unità. Scopo oltre il profitto. Abbiamo raggiunto questo obiettivo oggi”.

“Vorrei anche ringraziare Alejandro Dominguez e CONMEBOL, che hanno deciso di spostare la Copa America 2020 di CONMEBOL per seguire le raccomandazioni emesse dalle organizzazioni internazionali di sanità pubblica per attuare misure estreme e in seguito al rinvio di EURO 2020. Ciò significa che i club e le leghe in Europa avranno il minor disturbo possibile nella disponibilità dei loro giocatori. Questi sforzi congiunti e soprattutto questa decisione coordinata e responsabile, sono profondamente apprezzati da tutta la comunità calcistica europea”.

“Vorrei ringraziare la FIFA e il suo Presidente, Gianni Infantino, che ha indicato che farà tutto il necessario per far funzionare questo nuovo calendario. Di fronte a questa crisi, il calcio ha mostrato il suo lato migliore con apertura, solidarietà e tolleranza”.

L’UEFA EURO 2020 doveva svolgersi in dodici città d’Europa dal 12 giugno al 12 luglio 2020. Le nuove date proposte sono l’11 giugno – 11 luglio 2021. La UEFA vorrebbe rassicurare gli acquirenti di biglietti e i clienti di ospitalità esistenti che se non possono partecipare al torneo nel 2021, il valore nominale dei loro biglietti e pacchetti verrà rimborsato per intero. Entro il prossimo mese, ulteriori informazioni sulla procedura di rimborso saranno comunicate agli acquirenti di biglietti esistenti via e-mail e su euro2020.com/tickets.

Le decisioni sulle date delle altre competizioni UEFA, siano esse club o nazionali per uomini o donne, saranno prese e annunciate a tempo debito.”

15:00 – Ufficialmente rinviata anche la Copa America, che si disputerà quindi dall’11 giugno all’11 luglio 2021.

14:30 – Secondo Sky Sport le finali di Europa League e Champions League si disputeranno rispettivamente il 25 giugno e il 27 giugno. Nel caso questa indiscrezione venisse confermata, la Coppa dei Campioni 2020 sarebbe quella assegnata più tardi nella storia di questa competizione.

13:46 UEFA, attesa solamente l’Ufficialità: Europei 2020 rinviati al 2021. Si giocheranno dall’11 giugno all”11 luglio.

12:32 Torino, il difensore Djidji ha rivelato: “Abbiamo interrotto gli allenamenti. Grazie al cielo abbiamo superato il test e siamo tutti in buona salute”.

12:30 UEFA: cominciato il vertice che stabilirà il verdetto sulla data di ripresa dei campionati, Coppe europee e possibile rinvio di Euro 2020. Attese novità nel corso delle prossime ore.

11:00: Allenamenti sospesi, confermato: Come riportato dal “Corriere della Sera”, l’assemblea di Lega di lunedì ha invece confermato lo stop agli allenamenti fino al 29 marzo

10:40: Juventus femminile:Juventus comunica di aver disposto l’isolamento volontario domiciliare per dieci calciatrici delle Juventus Women e della Nazionale Italiana che, durante la trasferta o il viaggio di ritorno dall’Algarve Cup, potrebbero aver avuto contatti con un soggetto che si è successivamente rivelato positivo al COVID-19. Si specifica che le calciatrici sono tutte asintomatiche” . Questo il comunicato ufficiale della squadra bianconera.

10:30: Gravina:Non vogliamo ammazzare il campionato. Noi abbiamo l’esigenza di portarlo a termine e la deadline deve essere il 30 giugno. E’ entro quella data che si dovrà chiudere il campionato 2019/20. Andare oltre non sarebbe impossibile, ma molto difficile. Potrebbe rendersi necessario un provvedimento di carattere internazionale”. Queste le parole del presidente della FIGC riportate ai microfoni di “SportItalia”

www.imagephotoagency.it

10:15 Juventus, aggiornamenti: primi tamponi per i bianconeri. Controlli cominciati nella giornata di ieri e proseguiranno oggi e domani. Per il momento, come sottolineato da “Sportmediaset” esiti tutti negativi.

09:05 Acerbi: “Mi sto tenendo in forma per quando si dovrà ripartire alla grande. In campo tra un mese? No, io la vedo molto più lunga… speriamo bene perché quello che conta è la salute, mi chiedete di Atalanta-Lazio ma c’è solo da pregare per Bergamo perché lì è un disastro”

09:00 Ekdal: “Vi dico come mi sento: sto bene, spero che tutto continui nella giusta direzione perché al momento dopo il tampone non sento dolori o altro. Per fortuna non ho sintomi gravi”.

08:50 Juventus: come confermato nelle scorse ore, i giocatori bianconeri dovrebbero sottoporsi al tampone nel corso dei prossimi giorni. La società comunicherà novità solamente in caso di nuove positività.

08:45 Valencia:“Il Valencia CF riporta nuovi casi positivi di coronavirus COVID-19 tra giocatori e tecnici della prima squadra. Tutti sono asintomatici e sono nelle loro case, sotto monitoraggio medico e misure di isolamento, svolgendo normalmente il piano di lavoro previsto. Nonostante le rigide misure adottate dal Club dopo aver giocato la partita di UEFA Champions League a Milano il 19 febbraio 2020, area confermata ad alto rischio dalle autorità italiane giorni dopo, gli ultimi risultati mostrano che l’esposizione ha causato circa il 35% dei casi positivi“.

08:30 UEFA: priorità a campionati e coppe, gli Europei potrebbero slittare all’estate 2021. Attese solamente le conferme ufficiali

08:15 Donadoni: “Coronavirus in Cina? 8 ore di controlli e 14 ore in albergo. Abbiamo dovuto compilare moduli. Ci hanno misurato la febbre e fatto parlare con specialisti, è burocrazia, ma anche sicurezza”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!