Higuain costretto alla quarantena al rientro in Italia? La risposta del Dott. Testi

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Coronavirus Higuain: è il caso delle ultime ore quello dell’attaccante argentino della Juventus che ha abbandonato l’Italia per stare vicino alla propria madre malata.

Se da un punto di vista etico ognuno può esprimere la propria opinione sul fatto di abbandonare l’Italia in questo momento, la situazione va affrontata anche dal punto di vista medico.

I giocatori che si sono recati all’estero nelle ultime ore potrebbero infatti esser costretti a osservare un periodo di quarantena preventiva una volta rientrati.

Prova a far chiarezza sul caso che vede legato il Coronavirus a Higuain, il Dott. Roberto Testi, intervistato dalla Gazzetta Dello Sport.

Coronavirus Higuain, Dott. Testi: “Pericolo in aeroporto, quarantena dipende dalla situazione al rientro”

Ho seguito il caso Rugani interfacciandomi con il medico della Juventus, il Dott. Stefanini, e so che i calciatori sono sottoposti alla sua sorveglianza sanitaria”.

“I giocatori della Juventus al momento si trovano in una condizione di isolamento volontario domiciliare, la quarantena è qualcosa di diverso per la quale servirebbe un’ordinanza”.

“Higuain è risultato negativo al tampone e da questo punto di vista non ci sono rischi, anche se potrebbe aver contratto il virus in aeroporto“.

“Non sappiamo quali condizioni ci saranno in Italia quando tornerà, quindi è difficile da dire se verrà sottoposto a norme restrittive o meno“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!