EDITORIALE FM – Il Coronavirus ha falsato il campionato?

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Coronavirus calcio – Il Coronavirus ha fermato anche la 26^ giornata di Serie A con ben cinque gare rinviate, a differenza della scorsa, con una data ben precisa: campionato falsato e calendario della Serie A stravolto? Ne beneficerà qualcuno? Nulla è ancora chiaro, come nella Serie A, anche nei campionati minori.

Dopo le quattro partite rinviate domenica scorsa, il calendario della Serie A subisce un’ulteriore variazione: nelle zone a rischio non si giocherà neanche a porte chiuse… Tutti in quarantena?

L’emergenza Coronavirus è stata gestita male a livello centrale sin dall’inizio e tutte le componenti della società civile italiana si sono adeguate a questa situazione prendendo delle decisioni affrettate, illogiche e hanno contribuito ad innalzare il livello di preoccupazione nella cittadinanza.

“E’ bastato un Virus”, una situazione non semplice da gestire, sicuramente, ma non tragica, per mettere a nudo la realtà dei fatti: di quanto le Istituzioni siano incapaci di colloquiare tra di loro, cercando di prendere delle decisioni inequivocabili… calcio incluso.

Negli scorsi giorni Michele Uva – vicepresidente dell’UEFA – ha dichiarato: «Cerchiamo di non fermarci, il percorso sportivo verrà bloccato solo se la situazione dovesse precipitare». In Italia c’è molta preoccupazione, e vedendo quanto accaduto nell’ultima settimana e mezzo, ci saranno anche dei cambiamenti in vista dei prossimi impegni in Champions League?

Sicuramente in Serie A, nel delineare scenari e palinsesti, si tiene conto principalmente di quelli che sono gli interessi economici delle Società, legati ai vari marchi, ai diritti televisivi e agli introiti, con l’unica “precauzione” di far giocare a porte chiuse le gare nel Nord Italia, salvo poi, ennesimo controsenso, rinviarle o addirittura consentire ai sostenitori di alcune squadre di seguirle in trasferta, vedasi per i tifosi del Torino a Napoli e per quelli dell’Atalanta a Lecce.

Calendari ricchi di impegni, date irreperibili per consentire lo svolgimento dei recuperi, difficoltà nel gestire questa situazione: ma i tempi di recupero saranno brevi? O c’è il serio rischio di stravolgere ancora i prossimi week end?

E le gare previste per la prossima settimana potrebbero essere rinviate: e nei mesi di Aprile e Maggio cosa potrebbe accadere (visto la repentinità del diffondersi del virus) se il numero dei contagiati dovesse salire, coinvolgendo molte più persone?

Campionato e fantacalcio falsati?

Coronavirus Calcio… e al fantacalcio?

Un problema che, purtroppo, noi fantallenatori pagheremo fino alla fine del campionato: questi rinvii delle partite hanno scombussolato proprio tutto. I primi casi nel Nord Italia del virus hanno determinato la sospensione di diversi match di Serie A costringendo i fantallenatori a regolarsi di conseguenza: ma possiamo andare avanti a 6 politici?

“Quanto devo aspettare per il bonus di Cristiano Ronaldo o per quello di Lukaku della scorsa giornata?”. Molti appassionati non vedranno infatti scendere in campo diversi dei giocatori schierati nella fantaformazione e quindi bisognerà rifarsi ai vari regolamenti per stabilire quelli che saranno i risultati di giornata.

Fantacalcio compromesso? Vista la gravità della situazione che si è venuta a creare, anche in questa giornata, ci sentiamo messi in ginocchio.

Non possiamo che sperare che il rispetto delle prescrizioni adottate rimetta il Paese nelle condizioni di rientrare alla normalità. Ma nessuno lo può garantire, e di conseguenza impossibile non parlare di danni anche fantacalcistici per chi già stava pregustando un bonus di De Paul o di Ibrahimovic!

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!