Conte ad un passo dal Tottenham: i primi colpi per gennaio, trema la Serie A

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Conte al Tottenham – Aspettava una chiamata dal Manchester, ne ha invece ricevuta una da Londra. Appare quanto mai vicino il ritorno in Premier League di Antonio Conte, finito nel mirino del Totteham. Il club presieduto da Daniel Levy, infatti, non è soddisfatto dell’operato di Nuno Espirito Santo e dopo la pesante sconfitta patita per mano proprio dello United di Cristiano Ronaldo ha iniziato a prendere in considerazione l’idea di cacciarlo.

Per salvare la panchina il portoghese avrà a disposizione altre due chance: giovedì gli Spurs, in Conference League, affronteranno il Vitesse (impostosi 1-0 nella gara di andata) mentre domenica faranno visita all’Everton. Sfide che l’ex guida del Wolverhampton non dovrà fallire. In caso contrario, il Tottenham è pronto ad affidarsi subito a Conte con il quale la trattativa è stata già avviata.

Il Tottenham, al momento, occupa l’ottava posizione in classifica a quota 15 punti, -10 dal Chelsea capolista. Troppi per la proprietà, intenzionata a trasmettere una scossa alla squadra. Ecco perché l’esonero di Nuno Espirito Santo ed il contestuale arrivo di Conte potrebbero avvenire già nelle prossime ore. 

Conte al Tottenham, accordo vicino

Conte, nelle scorse settimane, aveva ricevuto una proposta anche dal “nuovo” Newcastle alla ricerca del nome giusto con il quale iniziare la rivoluzione annunciata di recente dal membro del consiglio d’amministrazione Amanda Steveley (“Faremo investimenti massicci nel mercato”). La proposta non ha però convinto Conte, di recente accostato pure alla panchina del Manchester United.

Al Tottenham il tecnico italiano ritroverebbe il direttore sportivo Fabio Paratici, con il quale ha condiviso momento importanti ai tempi della Juventus. Sviluppi, come detto, sono attesi a breve con Nuno Espirito Santo che attende di conoscere il proprio destino. In estate il Tottenham aveva provato a rinforzarsi prendendo tra gli altri Pierluigi Gollini (7 presenze ma nessuna in campionato) e Cristian Romero (893 minuti). In caso di accordo con Conte, quali giocatori potrebbe acquistare il club?

Conte al Tottenham, i nomi per convincere Conte

Dando uno sguardo alla rosa, è chiaro che serva un centrocampista box-to-box bravo sia a fare la fase difensiva che ad offendere: il nome giusto è quello di Nicolò Barella dell’Inter. Un’altra idea potrebbe essere Jude Bellingham, messo in evidenza nelle ultime settimane con la maglia del Borussia Dortmund.

Restando in Premier League, il Tottenham potrebbe andare forte su Dusan Vlahovic della Fiorentina e Adama Traoré del Wolverhampton visto che il gioco di Conte necessita di attaccanti forti fisicamente e bravi nell’uno contro uno. La proposta è stata fatta, ora sta a Conte accettarla o restare ancora fuori in attesa di un’altra opportunità.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!