Inter, Conte: “Gli altri dovranno temerci, daremo battaglia. Zhang? Un visionario”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Antonio Conte parla della sua Inter. Un’intervista a PPTV, televisione cinese del gruppo Suning, per rilanciare le ambizioni dell’Inter e fare il punto sulla situazione dopo un mese e poco più alla guida tecnica dei nerazzurri. Le certezze sono che la Serie A non sarà scontata, ma l’Inter potrà infilarsi tra le concorrenti per puntare a vincere lo Scudetto: “La Juventus è strutturata e vince da anni, il Napoli è un’altra bella realtà. Noi, però, non dobbiamo dimenticare di avere storia e tradizione. Ridurre il gap? Non sarà un’operazione velocissima, ma stiamo lavorando sodo per tornare dove il club merita. Nessun grattacielo si è costruito in un giorno. Vogliamo dare battaglia. Le squadre di vertice hanno cambiato allenatore e sarà interessante osservare quanto tempo impiegheranno ad adattarsi a idee e moduli nuovi”.

Qualche parola anche sul modulo e la certezza di ripartire dal 3-5-2, un modulo che all’allenatore salentino piace molto: “Stiamo lavorando su quell’idea, al di là degli schemi, comunque, mi interessa l’atteggiamento. Ribadisco che i ragazzi vanno lodati perché si stanno impegnando tantissimo senza fiatare. Se devo dire, comunque, chi mi ha impressionato, mi vengono in mente i giovani Esposito, Pirola e Agoume”. Un plauso Conte lo fa anche a Steven Zhang e alla proprietà nerazzurra: “I Zhang sono dei visionari. Hanno puntato sull’Inter in quanto ritengono possa essere un club attraverso cui costruire qualcosa d’importante per il futuro. Il presidente è giovane e ambizioso, pronto a puntare in maniera duratura su questa squadra”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!