Consigli fantacalcio | I Flop difesa, centrocampo e attacco della 9^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Tutto pronto per la 9^ giornata di Serie A. Fantallenatori pronti a giocarsi al meglio le mosse e le strategie per il 9° turno di campionato. Massima cura del dettaglio e cura maniacale di ogni minima scelta.

Oltre a tutti i consigli generali, con la nostra analisi dei consigli fantacalcio riguardanti i top e flop di giornata, vogliamo indirizzarvi in modo corretto su chi non schierare in questo nono turno di campionato.

Come ragionare? Cosa considerare nel dettaglio? Quali dovrebbero essere le vostre valutazioni e il vostro punto di vista in vista di questa nona giornata di campionato? I nostri consigli fantacalcio riguardanti i flop di giornata si basano su un’analisi dettagliate con i nostri numeri e statistiche.

Giusto valutare attentamente anche il calendario e ogni singolo match, giusto analizzare con estrema calma anche lo stato di forma e mentale dei vostri giocatori, aspetti fondamentali per avere la meglio sui vostri rivali di giornata; aiutatevi prendendo come riferimento le nostre probabili formazioni.

Consigli fantacalcio I Flop per reparto della 9^ giornata

ATTACCANTI

www.imagephotoagency.it

Pinamonti (Empoli)

L’impegno non è mai in discussione ed inoltre sembra aver vinto in maniera definitiva la concorrenza di Cutrone, relegandolo ormai al ruolo di panchinaro. Eppure, il suo rendimento lascia decisamente a desiderare. Se vuole salvare la sua squadra deve sbloccarsi e aggiustare la mira (12 tiri e un gol). Impreciso pure nei passaggi: sono 23 quelli sbagliati.

Nzola (Spezia)

Uno dei principali equivoci della stagione bianconera. Destinato alla cessione ed in rotta con la società, in seguito si è ripreso il suo spazio offrendo, però, un contributo pari a zero in fase realizzativa. La fantamedia fotografa bene la situazione: 5.50. Chiaro esempio di quanto sia sbagliato trattenere un giocatore controvoglia. 

Caicedo (Genoa)

Preso per fare la differenza, la sua è stata una falsa partenza a causa dell’infortunio che lo ha tenuto a lungo fuori. È rientrato ma non è ancora quello risolutivo visto con la Lazio. Tornerà, ma non ha raggiunto la migliore formazione. Destro è molto più avanti nelle gerarchie.

Abraham (Roma)

La Juventus lo ha spento, spingendolo a commettere vari falli tra cui uno costato all’inglese l’ammonizione. L’ambiente, dopo la clamorosa sconfitta in Conference League, sarà tutto tranne che tranquillo ed il Napoli (e le sue certezze) ora rappresenta l’avversario peggiore da affrontare per i giallorossi. Evitiamolo.

Raspadori (Sassuolo)

La stellina classe 2000 aveva illuso tutti con il gol segnato al debutto in casa del Verona. Un lampo che faceva presagire una stagione ricca di soddisfazioni per lui ma che, invece, è rimasto un evento isolato. Scivolato in panchina per fare posto a Defrel, ora è oscurato dall’exploit di Scamacca. Giocherà comunque, visto l’infortunio di Boga, tuttavia non è sereno. 

Centrocampisti

www.imagephotoagency.it

Cristante (Roma)

Nella Roma protagonista di un buon campionato, lui ha fornito prestazioni in chiaroscuro perdendo in totale il controllo di ben 84 palloni. Ha voglia di mettersi in mostra ma la troppa foga lo porta poi a commettere falli evitabili e prendersi rischi inutili (4 ammonizioni). È dotato di un buon tiro da fuori ma è riuscito a trovare la via della rete solo una volta. 

Politano (Napoli)

Sembra aver vinto in maniera permanente il ballottaggio con Lozano eppure è poco decisivo: solo un gol ed un assist, nonostante 8 tiri in porta 151 passaggi riusciti. Sfortuna o poca precisione? Sta a lui rispondere. Nel dubbio, almeno questa volta fatelo accomodare in panchina. 

Lazovic (Verona)

Il gialloblù è partito male e con il passare delle giornate sta provando a rimettersi in carreggiata. La cura Tudor lo ha aiutato tuttavia la fantamedia resta bassa (6.12) e i dati deludenti (12 cross sbagliati, 2 dribbling riusciti). Si riprenderà ma per ora facciamo a meno di lui.

Callejon (Fiorentina)

L’esterno resta il titolare sulla fascia destra ma senza particolare costrutto (fantamedia di 5.64 e nessun passaggio vincente). La spinta è costante, come dimostrano gli 11 corner conquistati, ma i 18 cross sbagliati parlano chiaro. Passiamo oltre.

Soriano (Bologna)

Insieme ad Orsolini, rappresenta il principale problema da gestire e risolvere per Mihajlovic. Grande protagonista nell’ultimo campionato, il trequartista va ad intermittenza: 5 cross sbagliati a fronte di 7 dribbling riusciti, 28 duelli persi e 27 palloni recuperati. Contraddittorio. Chi si aspettava bonus continui da lui è rimasto deluso.

Difensori

www.imagephotoagency.it

Bastoni (Inter)

La concorrenza di Dimarco ed il nuovo sistema di gioco voluto da Inzaghi sembrano avergli fatto perdere le sue certezze. Tanti i duelli persi (18), così come i falli commessi (8). Le qualità per fare bene non gli mancano ma deve ritrovarsi. 

Alex Sandro (Juventus)

Il brasiliano è un titolarissimo per Allegri ma se puntato va spesso in difficoltà. Più bravo ad offendere che a difendere, domenica dalle sue parti transiteranno spesso Barella e Darmian (o Dumfries): clienti scomodi. Per evitare malus di qualsiasi tipo, diamo fiducia a qualcuno impegnato in gare dal coefficiente di difficoltà più basso.

Chiriches (Sassuolo)

Una delle certezze dei neroverdi, nel senso che a prescindere dal rendimento offerto il posto lo mantiene sempre. Con la sua leadership guida il reparto tuttavia la lentezza lo mette a disagio quando deve affrontare giocatori rapidi con il baricentro basso (3 ammonizioni e 8 falli). 

Colley (Sampdoria)

La fantamedia è preoccupante: 5.94. Nelle ultime 4 partite ha rimediato 3 insufficienze, dimostrando di essere l’anello debole della difesa blucecerchiata. Se Yoshida è in rampa di lancio, lo stesso non si può dire del gambiano, spesso fuori tempo (4 tackle falliti) e saltato dai rispettivi avversari (15 falli causati).

Rodriguez (Torino)

Il solito compitino. Tanta spinta (15 corner conquistati) ma poca qualità (51 palloni persi). È il titolare per Juric ma nelle vostre squadre non dovrebbe esserlo, salvo casi emergenziali.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!