Fantacalcio, 5 nuovi arrivati da NON prendere all’asta

WikiCommons

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il calciomercato è nel suo vivo, le rose delle 20 di Serie A non sono ancora state definite, ma già qualche colpo ha scaldato il cuore dei tifosi che cominciano a pensare alla prossima asta del fantacalcio. Chi prendere tra De Ligt, Barella, Godin, Mancini, Manolas e tanti altri? Nel dubbio provate a prenderli tutti. Scherzi a parte: si cerca già di preparasi leggendo i consigli fantacalcio Serie A 2019/20, ma attenzione alle insidie. Perché va bene scegliere i giocatori da prendere, ma bisogna stare attenti a non farsi abbagliare dal nuovo arrivato, con il curriculum importante, da prendere “assolutamente” all’asta.

Tra i nuovi arrivati in Serie A ci abbiamo pensato noi a venirvi incontro per segnalarvi tra i nuovi arrivati chi non prendere all’asta del fantacalcio. Qualcuno è un nome importante e che sicuramente fa gola a diversi fantallenatori, ma attenzione a non cascare in qualche trappola che poi pagherete a caro prezzo durante la stagione. Dunque: va bene il caldo, l’estate, la spiaggia, il mare e gli amici, ma… leggete attentamente i consigli fantacalcio Serie A 2019/20 per non farvi trovare impreparati quando vi siederete al tavolo delle trattative con i vostri amici.

Consigli Fantacalcio Serie A 2019/20: 5 nuovi arrivati da NON prendere all’asta

Tomiyasu (Bologna)

Il giapponese è una scommessa del Bologna di Mihajlovic e per quanto sia una delle promesse del calcio asiatico sicuramente non è una prima scelta al fantacalcio. Non fatevi abbagliare dalle belle parole spese sul suo conto durante queste settimane di fantacalcio. Puntateci 1 fantamilione, ma solo se dovete completare il reparto e amate i colpi esotici.

Lazaro (Inter)

Una bella scommessa l’austriaco ex Herta Berlino voluto da Antonio Conte per l’Inter. Sicuramente ha delle qualità importanti, ma non è un giocatore da bonus nonostante l’ultima stagione molto positiva a livello personale con 3 gol e 7 assist. Conte conosce bene Candreva, più facile che il ruolo di titolare sulla fascia destra se lo contenda l’ex Lazio con D’Ambrosio.

Rossettini (Lecce)

Giocatore esperto, conosce la Serie A ed è stato preso dal lecce per fare coppia con un altro difensore navigato ed esperto come Lucioni. Nonostante l’esperienza però Rossettini non è quel giocatore da bonus o difensore che possa garantirvi costantemente la sufficienza nonostante giochi per una squadra che lotta per la salvezza. Evitate di puntarci anche solo per avere la certezza di poter contare su un titolare nella vostra fantarosa.

Cornelius (Parma)

L’idea di puntare sul danese al fantacalcio ora che è al Parma stuzzica un po’ tutti è vero, ma attenzione a non crederci troppo. Il titolare è Roberto Inglese, il danese farà solo saltuariamente la comparsa ecco perché averlo in rosa è un po’ controproducente. Una mossa furba è quello di prenderlo in coppia proprio con l’ex attaccante del Chievo in modo di non restare scoperti in caso di forfait di Inglese, ma resta comunque un rischio: perdereste una slot in attacco.

Bocchetti (Hellas Verona)

Ennesimo acquisto d’esperienza e spessore di questa Serie A. L’ex Genoa torna in Serie A dopo più di 6 anni in Russia dove è sempre stato uno dei difensori più importanti per le squadre in cui ha militato e dove si è tolto la soddisfazione anche di alzare trofei importanti. Ora l’Hellas Verona dove il suo contributo in termini d’esperienza potrà essere utile soprattutto ai fini della salvezza. Al fantacalcio però è un’altra storia: nonostante probabilmente sarà titolare meglio non puntarvici ad occhi chiusi.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!