Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 17^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 17^ giornata – Archiviato il 16° turno di Serie A, spazio al nostro appuntamento settimanale con i consigli, strategie e analisi dettagliate per cercare di mettere al tappeto il vostro diretto avversario in vista della prossima giornata.

Il 17° turno partirà con la sfida tra Benevento-Atalanta. Padroni di casa reduci dalla brillante vittoria contro il Cagliari, ospiti a caccia di conferme dopo il successo contro il Parma. Spiccano le sfide tra Milan-Torino, Roma-Inter e Juventus-Sassuolo. Chiuderà la 17^ giornata il match tra Spezia-Sampdoria.

Ecco i nostri consigli fantacalcio per questo turno di campionato. Attenzione anche alle probabili formazioni che possono sempre nascondere delle insidie.

Consigli fantacalcio 17^ giornata: la PREVIEW di giornata

Benevento-Atalanta (sabato 9 gennaio, ore 15:00)

Benevento

www.imagephotoagency.it

TOP, nessuno: la sfida contro la Dea si annuncia ricca di insidie.

FLOP, Lapadula e Montipò: verve realizzativa decisamente inceppata. Solo 3 gol e 2 assist in 16 presenze e 26 tiri in porta. Bocciatelo. Fuori anche Montipò, il quale potrebbe andare incontro a un pomeriggio decisamente complicato: 4,38 la sua fantamedia.

SCOMMESSA, Caprari: da schierare solamente in caso di stretta necessità e perchè potrebbe rendersi pericoloso su calci piazzati o potenziali rigori. 4 gol e 3 assist in stagione, 32 falli procurati e 19 tiri in porta, 9 nello specchio.

Atalanta

TOP, Muriel e Gosens: impossibile rinunciare al primo a prescindere dalla sua titolarità. 8,83 di fantamedia, 9 gol e 2 assist in soli 434 minuti giocati. 12 tiri nello specchio della porta e 331 palle toccate. Garanzia assoluta. Dentro anche Gosens, altro punto di forza della Dea: 7,50 di fantamedia, 5 gol e 3 assist. 7 corner conquistati, sinonimo di spinta e costanza e ben 16 tiri in porta, score da attaccante puro.

FLOP, nessuno: l’Atalanta viaggia a mille, nessun bocciato in questo 17° turno.

SCOMMESSA, Pessina: Gasperini lo confermerà ancora dal 1′. 10 presenze, 6,44 di fantamedia e 264 passaggi di prima. Potrebbe trovare la via del gol con tiro da fuori area o su inserimento. Schieratelo.

Genoa-Bologna (sabato 9 gennaio, ore 18:00)

Genoa

www.imagephotoagency.it

TOP, Shomurodov e Ghiglione: dopo il gol contro il Sassuolo, l’attaccante rossoblù vola a caccia di conferme. 6,70 di fantamedia, 2 gol e 1 assist in stagione e 19 duelli vinti. Schieratelo, Ballardini lo confermerà dal 1′. Dentro anche Ghiglione, spigliato e reattivo sulla fascia destra e possibili bonus dietro l’angolo. 4 assist in stagione e 38 duelli vinti. Puntate su di lui.

FLOP, Pjaca e Zappacosta: dopo un buon inizio di stagione, l’attaccante croato sembrerebbe esser scivolato indietro nelle gerarchie offensive rossoblù. 6,67 di fantamedia, 19 passaggi sbagliati e 8 tiri in porta. Fuori anche il secondo, 19 falli all’attivo e 7 cross falliti in questa prima parte di stagione.

SCOMMESSA, Criscito: da schierare solamente per possibili bonus su calcio di rigore. Difesa del Bologna decisamente fallosa, soprattutto negli ultimi 16 metri finali, ecco perchè Criscito potrebbe rivelarsi una carta determinante.

Bologna

TOP, Soriano e Orsolini: il primo continua a convincere in maniera totale con prestazione di alto livello e bonus costanti: schieratelo senza alcun tipo di dubbio. 7,31 di fantamedia, 6 gol in 16 presenze, ma spiccano anche le 82 palle recuperati. Schierate anche Orsolini, totalmente recuperato dopo il recente infortunio e pronto a trascinare il reparto offensivo bolognese. 48 duelli vinti, 14 falli procurati e 16 tiri in porta.

FLOP, la difesa: meglio escludere l’intero parco difensori rossoblù.

SCOMMESSA, Dominguez: potrebbe essere lui la rivelazione di Mihajlovic in questa 17^ giornata. Schieratelo. Estro, concretezza e fantasia, potrebbe essere la sua partita della svolta. 41 palle recuperate e 14 tackle riusciti.

Milan-Torino (sabato 9 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOP, Theo Hernandez e Kessie: colonna portante della difesa rossonera, impossibile rinunciarci, nonostante una prestazione altalenante contro la Juventus. 14 presenze, 7,39 di fantamedia, 4 gol e ben 3 assist all’attivo. 10 tiri in porta e 16 corner conquistati. Da schierare anche Kessie, il quale potrebbe rivelarsi decisivo dagli 11 metri: 5 gol e 152 duelli vinti. Schieratelo.

FLOP, nessuno: rossoneri a caccia di riscatto dopo il passo falso contro la Juve. Giusto non bocciare nessuno.

SCOMMESSA, Leao: reattivo e dinamico anche contro la Juve, dategli ancora una possibilità dal 1′. 7,58 di fantamedia 4 gol e 4 assist, 14 tiri in porta e 7 nello specchio.

Torino

TOP, Belotti e Singo: pochi dubbi sul primo, autentico trascinatore del reparto offensivo granata. 23 dribbling riusciti e 31 tiri in porta. 9 gol all’tattivo e 4 assist. Garanzia assoluta. Ok anche per Singo, rivelazione di questo inizio di stagione: 27 dribbling riusciti, 1 gol e 1 assist.

FLOP, Rodriguez e Linetty: da bocciare il terzino svizzero, idem l’ex centrocampista della Sampdoria. 5,55 di fantamedia per il primo e 14 falli commessi, 5,97 per il secondo con solo 3 tiri n porta in 16 presenze.

SCOMMESSA, Lukic: concedetegli una chance dal 1′ solo in caso di stretta necessità. 6,43 di fantamedia, 262 passaggi riusciti e 6 tiri in porta.

Roma-Inter (domenica 10 gennaio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Roma

Top, Mkhitaryan e Lo. Pellegrini: l’armeno è il miglior centrocampista del campionato al fantacalcio: 8 gol e 7 assist in 16 presenze, ha trovato la continuità che gli era mancata nella scorsa stagione. Ok anche a Pellegrini che può fare la differenza sulla trequarti con i suoi assist (3 totali senza contare i gol), corner conquistati e 21 dribbling riusciti.

Flop, Ibanez: evitabile. Ha la fantamedia più bassa tra i centrali della Roma (5.88) e ha già raccolto 4 cartellini gialli sui ben 29 falli commessi.

Scommessa, Karsdorp: sta facendo molto bene regalando tanti bonus. Fonseca lo ha rivitalizzato, ma attenzione al dato sui palloni persi: ben 117.

Inter

Top, Hakimi e Lukaku: sono i giocatori che creano più palle gol in casa Inter. il primo ha collezionato 5 gol e 3 assist in 16 presenze, il secondo 12 gol e 2 assist. Saranno il pericolo numero 1 per gli uomini di Fonseca.

Flop, Vidal e Young: non convincono. Sbagliano spesso la prestazione quando dovrebbero essere quelli che portano maggior qualità ed esperienza.5.85 la fantamedia di Vidal e 5.96 quella di Young. Al fantacalcio non abbiate paura a lasciarli fuori nonostante la loro carriera.

Scommessa, Barella: ultime gare in calo. Tanti i 26 falli commessi e le 188 palle perse in 16 presenze. Rappresenta comunque un potenziale pericolo dato che ha una media di 0.81 tiri in porta. Può portare bonus.

Verona-Crotone (domenica 10 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Verona

Top, Zaccagni e Dimarco: segnano e fanno segnare. Nell’ultima giornata l’asse tra i due ha prodotto il gol del momentaneo 1-0 contro il Verona. Il primo sta diventando un giocatore importante, il secondo sta imparando ad esserlo. Non sono un caso le fantamedia alte: 7.23 per il centrocampista e 6.40 per il difensore

Flop. nessuno

Scommessa, Kalinic: Juric lo vede bene e lo esalta spesso in conferenza stampa, ma i dati parlano di un giocatore spento. In 7 presenze solo 9 tiri in porta, di cui 5 fuori dallo specchio. Può essere il momento per lui di sbloccarsi, può essere il jolly vincente.

Crotone

Top, Messias: è quello che crea più situazioni da gol. Non è un caso che nelle ultime sconfitte della squadra nei gol fatti ci sia spesso il suo zampino. I 5 gol e 2 assist in campionato con la fantamedia del 7.09 lo portano ad essere il migliore dei suoi per distacco.

Flop, Magallan e Marrone: i peggiori della squadra. Per il primo 5.39 di fantamedia, 6 cartellini gialli e 27 falli commessi. Può essere un pericolo così come Marrone: 5 cartellini gialli, 5.23 di fantamedia e 21 falli commessi. Schierarli rischi di farvi partire in svantaggio.

Scommessa, Riviere: soluzione ottima dalla panchina in gare come questa. Nonostante le sole 9 presenze quando ha giocato ha cercato spesso la conclusione in porta: 6 tiri di cui 4 nello specchio. Un jolly da giocarsi in caso di necessità.

Parma-Lazio (domenica 10 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Parma

Top, –

Flop, Gagliolo e Inglese: non ci convincono. Il primo perde troppi duelli (40) e commette troppi falli (13) di cui ben 10 per tentato tackle. Troppo irruento e contro i calciatori di Inzaghi può essere un fattore negativo. L’attaccante non segna più: solo 7 tiri in porta in 11 presenze, tutti deboli e centrali. Non un caso che sia ancora a 0 in campionato.

Scommessa, Hernani: può essere una mossa interessante consideratpo anche che calcia le punizioni e batte gli angoli, ma attenzione ai suoi momenti di alienazione dal match. Le 147 palle perse possono pesare.

Lazio

Top, Milinkovic-Savic e Lazzari: sono i migliori, al momento della rosa biancoceleste. Attenti e precisi. Il primo non prende mai meno di 6,5 da tre giornate, il secondo è sempre sufficiente e a destra crea superiorità: 10 i dribbling riusciti in stagione.

Flop, –

Scommessa, Lucas Leiva: falloso e ‘sporco’ sì, ma anche preciso. Se non si guardano i 5 cartellini gialli e i 14 falli commessi, ma i passaggi riusciti (351 su 417) e i 10 falli procurati sicuramente l’opinione cambia. Può fare la differenza, al fantacalcio, con le sue giocate strappando un voto positivo.

Udinese-Napoli (domenica 10 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Udinese

Top, De Paul e Pereyra – Sono i due uomini di maggiore qualità del club bianconero e da loro nascono le occasioni più pericolose. L’argentino ha portato a casa un’altra sufficienza anche nel difficile match di Bologna, mentre il centrocampista ex Juve ha ritrovato il gol.

Flop, Difesa – Rispetto agli anni passati cosa funziona di meno in casa Udinese è la retroguardia: nelle ultime 7 partite Musso ha portato a casa il cleen sheet soltanto alla Dacia Arena contro il Crotone ultimo in classifica.

Scommessa, Arslan – Campionato decisamente positivo per questo centrocampista, arrivato tra lo scetticismo generale. In gol anche a Bologna, ha trovato la seconda rete nella sua prima annata in Serie A (Fantamedia del 6.38).

Napoli

Top, Insigne e Petagna – Il primo è il capitano e in un momento di difficoltà ci aspettiamo che si prenda sulle spalle la squadra, il secondo è l’unico in questo periodo che la butta dentro. In gol anche contro lo Spezia, ha sfiorato la doppietta in diverse occasioni.

Flop, Maksimovic e Mario Rui – Se davanti il Napoli fatica, in difesa non va meglio. Male l’ex centrale del Torino contro lo Spezia e in tutto il campionato (fantamedia del 5.92), mentre il terzino recupera il posto da titolare ma non dà molta affidabilità (5.96 per lui).

Scommessa, Politano – Uscito non in grande forma dal match contro lo Spezia, potrebbe partire dalla panchina a Udine. A gara in corso, però, può fare la differenza. In questo campionato ha già messo a segno 3 gol e 1 assist.

Fiorentina-Cagliari (domenica 10 gennaio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

Top, Vlahovic e Biraghi – L’attaccante serbo sta vivendo un periodo d’oro e ha raggiunto quota 5 gol in campionato in 15 partite (media di uno ogni 3). Il terzino sinistro rientrerà dopo un breve infortunio e, pur nelle difficoltà della Fiorentina, ha già messo a segno 1 gol e 4 assist.

Flop, Caceres e Kouamè – L’ex difensore della Juventus ha segnato il gol dell’ex all’Allianz Stadium, ma non sta facendo una stagione positiva (fantamedia del 5.83). L’attaccante ivoriano invece è sul mercato: a Roma dopo l’infortunio di Ribery gli è stato preferito Eysseric e probabilmente sarà ancora così.

Scommessa, Eysseric – La scommessa è proprio la talentuosa seconda punta che nella seconda parte della passata stagione ha giocato a Verona. Sembrava l’ultimo degli attaccanti, ma piano piano ha guadagnato posizioni. Contro il Cagliari dovrebbe giocare titolare, è la sua occasione.

Cagliari

Top, Nainggolan e Joao Pedro – Sono i due uomini più rappresentativi del club rossoblù. Il Ninja non è ancora al massimo della forma, ma contro il Benevento ha strappato la sufficienza. L’attaccante brasiliano è andato ancora in gol e ha raggiunto quota 10 (con 2 assist).

Flop, Difesa – La retroguardia del Cagliari traballa, con la formazione di Di Francesco che rischia di trovarsi invischiata nella lotta per non retrocedere. I due gol subiti con il Benevento hanno portato il complessivo a quota 33, seconda peggior difesa del campionato insieme al Torino.

Scommessa, Simeone – Momento complicato per il Cholito che manca l’appuntamento con il gol da diverse settimane. Di Francesco sembra però intenzionato a dargli una nuova chance e contro la Fiorentina può ritrovare il gol perduto. Non è più una certezza, ma può valere la pena scommetterci.

Juventus-Sassuolo (domenica 10 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Juventus

TOPDybala e McKennie: le loro giocate hanno deciso il big match del “San Siro” contro il Milan. Col passar delle giornate, McKennie sta diventando sempre più un valore aggiunto, sia con la Juventus che al fantacalcio. La sua fantamedia continua a crescere (è vicina al 7) come la sua precisione nelle conclusioni in porta (11 nello specchio su 15 tentativi). Le condizioni fisiche di Dybala stanno migliorando e, di conseguenza, anche i bonus. Il gol contro l’Udinese e i 2 assist per Chiesa sono segnali incoraggianti che spingeranno i fantallenatori a puntare ancora sul talento smisurato de “la Joya”.

FLOPFrabotta e Arthur: Frabotta è riuscito a non far rimpiangere Cuadrado nell’ultimo impegno di campionato. Adesso il giovane terzino bianconero dovrà stare attento al gioco rapido del Sassuolo. Un Boga ritrovato potrebbe rendergli la vita difficile (33 duelli persi su 50). Un altro giocatore che potrebbe soffrire le folate offensive neroverdi è Arthur. Il nazionale brasiliano è reduce da un infortunio e può rivelarsi l’anello debole del centrocampo bianconero.

SCOMMESSARabiot: non è un giocatore dal bonus facile (solo un gol realizzato) ma questo non deve scoraggiare i fantallenatori. La sua buona tecnica sarà utile alla Juventus per avere la meglio del Sassuolo. E’ abile nel recupero dei palloni (41) e negli interventi difensivi (27) ma il dato da non sottovalutare è quello dei tiri in porta (7 nello specchio su 10).

Sassuolo

TOPBoga e Caputo: alla ricerca del Caputo migliore. L’infortunio ha reso l’attaccante neroverde prevedibile e la sua media voto è andata in picchiata (6,18). L’aria dell’Allianz Stadium potrebbe rimettere in sesto l’attaccante di Altamura: la sua fantamedia nelle gare in trasferta (8,90) incoraggerebbe qualunque fantallenatore a schierarlo. La rapidità di Boga sarà l’arma con cui De Zerbi cercherà di sorprendere la Juventus. Lo ha fatto già in passato (andò a segno nel 2-2 della passata stagione) e può ripetersi.

FLOPChiriches e Toljan: la Juventus ha ritrovato la via del gol (7 gol nelle ultime 2 uscite). Pessime notizie per la difesa neroverde che faticherà a mettere un freno all’efficiente reparto avanzato bianconero. Le 4 ammonizioni e 17 falli commessi da Chiriches non sono dati lusinghieri mentre Toljan non ha eccellente fantamedia nelle gare in trasferta (5,33).

SCOMMESSATraore: si tratta di un giocatore in costante crescita. Nelle ultime 5 uscite, ha realizzato 2 gol e la sua fantamedia nelle partite in trasferta stuzzica i fantallenatori (6,81). Sul fronte assist, è ancora fermo a 0 ma potrebbe subire un aggiornamento nella sfida dell’Allianz Stadium.

Spezia-Sampdoria (lunedì 11 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Spezia

TOPNzola e Gyasi: anche contro il Napoli non ha deluso le aspettative. M’Bala Nzola è l’arma vincente di Italiano, quel giocatore che, in giornata, è in grado di mandare in tilt qualsiasi difesa. La Sampdoria dovrà sudare per stoppare il centravanti francese: è un centravanti dalla grande fisicità e dalla buona rapidità, elementi che lo portano a rimediare qualche punizione o rigore (12 falli procurati). I gol e le sue medie sono già ben note. Se Nzola è il braccio, Gyasi è la mente. I 4 assist in 16 gare possono spingere i fantallenatori a scommettere sull’esterno spezzino.

FLOPTerzi e Chabot: il rientro di Keità non ci voleva allo Spezia. L’attaccante blucerchiato ha creato più di un grattacapo alla difesa dell’Inter nell’ultimo turno in campionato e può mettere in seria difficoltà i centrali liguri. Entrambi i difensori hanno collezionato un bel po’ di cartellini: 6 gialli e un’espulsione.

SCOMMESSAMaggiore: il centrocampista spezzino è il classico giocatore che deve ancora uscire fuori dal guscio. Da recitare il ruolo da protagonista nell’anno della promozione è passato a quello del comprimario, in attesa della grande occasione che potrebbe arrivare nel posticipo di lunedì sera. Nonostante le poche partite disputate, Maggiore ha mostrato una buona precisione nei tiri dalla distanza (12 in porta su 20), oltre all’ottimo dato delle “palle recuperate” (45 in totale)

Sampdoria

TOP, Keita e Thorsby: Ranieri ha una nuova freccia nel suo arco. Smaltito il problema muscolare, Keita Balde è tornato a disposizione dell’allenatore blucerchiato per rendere più pericoloso e incisivo l’attacco. I risultati sono subito arrivati con il gol contro l’Inter e l’ex Lazio non intenderà fermarsi. Thorsby, invece, è uno degli stakanovisti della formazione doriana (1210 minuti giocati). Il suo impiego è giustificato delle sue eccellenti statistiche: 122 duelli vinti, 315 passaggi riusciti, 66 palle recuperate e 8 falli procurati.

FLOPBereszynski e Colley: lo Spezia ha dimostrato di essere una squadra difficile da affrontare (chiedere al Napoli). L’ottima organizzazione tattica dell’undici spezzino e l’attacco cinico sono fattori che spaventano la difesa della Samp. Colley è un centrale dalla grande prestanza fisica ma potrebbe soffrire la velocità di Nzola (12 falli commessi e fantamedia trasferta del 5,63). Bereszynski dovrà fare i conti con una forma fisica non ottimale: questo Spezia in condizione non sarà un cliente facile per il terzino polacco.

SCOMMESSAEkdal: il centrocampo della Sampdoria si basa anche sull’esperienza del nazionale svedese (1185 minuti giocati). Abbina quantità (110 palle recuperate, 78 duelli vinti e 33 interventi difensivi) e qualità (2 gol realizzati e 419 passaggi riusciti su 518 tentativi). Questi dati sono fondamentali nell’economia di una partita e anche in ottica fantacalcio sono da prendere in considerazione.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!