Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 16^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 16^ giornata – Archiviato il 15° turno di Serie A, spazio al nostro appuntamento settimanale con i consigli, strategie e analisi dettagliate per cercare di mettere al tappeto il vostro diretto avversario in vista della prossima giornata.

Il 16° turno partirà con la sfida tra Cagliari-Benevento. Isolani a caccia di riscatto dopo il ko contro il Napoli. Stesso discorso per il Benevento, reduce dal passo falso interno contro il Milan. Spazio anche alle sfide tra Lazio-Fiorentina e Sampdoria-Inter, mentre il Napoli ospiterà lo Spezia. Chiuderà la 16^ giornata la super sfida tra Milan-Juventus.

Ecco i nostri consigli fantacalcio per questo turno di campionato. Attenzione anche alle probabili formazioni che possono sempre nascondere delle insidie.

Consigli fantacalcio 16^ giornata: la PREVIEW di giornata

Cagliari-Benevento (mercoledì 6 gennaio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Nandez: bomber implacabile e punto di forza del reparto offensivo isolano. Schieratelo, impossibile rinunciarci: 8,20 di fantamedia, 9 gol, 2 assist e 22 dribbling riusciti. Da schierare anche Nandez, 6,25 di fantamedia e costantemente nel fulcro della manovra rossoblù. 366 passaggi completati e 118 verticalizzazioni.

FLOP, Sottil e Marin: il primo continua ad alternare buone prestazioni ad altre meno convincenti, il secondo fatica a trovare ritmo e continuità. 30 cross sbagliati per il primo e 60 duelli persi, 64 passaggi sbagliati per l’ex Ajax.

SCOMMESSA, Pavoletti: occhio all’ultima mezz’ora di gara. L’attaccante potrebbe ritagliarsi spazio e risultare decisivo soprattutto sulle palle inattive. 1 solo gol all’attivo, ma dategli fiducia.

Benevento

TOP, Caprari e Ionita: 4 gol e 3 assist in 13 presenze per il primo. a schierare nonostante il recente errore dal dischetto contro il Milan. 65 duelli vinti e 3 gol da fuori area. Dentro anche l’ex Ionita, 42 palle recuperate in questa prima parte di stagione.

FLOP, la difesa: da escludere l’intero parco difensori della compagine giallorossa.

SCOMMESSA, Schiattarella: grinta, dinamismo e versatilità: da schierare in caso di stretta necessità. Sufficienza assicurata, ma occhio ai bonus. 1 gol in 13 partite e 57 duelli vinti.

Atalanta-Parma (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Muriel e Ilicic: l’attaccante colombiano dovrebbe partire dalla panchina, ma schieratelo lo stesso. Stato di forma eccezionale: 8 gol in 13 presenze e 12 tiri nello specchio della porta avversaria su 23 complessivi. Dentro anche Ilicic: 25 dribbling riusciti e 21 falli procurati.

FLOP, nessuno.

SCOMMESSA, Pessina: nuovo valore aggiunto dell’attacco nerazzurro. Gasperini punterà su di lui con grande continuità. Sarà lui il designato erede del Papu Gomez. 9 presenze e 1 gol, sarà protagonista assoluto per tutta la seconda parte della stagione.

Parma

TOP, nessuno.

FLOP, Cornelius e Gagliolo: il primo continua a faticare in zona gol. 5,55 di fantamedia e ben 56 duelli persi in campo. 9 tiri complessivi, di cui 4 tiri in porta. Bocciatelo. Fuori anche Gagliolo, apparso in netto ritardo di condizione fisica con ben 38 duelli persi in questo inizio di stagione.

SCOMMESSA, Inglese: l’ex Chievo contenderà una maglia da titolare a Cornelius. Potrebbe rivelarsi decisivo anche a gara in corso. 10 presenze e 7 tiri in porta, 3 in più di Cornelius con 4 presenze i meno.

Bologna-Udinese (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Bologna

TOP, Soriano e Orsolini: puntate su entrambi. Il primo vanta uno score di tutto rispetto. 6 gol, 2 assist e fantamedia di 7,43 in 15 presenze. 740 palle toccate, sinonimo di grande carisma e centralità nell’azione offensiva rossoblù. Ok anche a Orsolini, totalmente recuperato e pronto a recitare una parte da protagonista. 11 presente, 2 gol, 2 assist e 9 corner conquistati.

FLOP, la difesa: meglio escludere l’intera difesa rossoblù, poca affidabilità e troppi malus.

SCOMMESSA, Palacio: l’eterno attaccante argentino partirà ancora dal 1′. Schieratelo solamente in caso di stretta necessità, ma concedetegli una chance. 1 gol e 2 assist in stagione.

Udinese

TOP, De Paul e Lasagna: 7,37 di fantamedia per il primo, 3 gol. 2 assist, 15 corner conquistati e 109 duelli vinti. Garanzia assoluta, schieratelo. Dentro anche Lasagna: il ko di Pussetto gli aprirà le porte della titolarità. 1 solo gol in 13 gare, ma sono ben 19 i tiri verso lo specchio della porta avversaria.

FLOP, la difesa: escludete la retroguardia friulana, sia i centrali difensivi, sia i terzini.

SCOMMESSA, Mandragora: dategli una chance. Gotti potrebbe puntare su di lui dal 1′ dopo il totale recupero post infortunio. 80 minuti disputati in sole 5 presenze, ma sono 36 i passaggi utili stagionali e solo 4 passaggi sbagliati. Se cercate una sufficienza certa, è lui l’identikit perfetto, anche a gara in corso.

Crotone-Roma (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Crotone

Top, Messias: anche contro l’Inter è stato il migliore in campo per distacco. Giusto continuare a puntare su di lui visti anche gli ottimi numeri in campionato: 15 presenze, 5 gol, 1 assist e fantamedia del 7.07

Flop, difesa: tanti, troppi i 35 gol subiti. Se non bastasse nessuno dei difensori titolari supera il 5.50 di fantamedia. Meglio cercare alternative da un’altra parte per il fantacalcio.

Scommessa, Simy: non segna più. I suoi numeri sono i netto calo. Fantamedia di 6.70 dopo 15 giornate con appena 4 gol fatti. Può essere comunque un’idea se siete in difficoltà.

Roma

Top, Lo. Pellegrini e Karsdorp: possono fare entrambi bene. Il primo ha messo a segno 2 gol e 2 assist dopo le prime 15 giornate, ma è sempre pericoloso: 26 cross e corner riusciti e 21 dribbling su 29 portati a buon fine. Può fare la differenza così come l’olandese. Il numero 2 giallorosso è cresciuto tantissimo quest’anno raccogliendo voti importanti (6.03 la media voto) e collezionando già 4 assist.

Flop, –

Scommessa, Carles Perez: dalla panchina, contro il Crotone, può essere una soluzione vincente. Si può azzardare perché anche se ha solo 8 presenze in stagione (tutte da subentrato) ha anche trovato già la via della rete. Può essere il jolly vincente.

Lazio-Fiorentina (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Lazio

Top, Milinkovic-Savic e Acerbi: entrambi tra i migliori nella brutta prova contro il Genoa. Il primo può essere pericoloso anche da calcio piazzato e poi con la sua continua ricerca della porta (18 le conclusioni verso la porta avversaria) e attenzione anche alla quantità: 70 palle recuperate. Promosso anche Acerbi: vi avevamo detto che il suo rientro sarebbe stato importante e così è stato. Fantamedia e media-voto coincidono alla perfezione: non è un caso.

Flop, Patric e Radu: non convincono. Il primo conta già 3 cartellini gialli e 7 falli commessi di cui 1 è costato un rigore, il secondo non decolla al fantacalcio: 7 falli commessi, 123 palle perse e 21 contrasti persi.

Scommessa, Caicedo: spesso accostato alla Fiorentina potrebbe rivelarsi l’arma in più di Inzaghi e far male proprio a quella squadra a cui tanto spesso è stato accostato.

Fiorentina

Top,

Flop, Caceres e Amrabat: i peggiori in questa Fiorentina. Nonostante l’uruguyano venisse dall’ottima prestazione e dal bonus contro la Juventus ha fallito nuovamente contro il Bologna. L’ex Verona, invece, continua a fallire: 14 presenze, 5.96 di fantamedia, 3 ammonizioni e 146 palle perse. Decisamente no.

Scommessa, Castrovilli: non è quello di inizio stagione. Impalabile a tratti. Non è un caso che le sue statistiche siano peggiorate: 16 tiri in porta di cui solo 9 nello specchio. Salgono i cartellini (4). Si può confermare, ma non prendetelo per un top.

Sampdoria-Inter (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Sampdoria

Top, Keità Balde e Candreva: da ex possono fare male. Il primo non ha mai preso meno di 6 nei precedenti contro i nerazzuri trovando anche una rete con la maglia della Lazio. Stesso discorso per Candreva che ha fatto meglio del compagno di squadra contro l’Inter. In carriera, con la Lazio, in 8 partite: 5 gol, un rigore sbagliato, 3 gialli e un assist. Da schierare.

Flop, Colley e Tonelli: evitabili entrambi aldilà della fantamedia (6.11 il primo e 5.54 il secondo) si fanno ammonire troppo e commettono troppi falli. Il primo in 9 presenze, 3 gialli e 11 falli commessi, il secondo, invece, 13 presenze, 9 gialli e 20 falli commessi.

Scommessa, Adrien Silva: senza Ekdal, squalificato, può avere l’occasione di scendere in campo dal 1′. Si è visto poco in stagione e può essere, a tutti gli effetti, una sorpresa.

Inter

Top, Hakimi e Skriniar: il primo segna e fa segnare (5 gol e 3 assist) va assolutamente confermato anche dopo il gol al Crotone. Ok anche a Skriniar che è in crescita: 8 duelli vinti, 12 palle intercettate e 56 recuperate.

Flop, Vidal: un totale flop. Anche contro il Crotone peggiore in campo per distacco. E’ fuori forma e si vede. I falli commessi sono già 17 e 91 le palle perse in 13 presenze. I cartellini gialli sono il triplo di gol e assist: 3. Male.

Scommmessa, Gagliardini: classiche partite dove può segnare e regalare bonus inaspettati. D’altronde contro la Samp si esalta sempre: voti alti e un gol in 6 precedenti.

Sassuolo-Genoa (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Sassuolo

Top, Berardi e Djuricic: il capitano è quello con i numeri migliori in casa Sassuolo e viene da un inizio di stagione spettacolare. 7 gol, 4 assist e una fantamedia dell’8 pieno (anche nella disfatta di Bergamo ha evitato il votaccio portando a casa un 5.5). Djuricic è stato invece mandato in tribuna per motivi comportamentali: contro il Genoa ci sarà e ci aspettiamo una reazione emotiva forte. D’altronde anche i suoi numeri parlando di una fantamedia del 6.95.

Flop, Ferrari e Consigli: i 5 gol subiti sul campo dell’Atalanta non possono non avere strascichi nella mente dei giocatori del Sassuolo. Inoltre la difesa neroverde è una delle più battute se consideriamo soltanto le squadre di vertice (seconda peggior difesa tra le prime otto della classifica con 22 gol subiti).

Scommessa, Defrel: i turni ravvicinati imporranno alcune rotazioni a De Zerbi e, considerando le condizioni fisiche non ottimali di Caputo e Raspadori, potrebbe dare una chance all’ex attaccante di Roma e Sampdoria. Le sue qualità non si discutono, potrebbe essere la sua occasione…

Genoa

Top, Destro e Shomurodov: gol di Destro e assist di Shomurodov per il pareggio contro la Lazio. Basterebbe questo per confermare i due attaccanti dal primo minuto. Ballardini sembra infatti intenzionato a dargli ancora fiducia. L’ex Bologna ha trovato 4 gol nelle ultime 4 partite e vive un momento positivo come non gli capitava da anni, l’uzbeko sta piano piano crescendo e mostrando cose sempre più interessanti.

Flop, Radovanovic e Czyborra: il centrocampista serbo dovrebbe essere impiegato ancora da difensore centrale, visto l’infortunio di Zapata. Partita decisamente complicata per lui contro gli attaccanti del Sassuolo. Chi invece continua a faticare è l’ex esterno dell’Atalanta (fantamedia del 5.57).

Scommessa, Scamacca: quella che sembrava essere l’unica certezza dell’attacco del Genoa è diventata improvvisamente una scommessa. Protagonista della prima parte di campionato, Scamacca è finito piano piano tra le riserve dell’attacco rossoblù. Nelle due partite con Ballardini ha giocato pochi scampoli e dovrebbe partire fuori anche contro il Sassuolo. A voi la scelta se puntarci ancora o meno.

Torino-Verona (mercoledì 6 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Torino

Top, Singo e Belotti: quando non segna, il Gallo fa assist. Due quelli realizzati contro il Parma, segno di come Belotti riesca sempre a portare a casa bonus, anche quando non va in gol. Uno dei due assist decisivi è stato proprio per Singo, che ha trovato il suo primo gol in Serie A. Fantamedia del 6.13 per il giovane esterno, che in casa sale a 6.20.

Flop, Difesa: è vero, contro il Parma ha mantenuto la porta inviolata e anche in zona gol i difensori cominciano a rendersi pericolosi (gol di Singo e Izzo). Ma la retroguardia granata rimane comunque la seconda peggiore del campionato (superata solo dal Crotone dopo i 6 gol incassati a San Siro).

Scommessa, Gojak: un gol e un assist per il giovane trequartista, fino a questo momento oggetto misterioso in casa Torino. La sua fantamedia in casa non è buona (5.5), ma visti gli impegni ravvicinati e la buona prestazione fornita a Parma, Giampaolo potrebbe anche lanciarlo dal primo minuto.

Verona

Top, Zaccagni e Barak: il primo ha trovato un gol meraviglioso in rovesciata contro lo Spezia e vive un periodo da favola (4 gol e 2 assist in 15 partite e fantamedia del 7.32). Il secondo è sempre pericoloso in fase offensiva e anche contro lo Spezia ha portato a casa un voto positivo (6.63 la sua fantamedia), sfiorando anche il gol nel finale.

Flop, –

Scommessa, Kalinic: rilanciato da titolare da Juric nel match contro lo Spezia potrebbe avere un’altra chance contro il Torino. E’ vero, il Verona è passato in vantaggio nel momento in cui lui è uscito, ma paradossalmente ha giocato meglio prima di trovare il gol. Kalinic fa giocare meglio i compagni e sta recuperando la condizioni.

Napoli-Spezia (mercoledì 6 gennaio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Napoli

TOPPetagna e Lozano: Petagna si sta confermando un attaccante generoso anche nel Napoli. Contro il Cagliari, ha contribuito al primo gol di Zielinski con un perfetto appoggio e, grazie alla sua fisicità, in area non è semplice abbattersi (15 duelli vinti in area, 32 in generale). “El Chucky” è un giocatore in grado di ridicolizzare qualsiasi difesa. Tenta spesso il dribbling per ubriacare l’avversario che è costretto a stenderlo per fermarlo (35 falli procurati). I gol siglati non sono un mistero (7) ma il dato interessante è quello dei “duelli vinti” (ben 72).

FLOPBakayoko e Mario Rui: Bakayoko è prezioso per il gioco di Gattuso ma quando scatta l’irruenza diventa dannoso per il suo Napoli. L’ex Milan è più un giocatore da malus (2 ammonizioni e un espulsione) che da bonus (0 gol e assist) rendendolo poco appetibile ai fantallenatori. Lo stesso discorso vale anche per Mario Rui che ha una fantamedia casalinga sotto la sufficienza (5,80).

SCOMMESSADi Lorenzo: Di Lorenzo non ha iniziato la stagione nel migliore dei modi. La sua media voto lascia perplessi (5,97) ma l’ottima prestazione di Cagliari fa ben sperare i fantallenatori (6,5). Ha ritrovato il feeling con gli assist, manca solamente quello col gol (3 segnati nella passata stagione).

Spezia

TOP, Pobega e Nzola: Pobega e Nzola sono le piacevoli sorprese della prima stagione in A dello Spezia. Le prestazioni del centrocampista scuola Milan hanno subito una flessione (fantamedia del 6,28) però questo non danneggia il buon inizio dell’ex Pordenone. E’ un giocatore che abbina quantità (24 duelli vinti, 10 interventi difensivi e 21 recuperate) e qualità (2 gol realizzati e 157 passaggi riusciti su 197 tentativi). I numeri dell’attaccante francese sono abbastanza noti (7 gol, 1 assist e fantamedia del 8.32). Questi dati sono sufficienti per concedergli una chance in una partita difficile per la formazione spezzina.

FLOPTerzi e Erlic: il reparto avanzato del Napoli ha mandato in tilt la difesa del Cagliari nell’ultimo turno di campionato. Senza Chabot, Terzi ed Erlic dovranno fare gli straordinari per mantenere inviolata la porta dello Spezia. Sarà una missione ardua viste le loro medie voto (Terzi 5,55, Erlic 5,56) e il numero di ammonizioni (5 gialli rimediati da Terzi, 3 da Erlic).

SCOMMESSAGyasi: Gyasi è un giocatore che fa della rapidità il suo punto di forza. Ciò lo porta ad essere sgusciante e, a tratti, imprendibile per i difensori avversari (60 duelli vinti e 25 falli procurati). L’esterno spezzino sta confermando le sue qualità da assist man (4), un dato da non sottovalutare.

Milan-Juventus (mercoledì 6 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Milan

TOPCalhanoglu e Rebic: la certezza rossonera. Hakan Calhanoglu è l’uomo dalle mille risorse che non sparisce nei big match. Contro la Lazio, il trequartista turco ha mostrato grande freddezza dal dischetto e dei piedi che disegnano cross perfetti (2 assist, 6 in stagione). La sua fantamedia nelle partite casalinghe (7,71) è un altro fattore che spingerebbe qualunque fantallenatore a schierarlo. Rebic sta risalendo la china dopo un inizio difficile. Nella trasferta di Benevento ha affinato le sue doti da assist man (3 realizzati) e in passato ha già colpito la Juventus (mise a segno il gol del 4-2 nella stagione 2019/20).

FLOPRomagnoli e Krunic: il rendimento di Romagnoli è abbastanza altalenante, specialmente nelle partite che contano. Il centrale rossonero può soffrire la rapidità del reparto avanzato bianconero. Il numero di falli commessi è nella norma (7 in 11 gare) ma il dato che preoccupa è quello delle “palle perse” (58 – 5 a partita). La fantamedia di Krunic non entusiasma i fantallenatori (5,81) e sul fronte bonus non sta lasciando il segno (0 gol e 0 assist).

SCOMMESSACalabria: Calabria si è impadronito della fascia destra spodestando Conti. Il terzino rossonero ha convinto Pioli grazie alla sua carica agonistica (104 duelli vinti e 60 interventi difensivi). Si sta affacciando anche nel mondo dei bonus (un gol, siglato contro il Genoa), un fattore che non sfugge ai fantallenatori. Nonostante la partita complicata, la sfrontatezza di Calabria può dar fastidio ai bianconeri di Pirlo.

Juventus

TOPDybala e Chiesa: la Joya sta intraprendendo la strada giusta verso il recupero totale. Non è ancora il giocatore dal bonus facile (2 gol e 0 assist), ammirato nella passata stagione, ma resta l’elemento chiave del gioco bianconero, quando è stato chiamato in causa (481 palloni toccati in 10 gare). Da migliorare le conclusioni in porta (8 fuori dallo specchio su 15 tentativi). Chiesa sta diventando un punto fermo dell’undici bianconero: le sue qualità si sposano con il credo calcistico di Pirlo e la sua fantamedia ne è la conferma (7,18). I difensori avversari faticano a frenare la rapidità dell’ex Fiorentina (19 falli procurati e 67 duelli vinti).

FLOPDanilo e McKennie: questo Milan straripante può rendere la vita difficile a Danilo e McKennie. Il difensore brasiliano avrà il compito di stoppare Leao che sta vivendo uno straordinario momento di forma. Il numero di “falli commessi” (8) e di ammonizioni (3) potrebbero cambiare in negativo per l’ex Manchester City. McKennie è apparso in affanno nell’ultima uscita contro l’Udinese. Sta affiorando un po’ di stanchezza che lo ha portato a compiere qualche fallo di troppo (17 commessi in 12 gare). Consigliamo di lasciare in panchina il nazionale americano.

SCOMMESSAKulusevski: sta faticando a trovare una maglia da titolare ma Kulusevski ha numeri importanti che stuzzicano i fantallenatori. Le 3 reti realizzate in 14 partite sono un buon bottino mentre sugli assist è ancora fermo a zero. Questo dato potrebbe aggiornarsi contro il Milan. Che giochi dall’inizio o entri a gara in corso, il talento svedese resta un giocatore su cui puntare (fantamedia del 6,73 e media del 6,15)

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!