Consigli fantacalcio | TUTTI I CONSIGLIATI per la 15^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Consigli fantacalcio 15^ giornata – 2020 in archivio e appuntamento con il nuovo anno per il 15° turno di campionato. Buon 2021 a tutti e spazio al nostro appuntamento settimanale con i consigli, strategie e analisi dettagliate per cercare di mettere al tappeto il vostro diretto avversario di giornata.

La 15^ giornata di Serie A partirà con la sfida tra Inter-Crotone, match in programma domenica alle 12:30. Massima attenzione anche ai match tra Atalanta-Sassuolo, Genoa-Lazio, Sampdoria-Roma e Benevento-Milan. Chiuderà il 15° turno di campionato il match tra Juventus-Udinese, match in programma domenica sera alle ore 20:45.

Ecco i nostri consigli fantacalcio per questo turno di campionato. Attenzione anche alle probabili formazioni che possono sempre nascondere delle insidie.

Consigli fantacalcio 15^ giornata: la PREVIEW di giornata

Inter-Crotone (domenica 3 gennaio, ore 12:30)

www.imagephotoagency.it

Inter

TOP, Barella e Lautaro Martinez: il centrocampista nerazzurro rappresenta un’assoluta certezza: schieratelo. 6,64 di fantamedia, 1047 minuti giocati, 81 palle recuperate e 665 passaggi completati. Garanzia. Dentro anche Lautaro Martinez: 7,68 di fantamedia, 6 gol, 3 assist e 28 tiri in porta.

FLOP, Vidal e Brozovic: fuori il cileno, condizione fisica precaria e 5,92 di fantamedia. 0 bonus stagionali e ben 16 falli commessi. Da bocciare anche Brozovic, 118 palle perse e e 85 passaggi sbagliati.

SCOMMESSA, Perisic: l’esterno croato potrebbe rappresentare la mossa a sorpresa di Conte. Schieratelo, potrebbe rivelarsi decisivo anche a gara in corso. 13 presenze e 1 solo gol stagionale e 171 passaggi riusciti.

Crotone

TOP, Reca e Messias:il terzino ex Atalanta continua a rappresentare un’assoluta certezza, confermatelo: 1 gol e 2 assist stagionali e 67 duelli vinti. Dentro anche Messias: 13 duelli vinti e 5 gol in 14 presenze.

FLOP, la difesa: da escludere l’intera retroguardia rossoblù. Da evitare i centrali difensivi. Sì ai terzino solo in caso di stretta necessità.

SCOMMESSA, Riviere: potrebbe essere lui la sorpresa della compagine calabrese in questa 15^ giornata. Occhio all’ultima mezz’ora, schieratelo. 6,50 di fantamedia e 1 gol in stagione.

Atalanta-Sassuolo (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Atalanta

TOP, Muriel e Pessina: l’attaccante colombiano potrebbe partire titolare al fianco di Zapata. Da schierare a prescindere, potrebbe rivelarsi letale anche a gara in corso. 8,65 di fantamedia, 7 gol in sole 12 presenze, 18 duelli vinti e 22 tiri in porta. Garanzia totale. Dentro anche Pessina, il quale potrebbe essere confermato dal 1′ alle spalle delle punte. 21 duelli vinti e 183 passaggi completati.

FLOP, Romero e Freuler: il centrale argentino potrebbe incappare in qualche malus di troppo. Evitatelo. Pesano i 32 falli commessi. Da bocciare anche Freuler, 12 falli commessi, 5 tiri in porta e andamento altalenante.

SCOMMESSA, Miranchuk: Gasperini potrebbe affidargli una maglia da titolare, o mandarlo in campo nel corso della ripresa. 6,88 di fantamedia in 110 minuti giocati. Schieratelo!

Sassuolo

TOP, Caputo e Berardi: il primo è pronto a trascinare i propri compagni con il suo solito fiuto del gol. Infortunio ormai alle spalle: 9 presenze, 6 gol, 3 assist e 8,67 di fantamedia. 17 tiri in porta in 674 minuti giocati. Garanzia assoluta. Dentro anche Berardi, rivitalizzato da De Zerbi e pronto a pungere la difesa atalantina sull’out di destra. 7 gol e 4 assist, altra certezza per il vostro attacco. Spiccano anche i 66 duelli vinti.

FLOP, Muldur e Maxime Lopez: il terzino del Sassuolo potrebbe ritrovare una maglia da titolare, ma resta ancora in forte ballottaggio. Evitatelo: 36 duelli persi e 7 dribbling sbagliati. Fuori anche Maxime Lopez: De Zerbi potrebbe bocciarlo dal primo minuto: 20 duelli persi in 9 presenze.

SCOMMESSA, Traorè: schierato nuovamente in posizione di trequartista, l’ex Empoli potrebbe rivelarsi decisivo con i suoi inserimenti. Occhio ai bonus:6,40 di fantamedia, 9 calci d’angolo conquistati e 2 gol all’attivo.

Cagliari-Napoli (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Cagliari

TOP, Joao Pedro e Sottil: l’attaccante brasiliano proverà a scardinare la difesa partenopea con il suo fiuto del gol: da schierare perchè potrebbe rivelarsi decisivo anche dagli 11 metri (vedi doppietta contro la Roma). 8,11 di fantamedia, 8 gol in 14 presenze. 65 palle toccate in area di rigore, 2 rigori conquistati e ben 25 tiri in porta. Da schierare anche Sottil: la sua velocità potrebbe mettere in difficoltà la difesa del Napoli: 60 duelli vinti.

FLOP, la difesa: da evitare l’intera difesa rossoblù. Sia i centrali difensivi, sia i terzini.

SCOMMESSA, Pavoletti: il centravanti rossoblù potrebbe trovare spazio nel corso della ripresa. Occhio alla parte finale del match e alla sua abilità nei calci da fermo e nelle palle inattive. 1 gol e 1 assist in 12 presenze.

Napoli

TOP, Insigne e Lozano: il capitano azzurro continua a confermarsi al top della condizione fisica: 7,73 di fantamedia, 5 gol, 416 passaggi di prima e ben 25 tiri in porta. Garanzia assoluta. Ok anche a Lozano: l’attaccante messicano potrebbe annientare la difesa del Cagliari con la sua velocità: 7,64 di fantamedia, 6 gol, 2 assist, 12 dribbling riusciti e 68 duelli vinti.

FLOP, Mario Rui e Fabian Ruiz: il primo potrebbe partire dalla panchina, il secondo sembrerebbe essere ancora lontano dalla migliore condizione fisica. 5,95 di fantamedia per il terzino portoghese, 19 cross sbagliati e 6 dribbling falliti. 79 duelli persi per il centrocampista e 6,31 di fantamedia.

SCOMMESSA, Politano: l’esterno sinistro dovrebbe partire dalla panchina. Schieratelo ugualmente, potrebbe regalarvi dei bonus nell’ultima mezz’ora di gara. 6,85 di fantamedia, 3 gol in stagione, 9 tiri in porta e 173 passaggi riusciti.

Fiorentina-Bologna (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Fiorentina

Top, Vlahovic e Caceres: l’attaccante serbo è in netta ripresa. Tre gol nelle ultime tre partite. Deve migliorare la precisione sotto porta (solo 10 tiri su 22 nello specchio) , ma crea gioco e situazioni pericolose (due rigori procurati), può fare bene anche con il Bologna. Ok anche a Caceres reduce da un’ottima prestazione contro la Juventus e con ottime possibilità di ripetersi. In stagione, effettivamente, non sta facendo male al fanta: zero malus in 11 presenze.

Flop, –

Scommessa, Bonaventura: stagione che si sperava potesse essere migliore, ma in realtà lo ha visto poco protagonista. Un solo assist in 13 presenze, sostituito ben 7 volte in stagione e con 2 ammonizioni all’attivo. Deve migliorare e si può azzardare.

Bologna

Top, Soriano e Barrow: entrambi sono i migliori per fantamedia della squadra di Mihajlovic, 7,54 il primo e 6.61 il secondo. Giusto confermarli, soprattutto il primo che con i suoi 9 dribbling riusciti e 18 tiri in porta di cui 10 nello specchio può rappresentare un grande pericolo per la difesa avversaria.

Flop, Dijks e Danilo: non convincono. Il primo in sole 3 presenze non ha mai raccolto un voto superiore al 5,5, il secondo, invece, in 14 presenze ha deluso molto: 4 ammonizioni e una fantamedia del 5.39. Attenzione anche al numero di falli commessi: 16.

Scommessa, Schouten: stagione molto equilibrata quella del centrocampista che, a parte nell’ultimo turno di campionato, non ha mai preso meno di 6. I suoi 467 passaggi riusciti fanno ben sperare: se cercate un giocatore che possa fare il suo lavoro e non rischiare voti negativi puntate su di lui.

Genoa-Lazio (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Genoa

Top, –

Flop, Badelj e Lerager: bocciati. Non portano bonus e soprattutto hanno un rendimento troppo basso per essere delle prime scelte al fantacalcio. Anche il croato nonostante da ex possa allettarvi l’idea di schierarlo. L’ex Fiorentina in 10 presenze vanta già 4 cartellini gialli e 11 falli commessi. Il danese, invece, in 12 presenze vanta un solo assist, 105 palle perse e 14 falli commessi.

Scommessa, Destro: sta facendo bene e può confermarsi anche con Ballardini però, dopo anni difficili è più che comprensibile che possa esserci un po’ di timore nel confermargli la fiducia. I 4 gol e l’assist in 11 presenze (di cui 6 da subentrato) possono spronarvi a schierarlo, ma attenzione anche all’avversario di giornata.

Lazio

Top, Milinkovic-Savic e Acerbi: si possono schierare entrambi. Il primo perché da garanzie in termini di voti e bonus (11 presenze, 3 gol, 4 assist 7.27 di fantamedia) e poi perché nelle ultime tre contro il Genoa ha preso due 7 e un 7,5 e siglato due gol e due assist. L’ex Sassuolo, invece, sta vivendo una stagione un po’ di alti e bassi ma, dopo l’infortunio, avrà voglia di mangiarsi il campo: i 50 duelli vinti, i 20 interventi difensivi e le 83 palle recuperate ci inducono a credere che sarà così.

Flop, –

Scommessa, Marusic: può fare bene contro il Genoa, al quale ha già segnato lo scorso anno, ma attenzione alle 121 palle perse e i 34 duelli persi, se stacca la spina può farvi pentire di aver creduto in lui.

Parma-Torino (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Parma

Top, Kucka e Hernani: si possono schierare entrambi. Il primo nell’ultima gara contro il Torino ha trovato il gol e, inoltre, può creare problemi con il suo dinamismo: 10 dribbling riusciti in stagione. Ok anche al secondo che sta vivendo una stagione importante e inaspettata: 13 presenze, 3 gol e 2 assist.

Flop, Busi e Bruno Alves: si possono non schierare. Il primo, in 6 presenze ha commesso 6 falli, preso 1 cartellino giallo e perso 48 palloni. Rischia di floppare come lui anche il portoghese che in 11 presenze ha raccolto più voti negativi che positivi (fantamedia del 5.82).

Scommessa, Karamoh: può essere un azzardo vincente contro un Torino in difficoltà. I suoi 16 dribbling riusciti, gli 8 falli procurati e 10 tiri in porta di cui 6 nello specchio potrebbero fare la differenze. Occhio al momento di forma: la media-voto, infatti, è del 5.81.

Torino

Top, Singo e Belotti: l’esterno difensivo è stata la bella scoperta di questa prima parte di fantacalcio. Nonostante le due ammonizioni e l’espulsione, in 11 presenze, la fantamedia è comunque positiva. I 25 dribbling riusciti e i 75 duelli vinti ci fanno pensare che possa essere determinante. Ok anche a Belotti: il Gallo in 6 precedenti ha trovato il gol in una sola occasione contro i ducali e sicuramente vorrà migliorare questa statistica.

Flop, Verdi e Izzo: si possono non schierare. Il primo ha perso 104 palloni in 11 presenze e ha sbagliato 58 passaggi nella metà campo avversaria. Può essere un limite e non una soluzione. No anche a Izzo nonostante il gol contro il Napoli: in 4 presenze ha commesso 7 falli e perso 35 palle.

Scommessa, Linetty: 14 presenze e una fantamedia del 6.00 che fa sperare che posso fare bene ma non di certo incidere. Pochi bonus (lo scorso anno in 28 presenze, 4 gol e 3 assist), ma può essere una scommessa giusta contro il Parma.

Roma-Sampdoria (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Roma

Top, Veretout e Mkhitaryan: più che dall’attacco i gol in casa Roma arrivano dai centrocampisti. Già 7 quelli segnati dal centrocampista francese (e non solo su calcio di rigore). Stessa cifra di reti messa a segno dal trequartista armeno, ai quali ha già aggiunto anche 6 assist (per una fantastica fantamedia di 8.29).

Flop, Pau Lopez: nella Roma sta funzionando tutto, o quasi. Il nodo portiere rimane e ogni settimana Fonseca si trova a dover decidere tra Mirante e Pau Lopez. Questo perchè nessuno dei due finora ha convinto a pieno: 5.00 la fantamedia del portiere spagnolo, che in 4 partite giocate in campionato ha subito altrettanti gol.

Scommessa, Villar: in pochi mesi è passato da oggetto misterioso o perno fondamentale del centrocampo di Fonseca: l’allenatore portoghese quando può lo fa giocare e con tutta probabilità lo schiererà anche contro la Sampdoria. Mancano ancora i bonus, ma la fantamedia per un centrocampista centrale è buon (6.14).

Sampdoria

Top, Jankto e Quagliarella: l’esterno di centrocampo sembra aver ritrovato quella qualità che ai tempi dell’Udinese gli aveva permesso di essere avvicinato da alcune big europee: già 4 gol e 2 assist nelle prime 13 partite. Quagliarella è invece l’usato sicuro che non tradisce mai: anche in una stagione non semplicissima, dove Ranieri non sempre lo ha schierato dal primo minuto, ha già messo a segno 7 gol in 13 partite.

Flop, Difesa: nonostante lo stile di gioco prettamente difensivo schierato da Ranieri, la Sampdoria continua a subire diversi gol. Sono già 24 in 14 partite, più di 1 e mezzo a partite. Schierare Audero vuol dire partire con almeno un -1 assicurato (il clean sheet manca da 11 partite).

Scommessa, Verre: sta dimostrando in questa stagione numeri e grande qualità, spesso venendo impiegato a partita in corso. Nonostante un minutaggio non certo da titolare ha già messo a segno 2 gol e 2 assist e infatti la sua fantamedia è assolutamente positiva (6.80). Attenzione, perchè Verre si esalta in trasferta: la fantamedia fuori casa sale a 7.17.

Spezia-Verona (domenica 3 gennaio, ore 15:00)

www.imagephotoagency.it

Spezia

Top, Pobega e Nzola: esplosi nel corso della passata edizione della Serie B, questi due calciatori si stanno imponendo alla grande anche nella massima serie. Il centrocampista scuola Milan rientra da un infortunio, ma ha già messo a segno 2 gol in 9 partite giocate. Addirittura 7 (più un assist) in 10 partite le reti realizzate da Nzola: la sua fantamedia vola a 8.65.

Flop, Difesa: se la squadra in attacco funziona lo stesso non si può dire per la difesa: già 29 gol subiti in 14 partite e seconda peggior retroguardia del campionato insieme a quella del Crotone (peggio ha fatto solo il Torino con 32). Nelle ultime 6 partite ha sempre subito almeno 2 gol.

Scommessa, Bastoni: il terzino sinistro dello Spezia è un’altra delle note positive dell’inizio di stagione dei bianconeri. Già 3 assist messi a segno, a testimonianza di come possa portare anche dei bonus importanti. La sua fantamedia rimane poco sopra la sufficienza (6.06).

Verona

Top, Barak e Zaccagni: se le prime punte faticano, la squadra di Juric trova i gol dai trequartisti: come l’anno scorso i giocatori alle spalle della prima punta vanno fortissimo. Già 3 le reti segnate dall’ex Udinese (che rientrerà dopo l’espulsione contro la Sampdoria), come quelle realizzate da Zaccagni (alle quali ha però aggiunto anche 2 assist).

Flop, Salcedo: come detto segnano i trequartisti, ma faticano le prime punte. Il giovane ex Genoa, voluto a tutti i costi da Juric, fa spesso vedere grandi doti, ma alla fine fatica a realizzare. Va detto che ha avuto poche chances da titolare, ma in 9 presenze (5 da subentrato) ancora non l’ha buttata dentro.

Scommessa, Veloso: il centrocampista portoghese porta spesso a casa buoni voti e il suo ruolo da rigorista nella squadra lo rende sempre pericoloso in ottica bonus. Attenzione, in trasferta si esalta: la sua fantamedia complessiva è di 6.72, ma in trasferta schizza a 8.83.

Benevento-Milan (domenica 3 gennaio, ore 18:00)

www.imagephotoagency.it

Benevento

TOPCaprari e Insigne R: le frecce dell’arco di Inzaghi. Con Caprari e Insigne R cercherà di creare più di un grattacapo alla corazzata Milan. L’ex Parma ha conquistato i fantallenatori grazie alla sua buona fantamedia (7,13) e per i bonus (4 gol e 3 assist in 12 partite). Il trequartista beneventano è abile nel velocizzare le azioni offensive (282 passaggi di prima) diventando il fulcro del gioco (557 palloni toccati – 46 a partita). Sorprende il rendimento nelle partite casalinghe di Insigne R (fantamedia 6,83). Il sinistro è la sua arma migliore (2 gol realizzati col piede mancino) e lo utilizzerà per stoppare l’inarrestabile cammino dei rossoneri.

FLOPTuia e Schiattarella: senza Caldirola, la difesa del Benevento ha perso un po’ di lucidità. La media voto di Tuia spaventa i fantallenatori (5,65) mentre Schiattarella è un centrocampista dalla grande generosità che, alle volte, sfocia in irruenza (5 ammonizioni e un’espulsione).

SCOMMESSAImprota: sta diventando un jolly interessante nello scacchiere di Inzaghi. Improta è un giocatore dalle spiccate qualità offensive però, ultimamente, sta affinando la fase difensiva (10 interventi difensivi, 5 tackle riusciti e 26 palle recuperate). Può rivelarsi una piacevole sorpresa in questo turno di campionato.

Milan

TOPRebic e Leao: l’attaccante croato sta trovando la luce in fondo al tunnel. Serviva un po’ di pazienza con Rebic che ha realizzato il primo gol in campionato contro la Lazio. Il ruolino di marcia potrebbe aggiornarsi in quel di Benevento: la sua fantamedia (6,45) rassicura i fantallenatori. Inoltre, i suoi tiri sono sempre pericolosi (8 nello specchio della porta su 11 tentativi). La saetta portoghese è diventato un elemento a cui Pioli non può fare a meno. La retroguardia sannita avrà l’arduo compito di fermarlo (11 falli subiti) e di non lasciare spazio al suo destro letale (3 gol in questa stagione, tutti di destro)

FLOPKalulu e Dalot: Kjaer è in ripresa ma Kalulu dovrà ancora compiere gli straordinari. L’ex Lione è un prospetto interessante ma ancora acerbo. Il numero di “palle perse” (35 – 8 a partita) e di “falli commessi” (6 – quasi 2 a partita) non lascia affatto tranquilli. Dalot sostituirà lo squalificato Theo Hernandez. Non sarà una missione semplice visto l’apporto prezioso dell’esterno francese. Dovrà migliorare la precisione dei suoi cross e di non perdere palloni in situazioni delicate (22 persi).

SCOMMESSABrahim Diaz: con le assenze di Saelemaekers e Castillejo, è arrivato il momento di Brahim Diaz. Il talento iberico possiede un importante bagaglio tecnico però il suo rendimento è abbastanza altalenante (media voto del 5,90). Questo non deve scoraggiare i fantallenatori perchè a Benevento può ritrovare la via del bonus: è abile nel saltare l’uomo (11 dribbling riusciti) e ha mostrato una grande precisione nei passaggi, specialmente quelli di prima (170).

Juventus-Udinese (domenica 3 gennaio, ore 20:45)

www.imagephotoagency.it

Juventus

TOPMcKennie e Chiesa: sono forse il meglio che la Juventus possa offrire in questo momento difficile. Il dinamismo del centrocampista texano non è passato inosservato a Pirlo che lo sta schierando con maggiore frequenza. In campo lotta fino al 90°, più recupero (30 duelli vinti, 12 interventi difensivi e 38 palle recuperate), e di cartellini gialli ne ha ricevuti solamente 2. Chiesa rappresenta la sfrontatezza del nuovo arrivato, che vuol subito fare la differenza. I 2 gol e 2 assist sono un buon inizio ma a rassicurare i fantallenatori è la media voto dell’ex Fiorentina: tolto il debutto, con tanto di espulsione, contro il Crotone, ha una una fantamedia del 6,95.

FLOPAlex Sandro e Bonucci: non stanno vivendo un periodo esaltante. Il punto più basso è stato toccato contro la Fiorentina dove Bonucci ha sbagliato qualche passaggio di troppo (73 – 6 a partita) mentre Alex Sandro è ancora alla ricerca della forma migliore (fantamedia 5,50; media 5,83). Meglio evitarli.

SCOMMESSARamsey: in questa stagione, il gol stenta ancora ad arrivare a Ramsey, a differenza degli “assist” dove ha timbrato il cartellino 2 volte. Contro l’Udinese il centrocampista gallese sfruttando il suo buon tiro dalla distanza (2 nello specchio su 4 tentativi), oltre ai suoi puntali inserimenti. Può diventare una spina nel fianco per l’undici di Gotti.

Udinese

TOPDe Paul e Pussetto: per sorprendere la Juventus servirà il miglior De Paul. Le statistiche del trequartista argentino sono ben note, specialmente la sua invidiabile fantamedia (7,50), ma anche Pussetto ha la possibilità di recitare un ruolo importante. Si è guadagnato una maglia da titolare grazie al ritrovato feeling con il gol (3 siglate) ma il dato interessante è la sua fantamedia nelle gare in trasferta (7,20). La sua rapidità può dar fastidio alla retroguardia bianconera, apparsa poco ermetica nell’ultimo turno di campionato.

FLOPBonifazi e Samir: Morata, Cristiano Ronaldo e Dybala, a gara in corso, sono clienti scomodi per qualsiasi difesa. Quella dell’Udinese ha mostrato qualche segno di cedimento per via dell’assenza di Nuytinck. Bonifazi e Samir potrebbero vivere una serata “nera” all’Allianz Stadium. Meglio relegarli in panchina.

SCOMMESSAPereyra: la zampata dell’ex. Sarà l’obiettivo di Pereyra che è un eccellente assist man (4 realizzati) ma sul fronte “gol” è ancora fermo a 0. I suoi puntuali inserimenti offensivi possono mandare in tilt la vulnerabile difesa della Juventus.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!