Conferenze stampa 5^ giornata | Torino, Mazzarri: “Verdi dal 1′? Vedremo non lo sanno nemmeno i preparatori”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Un nuovo turno di Serie A è immediatamente alle porte e lo fanno anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa 5^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare il probabile undici che scenderà in campo e qualche indicazione decisiva per i “colleghi” fantallenatori. Oltre alla probabili formazioni per scegliere la miglior formazione titolare al fantacalcio, sarà fondamentale anche dare un occhio alle parole dei protagonisti di giornata e leggere attentamente tutti i nostri consigli.

Ad aprire le danze delle conferenze stampa 5^ giornata sono stati Tudor, Corini e Sarri. Attesa anche per le parole di Conte, Inzaghi e Giampaolo per cercare di capire qualche novità di formazione, soprattutto in chiave riscatto per i rossoneri. Ecco allora tutte le conferenze stampa della 5^ giornata.

Conferenze stampa 5^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagency.it

“Muriel? Per domani abbiamo perso Muriel, ha una tonsillite. Speriamo che possa recuperare per sabato, è l’unico elemento che può scompaginare le idee, bisogna andare avanti partita per partita. Non è il fatto di recuperare tante partite, si è ripetuta tante volte e speriamo non sia casuale. Kjaer si sta ambientando bene, è stato fermo parecchio. La preparazione è stata un po’ così, adesso è un giocatore che può giocare domani o con il Sassuolo. C’è sempre un po’ di incognita per un calciatore che ha giocato poco. Bisogna inserirlo, non so se domani o sabato, ma giocherà. Arana ricopre un ruolo più semplice, ha fatto due presenze e non sono poche. Mi sembra buono. Alla fine giocano tutti, man mano entreranno tutti. Hateboer e Gosens hanno giocato molto di più perché avevamo Castagne fuori. Ora ha recuperato dall’infortunio, domenica ha fatto molto bene al rientro, ma in quel ruolo siamo in attesa anche di Arana. Malinovskyi? Si è inserito da subito, è chiaro che bisogna iniziare a giocare le partite per poter inserire i giocatori. Anche nelle squadre precedenti è sempre stato un leader, è un giocatore importante anche in nazionale. Ha personalità ed è un ragazzo che ha facilità nell’inserirsi nel gruppo. Per questi giocatori l’inserimento è più agevole”.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

Dijks non lo avremo per un po’, Danilo contiamo di averlo domenica. Per il resto non starei a soffermarmi sul fatto che loro abbiano avuto qualche ora in più per riposare. E sulla formazione: penseremo a mettere in campo l’11 migliore, senza calcoli di turnover. Mbaye terzino? Lo vediamo positivamente, l’anno scorso ha dimostrato di essere un calciatore molto affidabile e anche quest’anno si è messo a disposizione. Abbiamo due opzioni e valuteremo quale sia quella migliore. Skov Olsen? Lui sta lavorando molto bene. Oltre ad aver rotto il ghiaccio a Brescia, sta entrando in pieno in quella che è la nostra realtà. Lo abbiamo a disposizione e nelle prossime gare sarà schierato”.

BRESCIA, CORINI

www.imagephotoagency.it

Balotelli? Dopo otto anni che manca il suo ritorno è un evento, ma tutte le partite sono importanti. È sulla strada giusta, lo stimolo che può fare qualcosa in più. Se spinge si troverà tutto questo in campo. Dunque è sulla strada giusta, penso che questa vada alimentata sempre. Fare fatica è molto nobile, poi te la ritrovi in termini di fisicità e condizione. Spinge in questa direzione e può fare molto di più. Le sue condizioni? Su Balotelli non ho grandissimi riferimenti, mi attesto sui livelli in amichevole. I giocatori prendono condizioni giocando, sappiamo qual è il percorso. So che lui può dare tante cose e può perderne altre, penso che ci sarà più un guadagno. Sono tutti a disposizione tranne Magnani, Torregrossa e Ndoj”.

CAGLIARI, MARAN

www.imagephotoagency.it
Oliva è pronto per giocare dal 1′? Assolutamente sì, è un ragazzo che ha lavorato molto da quando è arrivato ed è cresciuto molto sia fisicamente che tatticamente. Cerri? Alberto sta lavorando bene, sta attraversando un momento difficile anche se contro l’Inter ha fatto bene e quello che gli avevo chiesto. Ma sta bene, lavora alla grande e risponde nel migliore dei modi”.

FIORENTINA, MONTELLA

www.imagephotoagency.it

Chiesa? Ieri stava meglio. A Parma è uscito perché lo ha chiesto perché si toccava un flessore e ogni allenatore lo avrebbe sostituito per evitare un infortunio per due mesi. Come sta Ghezzal? Sta crescendo molto a livello fisico. Non gioca però da tanto tempo. Pedro? È un investimento della società per il futuro. Sapevamo che era indietro con la condizione ma avrà le sue occasioni per dimostrare il suo valore. Dalbert? Mi aveva chiesto il cambio alla fine del primo tempo. Ho messo due punte perché stavamo soffrendo ed eravamo bassi: non mi sento di aver sbagliato nulla. Chiesa e Ribery contro l’Atalanta hanno dimostrato di essere attaccanti veri entrambi. Hanno segnato”.

GENOA, ANDREAZZOLI

www.imagephotoagency.it

“Come novità abbiamo Biraschi e Goldaniga con lievi problemi muscolari ma noi, come diciamo sempre col medico, li vogliamo preservare al 100%. Visto che fra quattro giorni siamo di nuovo all’opera non vogliamo rischiarli. Sturaro sarà pronto presto perchè il recupero sta andando bene”.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

“Turnover? Godin giocherebbe la sua seconda gara di fila, de Vrij dopo l’affaticamento comunque può giocare diverse partite. I ragazzi sono allenati e stanno bene. Farò le scelte tenendo in considerazione tutto. Barella? E’ generoso come lo ero io, sprizza energia da tutti i pori che va incanalata nella giusta direzione. Si allena bene, ha alte potenzialità e voglia di lavorare. Il suo sogno era giocare nell’Inter e può diventarne una colonna per il resto della sua carriera”.

JUVENTUS, SARRI

www.imagephotoagency.it

Ronaldo ieri aveva un piccolo affaticamento all’adduttore, vediamo cosa dicono i numeri. L’esordio di Balotelli può dare ulteriore entusiasmo. Difficile incontrare queste squadre. Bonucci-Matuidi? Voglio vedere i numeri attuali. Higuain? Per fortuna non ha frattura. Durante la partita mi diceva che ha avuto difficoltà per la medicazione che gli hanno fatto e che gli impediva di respirare. Nella fase di costruzione per noi è diventato fondamentale Matuidi, L’altro che stava diventando importante era Douglas Costa, fino all’infortunio. CI sta mancando tanto Giorgio”. 

LAZIO, INZAGHI

www.imagephotoagency.it

“Formazione? Dovrò ragionare a 360°, vedere l’allenamento di quesa mattina e analizzare i dati. Giocheremo con i due attaccanti, poi valuteremo come hanno recuperato gli altri. Purtroppo non avrò Radu, che questa mattina aveva 38 di febbre. L’Inter ha avuto un giorno in più per ricaricarsi, sotto questo aspetto è avvantaggiata. Devo schierare la formazione migliore possibile, sapendo che giochiamo ogni 3 giorni e che con l’Europa League abbiamo meno riposo di tutti. Ho l’obbligo di impiegare tutti i calciatori a disposizione, qualcosa potrò cambiare anche domani. Immobile? Ciro personalmente si era già scusato dopo il triplice fischio, poi ha fatto un grande gesto ieri scusandosi davanti ai compagni e alla società. L’episodio di domenica certifica che bisogna ragionare tutti per la squadra e non per aspetti personali. In 10 minuti aveva già capito di aver sbagliato, non c’è alcun caso, è tutto risolto”.

LECCE, LIVERANI

www.imagephotoagency.it

Sicuramente l’unico a non far parte del gruppo sarà Tachtsidis, per gli altri valuteremo. Oggi ha l’ecografia di controllo per l’affaticamento post-partita. Ha un dolore alla coscia, valuteremo. Anche per gli altri (Farias e Lapadula) cercheremo di capire se potranno essere della gara. Imbula sarà convocato ed è disponibile a scendere in campo. Meccariello? È in gruppo, ma non è ancora pronto per giocare. Benzar? Deve pensare solo a lavorare, è sulla buona strada e soprattutto sta conoscendo sempre meglio la lingua”.

MILAN, GIAMPAOLO

www.imagephotoagency.it

Bonaventura? Sta molto meglio, cresce giorno per giorno. Non è detto che già domani possa ritagliarsi uno spazio. Piatek è un caso? No, deve solo lavorare per metterlo nelle condizioni migliori. Suso trequartista? Sabato è tornato a giocare a destra dopo un quarto d’ora, e abbiamo giocato con Suso, Piatek e Leao, con tre attaccanti puri, quindi no è un problema di posizione, a me Suso piace anche da trequartista, ma voglio mettere i giocatori nelle loro posizioni in base alle caratteristiche. Ma oltre Suso devo mettere a posto gli altri, perché Rebic ha caratteristiche diverse rispetto agli altri. Bennacer e Hernandez? Bennacer o Biglia, oppure Hernandez o Rodríguez”.

NAPOLI, ANCELOTTI

www.imagephotoagency.it

PARMA, D’AVERSA

www.imagephotoagency.it

“Come per la trasferta di Roma c’è Scozzarella ma nè Kucka nè Grassi. A centrocampo numericamente siamo pochi, ragioniamo per mettere la miglior formazione anche per vedere le condizioni di chi ha giocato. Ci tengo a chiarire la situazione: inizialmente si era parlato di una contrattura per Kucka, ma dopo la risonanza la situazione è cambiata. Se non si aspettano le 48 ore si può sbagliare. Non ha contrattura ma una piccola lesione e ci vogliono dalle due alle tre settimane. Per quanto riguarda Grassi, quando si rientra da un infortunio importante ci vuole un anno se ci si allena con continuità, lui purtroppo ha lavorato poche settimane. Non siamo stati fortunati sugli infortunati.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Dzeko e Kolarov? Sono due grandi giocatori e importantissimi per noi. In questa fase in cui giochiamo tante partite vorrei farli riposare ma non è possibile. Hanno sempre risposto positivamente, sono due atleti che curano la propria condizione fisica con grande professionalità e di tutto questo ne beneficia anche la squadra. Domani vedremo chi andrà in campo, ma dei cambiamenti ci saranno. Smalling giocherà domani“.

SAMPDORIA, DI FRANCESCO

www.imagephotoagency.it

 

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

“Marlon e Bourabia vengono in panchina, Djuricic ancora no. Voglio avere l’imbarazzo della scelta in ogni partita e non voglio averli in infermeria. Potevamo prevedere il rientro tardivo di Bourabia perché ha disputato la Coppa d’Africa. Boga può essere utile in tutte le partite perché ha giocata nel breve nel lungo, è un titolare. Forse è meno pronto rispetto agli altri tre ma è forte. Non pensavo che Defrel fosse così forte. E’ una scoperta per me ed è un acquisto strepitoso per il Sassuolo. Vediamo”.

SPAL, SEMPLICI

www.imagephotoagency.it

Tomovic? E’ uscito acciaccato da Sassuolo. Lo stiamo valutando attentamente. Mi aspetto una reazione. Una prestazione diversa e una voglia di fare una partita diversa da quella di Sassuolo. Dovremo scendere in campo con una voglia importante per fare bene. Continueremo con lo stesso modulo, ma dovremo fare i conti anche con le diverse difficoltà che comporta giocare una partita ogni tre giorni. Bisogna far si che la squadra trovi i suoi equilibri. Sarà una partita importantissima, voglio vedere una prestazione migliore di quelle fatte vedere”.

TORINO, MAZZARRI

www.imagephotoagency.it

“Verdi? Speriamo ci dia quello che è mancato l’anno scorso. Ma non aspettiamoci che ci risolva tutti i problemi. Non è Maradona, bisogna dargli tranquillità. Quando non sei al top, soffri con tutti: guardate ieri sera cosa è successo. Noi dobbiamo far meglio di tante squadre che tecnicamente sono davanti a noi. Da un anno a questa parte lottiamo per certe posizioni, sapevo che quest’anno le nostre responsabilità sarebbero aumentate. I ragazzi vanno aiutati. Nessuno ha mai detto che noi siamo in difficoltà in difesa per tutto quello che abbiamo avuto. E’ pronto per giocare titolare? Vedremo, non lo sanno nemmeno i preparatori. Con il Napoli ha fatto solo un’amichevole, non so a che intensità si allenasse. A Genova è entrato bene, farò le valutazioni: se partisse dall’inizio, dovrò capire se è possibile che dovrò fare un cambio per lui. Di solito queste cose si fanno in amichevole, non in campionato. Sono convinto che i ragazzi mi daranno risposte positive, poi il resto lo vedremo”

UDINESE, TUDOR

www.imagephotoagency.it

Mandragora titolare? Nel calcio è più forte chi non ha giocato… Certe valutazioni le lascio a voi. Io vedo i ragazzi tutti i giorni e faccio delle scelte, anche se capisco che quando non si fa risultato è tutto in discussione. Okaka? E’ in crescita, è arrivato con qualche problemino ma è vicino alla possibilità di partire titolare. Con Okaka e De Paul davanti siamo sicuramente più forti e le cose cambieranno, ma ripeto: è il momento di fare punti”.

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!