Conferenze stampa della 32^ giornata, Gasperini: “Sembrava che a nessuno interessasse il campionato”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il trentaduesimo turno di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 32^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenze stampa 32^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagnecy.it

Questo tipo di partite sono difficili. Ma abbiamo giocato gare simili anche con l’Inter, per certi aspetti lo abbiamo fatto con il Real Madrid. Sono match equilibrati, il mio intento era di inserire giocatori come Malinovskyi e Ilicic a gara in corso. Abbiamo avuto coraggio, abbiamo provato a vincerla. È successo con una deviazione. Il calcio per fortuna è imprevedibile. Super League? All’inizio tutto ciò mi ha un po’ sbarellato, poi è chiaro che ho detto pensiamo alla partita. Poi non è che la cosa è cascata così senza nessun riflesso, basta vedere le reazioni, esprimo grande ammirazione ad esempio per i giocatori del Liverpool o per i tifosi del Chelsea. O alle parole di De Zerbi. Si è parlato tantissimo. Le reazioni sono state travolgenti, ma oggi c’è il campionato e noi giochiamo a Roma. La Roma stessa ha preso una posizione molto dura. Per fortuna poi c’è il calcio giocato, per noi è affine alla nostra vita e alle nostre abitudini. Continuiamo a giocare, ci ha dato più stimoli per dar valore a tutto, come alla vittoria contro la Juve. Lunedì sembrava che non servisse più a niente giocare, ci siamo tutti interrogati se il campionato sarebbe finito lì o meno“.

BENEVENTO, F.INZAGHI

www.imagephotoagnecy.it

non ha rilasciato dichiarazioni

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

Superlega? Per me è una cosa brutta, il calcio è lo sport più seguito al mondo, più amato, perché dà la possibilità qualche volta alle squadre piccole di vincere contro le grandi. I ricchi diventano più ricchi e i poveri ancora più poveri. Non è questo lo spirito dello sport. Non la condivido e non mi piace. Tomiyasu è fuori e non sappiamo quando tornerà. Sì, gioca Antov, vi fidate? ” Antov insieme a Soumaoro potrebbero andare bene. Antov oggi non so ancora se può servire o no per il futuro perché non l’ho visto abbastanza. Ha buone credenziali avendo esperienza internazionale e nella Bulgaria. Nelle partite che rimangono dobbiamo fare più punti possibili ma anche vedere i ragazzi che hanno avuto meno minutaggio”.

CAGLIARI, SEMPLICI

www.imagephotoagnecy.it

Nainggolan lo abbiamo schierato più avanti, in un ruolo dove lui è più abituato con Joao spostato leggermente più dietro perché voglio partecipi di più alla manovra, loro possono darci tanta qualità. Vedremo domani se ripeterlo. Turnover? Valuterò con lo staff, ci sarà qualche cambio ma saranno minimi e voglio dare qualche spazio a delle forze fresche perché con l’Udinese è fondamentale e determinante per il nostro cammino. Joao Pedro? Lui è importante per noi, deve solo ritrovare il gol. eventuali cambi vedremo solo domani ma il modulo conta solo sulla carta”

CROTONE, COSMI

www.imagephotoagnecy.it

Ci saranno cambiamenti perché ci sono giocatori che devono tirare il fiato e altri scalpitano per giocare. Vulic si è allenato solo oggi. Djidji ha chiuso l’allenamento con una piccola distorsione alla caviglia. Situazioni facilmente risolvibili. Aspettiamo domani. Il 3-5-2? Si può discutere tutto ma ho pensato cento volte a cambiare il sistema o modificare qualcosa ma sino a quando non vedo squadre superiori a noi sul piano tattico non vedo perché dovrei cambiare”

FIORENTINA, IACHINI

www.imagephotoagency.it

non rilascerà dichiarazioni

GENOA, BALLARDINI

www.imagephotoagnecy.it

Zappacosta stamattina si è allenato con la squadra e domani mattina lo valuteremo. Vedremo poi se sarà in campo o meno. Mi aspetto un Benevento forte che ha un’idea chiara di gioco perchè stanno facendo un buonissimo campionato, hanno preso dei giocatori di qualità e stanno dimostrando tutto il loro valore. Superlega? Io sono cresciuto con questa passione, sognando di poter giocare contro i più bravi. Il calcio mi ha insegnato anche a stare al mondo. Il calcio è popolare, per me il calcio è merito, è solidarietà, è bene comune. Quindi pensare che possa essere un bene solo per pochi e che solo quei pochi possano giocarsi qualcosa di importante mi fa rabbrividire e non è lo sport che io fin da bimbo ho amato”.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

non ha rilasciato dichiarazioni

JUVENTUS, PIRLO

www.imagephotoagnecy.it

“Ho in testa delle rotazioni ma non cambierò molto. Domani ci sarà Cristiano, ci sarà Buffon e penso anche Dybala, perché ha bisogno di giocare per ritrovare la condizione. Sono contento della sua gara di domenica e domani può trovare continuità. Morata era un po’ stanco dopo una partita intensa, Arthur era rammaricato per non essere riuscito a entrare al meglio. Ora è sereno e ha voglia di giocare e stare bene, domani può essere l’occasione per rivederlo dal primo minuto. Anche Kulusevski può partire dall’inizio. Sta bene e ha fatto bene nelle ultime uscite. Valuteremo domani le condizioni di tutti, a seconda di come hanno recuperato, e in base a quello deciderò la formazione. Chiesa? Federico ha avuto un problema muscolare, vediamo quanto dovrà stare fuori. Abbiamo dovuto fare a meno di diversi giocatori nel corso della stagione, chi andrà in campo farà bene”.

LAZIO, FARRIS (vice Inzaghi)

www.imagephotoagency.it

Il Napoli per noi è un importante test di maturità per la classifica attuale, che ci vede nuovamente in alto dopo ultime cinque vittorie consecutive. Ci attende uno scontro diretto, sarà fondamentale dare continuità agli ultimi risultati attraverso la prestazione. Le condizioni dei giocatori? Nell’allenamento di oggi valuteremo i piccoli acciacchi e la disponibilità generale. La gestione delle energie in questo momento è secondaria, dobbiamo pensare solo al Napoli, non al Milan: c’è questa partita domani, chi sta bene e ha recuperato dopo le fatiche con il Benevento sarà a disposizione, forse a gara in corso potremo effettuare delle valutazioni. Chi ha le energie dovrà dare tutto in campo per poi recuperare in vista del confronto con il Milan“.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

“Abbiamo qualche problemino di formazione, ma vedremo di capire tutto meglio domani. Mi riferisco a Ibra, Bennacer, Calha e Theo. Bennacer e Calha sono alle prese con delle contusioni alla caviglia, gli altri due hanno degli affaticamenti muscolari. Mandzukic? Mario ha fatto bene quando è entrato. Ha dato presenza e aggressività. E’ un giocatore intelligente, anche se non ha un minutaggio completo. Credo molto in lui e penso che ci possa dare un apporto importante in questo finale. Romagnoli ha fatto molto nel nostro percorso. Ha vissuto un momento normale di calo fisiologico e un infortunio. Ora sta meglio, ma non è ancor al top e presto sarà a disposizione completamente. Leao si è mosso con i tempi giusti, ma è stato servito poco. Alziamo poco la testa. Siamo giovani, ma abbiamo giocatori adatti per certe verticalizzazioni. A volte nei tempi di gioco sbagliamo, lo smarcamento lo facciamo troppo in anticipo o in ritardo. Ibrahimovic e Mandzukic insieme? Tutto è possibile, si preparano le singole partite per esaltare le nostre qualità, quando serviranno due punte lo faremo, cosa già fatta in passato”

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagnecy.it

non rilascerà dichiarazioni

PARMA. D’AVERSA

www.imagephotoagnecy.it

“La rabbia del post Cagliari non è scemata, per fortuna c’è una partita nell’immediato che ci fa ragionare a quella successiva. Juventus? Troveremo una squadra arrabbiata e che vorrà vincere la partita. Se giocassero dall’inizio Ronaldo e Dybala vorranno fare gol, ci aspetteranno come la squadra per fare 3-4 gol e mandarci a casa. Dobbiamo tralasciare alle partite passate, e restare con il focus sulla partita. Bruno Alves ha avuto una situazione familiare e non farà parte dei convocati”.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Mi aspetto una Roma motivata, il campionato non è chiuso. Ora dobbiamo pensare alla gara con l’Atalanta sapendo che non abbiamo giocato come dobbiamo ultimamente. Non abbiamo perso l’identità. Super League? Come quasi tutti gli allenatori sono contrario. Sono orgoglioso di far parte del calcio, abbiamo dimostrato che l’importate non sono i soldi, ma i tifosi, i calciatori e gli allenatori. Io sono molto orgoglioso di questo. Sono totalmente contrario a questa SuperLega e orgoglioso della posizione della Roma. Mkhitaryan e Veretout? Stanno bene. Normale che nelle prime partite non erano nelle miglior condizioni fisiche, ma dobbiamo farli giocare e credo che stanno migliorando“.

SAMPDORIA, RANIERI

www.imagephotoagency.it

Superlega? Leggendo quello che vogliono fare alcuni club europei, la prima cosa che mi è venuta in mente è l’impresa del mio Leicester. Il bello del calcio sta proprio nella possibilità del più piccolo di poter competere con i più grandi: è l’essenza dello sport. Credo che questa Super Lega sia una cosa sbagliata e spero che FIFA e UEFA abbiano gli strumenti idonei e la voglia per contrastare questo gigante. Crotone? Mi aspetto una gara difficilissima. Affronteremo una squadra che gioca bene, che vuole salutare questo campionato a testa alta. Hanno giocatori che stanno sulla bocca di tutti: Simy ha realizzato 10 gol nelle ultime 7 partite, Messias è veramente bravo, Ounas. Noi vogliamo tornare a vincere fuori casa ma non sarà facile: servirà la miglior Samp. La Sampdoria di Verona mi piace, voglio quella squadra“.

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagnecy.it

Raspadori? La fascia di capitano gli ha fatto bene ed era quella la mia finalità: fargli concretamente vedere che lui è un giocatore importante a tutti gli effetti e che non era il semplice ragazzino aggregato alla prima squadra e quel gesto ha fatto sì che lui si assumesse maggiori responsabilità e che facesse vedere quali sono le sue qualità. Berardi ce lo godiamo, così come tanti suoi compagni. Onestamente con me in tre anni ha sbagliato pochissime partite, è sempre stato determinante, ma il bello di Berardi, ancor più l’aspetto calcistico, è l’aspetto di lui persona. Mi dispiace che in passato sia stato giudicato male caratterialmente, non è come è stato descritto. E’ un bravissimo ragazzo che vive per il calcio. Quando parlavo di questa cosa guardavo spesso lui perché mi sembrava molto interessato a quanto sta accadendo. Lui ama molto il calcio e nelle scelte che ha fatto in passato di rimanere a Sassuolo, penso che l’aspetto dell’attaccamento al calcio sia stato quello più importante che lo ha fatto poi rimanere qui perché qui può divertirsi e si è divertito. Nella formazione qualcosa di diverso sicuro ci sarà. Ayhan si è aggregato alla squadra, Bourabia inizia a crescere di condizione e potrebbe fare uno spezzone. Caputo speriamo di riaverlo presto, è l’unico assente. Gli altri, chi più chi meno, stanno bene. Djuricic gioca”.

SPEZIA, ITALIANO

www.imagephotoagency.it

non ha rilasciato dichiarazioni

TORINO, NICOLA

www.imagephotoagency.it

“Non so se avete presente il film Codice Genesi con Denzel Washington. Alla fine il percorso è la meta. Questo signore viaggia tra mille peripezie, però non si fa mai distogliere dalla meta e gli succede di tutto. Lui continua a credere che quel percorso lo porterà dove deve arrivare. Anche per noi è così: noi ci concentriamo sul fatto che vogliamo arrivare al nostro obiettivo attraverso il percorso che ci siamo dati. Tutto il resto diventa poco importante. Quando credi in una cosa non ti fai deviare o preoccupare da cose che non ti interessano”.

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

non ha rilasciato dichiarazioni

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

Ceccherini ha un vecchio problema all’adduttore, non ci sarà nemmeno domani. Ilic è stato fuori per scelta tecnica, ho messo Salcedo che ha fatto una partita molto seria per un 2001. Poteva far meglio, ma ho visto un ragazzo molto presente per la sua età. Veloso ha un problema al collo: è una cosa privata, e non vorrei parlarne. È un dispiacere perderlo per un tot di tempo, spero non sia troppo lungo. Per domani penso che andrò su Ilic. Ho dato un’opportunità a Salcedo che secondo me ha fatto bene, domani andrò su Ilic. Magnani ha avuto tre giorni di febbre altissima, penso più a gara in corso. Lovato ha di nuovo un problemino. Fede in queste tre partite ha fatto un passo avanti a livello difensivo e di gioco, ha fatto molto bene. Non ho tantissime scelte dietro, bisogna vedere bene. È uno dei giocatori che hanno dato di più quest’anno. Ha giocato sempre, in varie posizioni. È arrivato a un momento in cui era un po’ svuotato, e Sturaro stava sempre meglio. Ma lui è un mio pupillo: è un ragazzo stupendo, positivo.”

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!