Conferenze stampa 29^ giornata | Le parole degli allenatori a poche ore dalle partite

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Un nuovo turno di Serie A è immediatamente alle porte e lo fanno anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 29^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a indirizzare i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione alle parole dei protagonisti di giornata per togliersi qualche dubbio in vista del momento più ansioso per i fantallenatori: schierare la formazione al fantacalcio.

Ad aprire le danze delle conferenze stampa della 29^ giornata è stato Inzaghi. Attesa anche per le parole degli altri allenatori per cercare di capire qualche novità di formazione. Ecco allora tutte le conferenze stampa della 29^ giornata.

Conferenze stampa 29^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagnecy.it

Stiamo molto bene, chiaro che siamo partiti con 3 vittorie, cosa fondamentale per la classifica e il morale. Ogni partita bisogna resettare e partire da zero. E’ una situazione complicata per tutti. Malinovski è squalificato, problemi anche per Palomino per il resto ci siamo tutti“.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

“Noi sappiamo che un gol purtroppo lo prendiamo sempre, dobbiamo cercare di giocare facendo un gol in più. Se sia io che Zenga abbiamo questa mentalità domani finisce 7-6 per noi. Su Barrow bisogna lavorarci, è un giocatore che ora quando vede la porta davanti a sé fa più male rispetto a quando gioca spalle alla porta. Può fare sia l’esterno sia la punta, in questo momento mi dà di più da esterno. In futuro voglio farlo giocare come punta”.

BRESCIA, LOPEZ

www.imagephotoagency.it

Tonali? Sono quattro mesi che non gioca, non aveva giocato nemmeno prima dello stop. Un po’ come Torregrossa, non è semplice tornare da un infortunio come prima. Bisogna avere tempo per tornare al meglio e molte volte il tempo non c’è, ma non si può avere tutto subito“.

CAGLIARI, ZENGA

L’allenatore del Cagliari non si presenterà in conferenza stampa

FIORENTINA, IACHINI

www.imagephotoagnecy.it

Ora valuteremo bene il recupero di tutti per preparare la formazione col Sassuolo. Abbiamo ancora due sedute, poi capiremo bene i vari recuperi. Ribery? Il suo inserimento in squadra è positivo ma dobbiamo gestire le 3 partite in una settimana. Valuteremo di volta in volta quello che potrà essere l’eventuale utilizzo, di Franck e di tutto il gruppo“.

GENOA, NICOLA

www.imagephotoagnecy.it

“Incontriamo una squadra forte e capace. Per noi però arriva nel momento gusto perché abbiamo bisogno di provare e migliorare nei ritmi e nella capacità di essere squadra e muoversi all’unisono. Contro la Juve è una partita importante e dobbiamo pensare che nulla è impossibile ma solo a fare il gioco di squadra e lavorare di squadra. Nel periodo che ti porta a migliorare solo allenamento dopo allenamento può permettere di raggiungere taluni obiettivi. Dobbiamo acquisire sempre più il fatto di giocare da squadra. I cinque cambi? Incidono nella possibilità di poter far ruotare i giocatori tenendo conto che non tutti sono al top. Permettono di modificare l’assetto e contare su più effettivi”.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

“Inevitabile che giocando così hai bisogno di fare delle rotazioni e se ci sono situazioni 50 e 50 per un infortunio è meglio non rischiare. Contro il Sassuolo non abbiamo rischiato Barella, sono situazioni nuove da affrontare con la testa e con grande fiducia, tutti sanno cosa fare ed è giusto che ci siano delle rotazioni. Diventa fondamentale a volte prendere delle decisioni e rinunciare a giocatori quando li potresti rischiare, ma farlo non avrebbe senso. Sarebbe un errore imperdonabile. Ho fiducia in tutta la rosa, stiamo sopperendo all’emergenza a centrocampo dove mancano anche Vecino e Sensi in questo periodo, ma questa è la strada. Brozo e Vecino sono vicini ad un recupero abbastanza immediato, per Stefano ci vorrà più pazienza“.

JUVENTUS, SARRI

www.imagephotoagnecy.it

In questo momento numericamente non ci possiamo permettere di alternare più di 2-3 giocatori. Nell’ultima partita avevamo 14 giocatori da campo, 3 portieri e 3 ragazzi dell’Under 23. In questo momento possiamo solo pensare a 1-2 cambi, speriamo nei prossimi 7-8 giorni di recuperare qualcuno e aver più scelta. Pjanic? Difficoltà nella sua gestione? Penso di no. Se questo trasferimento sarà ufficializzato Pjanic sarà contento perché andrà a giocare in una squadra straordinaria consolidando una grande carriera. Io per quanto riguarda lui sono sereno, è un ragazzo serio e intelligente. La possibilità che lui non ci dia il 101% non la vedo. Higuain?
Sta meglio, l’unica incertezza è la sua tenuta in un minutaggio più elevato. Bentancur? E’ cresciuto bene, me lo aspettavo forte, è ancora più forte. Sta acquisendo anche convinzione e sta tirando fuori più personalità. Secondo me ha ancora dei margini e può sorprenderci ancora in futuro. Ramsey?
Sta meglio, anche per lui esiste l’incognita minutaggio e capire se sia meglio sfruttarlo dall’inizio o a gara in corso. La strada, però, mi sembra quella giusta. Dybala e CR7? In questo momento possono giocare, non c’è il problema del sovraccarico ora, ma nel lungo periodo il recupero di Higuain è indispensabile”.

LAZIO, INZAGHI

www.imagephotoagency.it

Giocheremo a Torino dopo 48 ore dal match contro la Viola. Cataldi verrà con noi, è generoso, ma non è pronto per scendere in campo. Forse nel finale potrà fare qualche minuto. Marusic non è ancora disponibile per giocare dall’inizio. Valuteremo Correa, si è mosso meglio rispetto a qualche giorno. Lo stesso vale per Caicedo e Immobile. Per gli altri speriamo di recuperarli presto. André Anderson? Sta migliorando. All’occorrenza può fare la mezz’ala o la seconda punta, ora ci mancano anche Adekanye e Moro e quindi dovrà darci una mano in attacco”.

LECCE, LIVERANI

www.imagephotoagency.it

Farias torna a disposizione. Purtroppo abbiamo perso Lucioni e Rossettini. Farias è una risorsa importante, dobbiamo essere bravi a gestirlo in modo che possa essere utile anche per le prossime partite. Paz e Vera si sono fatti trovare pronti. Paz si è trovato a suo agio, Vera è partito bene poi ha avuto un po’ difficoltà dal punto di vista fisico, ma mi sono piaciuti entrambi”.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

Ibrahimovic? Sta bene, sta rispondendo bene: è un leone, spinto sempre da grandissima motivazione. Ieri ha fatto un buonissimo allenamento. Se stasera risponderà lo stesso allenamento e mi darà l’ok sarà convocabile. Calhanoglu? Hakan è un grandissimo giocatore, lo sto spronando per farne un giocatore determinante nel risultato finale. Ha tutto: si sa muovere, è generoso, ha qualità, ha tiro. E’ il momento che diventi un top, per me lo è già, ma deve esserlo ancora di più. Per me è leader tecnico e morale, ma dipende anche da come lo vedono i compagni. Rebic? Non era facilmente prevedibile che fosse così determinante, la sua mentalità è quella giusta”

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Cagliari non si presenterà in conferenza stampa

PARMA, D’AVERSA

www.imagephotoagency.it

E’ chiaro che ci riserviamo ancora la giornata di domani per vedere il recupero di qualche giocatore che ha giocato quasi tutte le partite. La squadra a livello fisico però sta rispondendo in maniera molto buona e lo ha dimostrato soprattutto in campo“.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Zaniolo si è allenato con noi solo due volte e non è pronto per essere convocato. Under non è in condizione, per questo non è titolare. Non so se Mkhitaryan giocherà, ne ha giocate già due di fila. Villar vedremo domani. È pronto. Zappacosta è tornato dopo sette mesi e ha fatto la prima partita, anche Mancini era alla sua prima, così come Cristante e Kluivert. Non è una questione di non avere i giocatori in buona condizione fisica, ma è questione di ritmo. Se vogliamo che i giocatori siano pronti devono giocare in questo periodo in cui ci sono tante partite”

SAMPDORIA, RANIERI

www.imagephotoagency.it

L’allenatore della Sampdoria non si presenterà in conferenza stampa

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Sassuolo non si presenterà in conferenza stampa

SPAL, DI BIAGIO

www.imagephotoagency.it

Murgia? Lo sto utilizzando poco ma quando l’ho chiamato in causa ha fatto bene. A volte l’ho anche messo fuori ruolo. Starà a lui fare il saltino di qualità perché è nelle sue possibilità. Lui per primo deve dare qualcosa in più, lo stiamo aspettando e in lui credo molto. Valdifiori è recuperato e disponibile. Poi vedrete domani dalla formazione. Reca non sta bene, non è tra gli indisponibili ma molto probabilmente lo sarà. Lo valuteremo oggi con lo staff medico. Non dovrebbe però essere della partita”.

TORINO, LONGO

www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Torino non si presenterà in conferenza stampa

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

L’allenatore dell’Udinese non si presenterà in conferenza stampa

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Verona non si presenterà in conferenza stampa

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!