Conferenze stampa della 22^ giornata, Juric: “Out Kalinic. Gioca Lasagna”. D’Aversa: “Pellè non ci sarà…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il ventiduesimo turno di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 22^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenze stampa 22^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagency.it

“Non credo proprio che Hateboer ci sarà col Real, speriamo di averlo per la fine del campionato. Fare un intervento adesso significa chiudere il campionato. Si può aspettare ancora un po’, ma è una situazione un po’ a rischio. Maehle, invece, non era nella condizione di giocare. Ha un taglio sul collo del piede, ha un dolore nel momento del calciare. Ora ha tolto i punti. Ieri stava meglio, da un giorno all’altro ci sono miglioramenti. Zapata non ha saltato una partita, magari ha fatto degli spezzoni o è uscito. Ma è sempre stato presente, ha delle caratteristiche importanti. Non sempre può essere al top, ma il suo utilizzo è sempre utile. Poi l’altra sera è stato determinante, ha fatto un gol un po’ fuori dai suoi schemi. Lui è sempre così, è sempre molto sereno. Ma anche Muriel. Non hanno mai problemi, ma sul suo impegno e sul suo attaccamento non ci sono dubbi. Verso questi atteggiamenti sei sempre propenso, poi i gol e gli assist sono fondamentali. Non mi soffermo mai su una prestazione, ma l’atteggiamento è sempre importante”.

BENEVENTO, F.INZAGHI

www.imagephotoagency.it

Dovrò cercare di valutare la condizione generale dei calciatori. Gaich potrebbe essere convocato e giocare qualche spezzone, Moncini ha dimostrato di avere una buona condizione e ha meritato la convocazione per la trasferta di venerdì. Potremmo vedere il centrocampo della B, anche perchè mancherà Ionita per squalifica. Sono molto sereno: chiunque gioca ha sempre dato una grossa mano, non dimenticherei che Tello e Dabo hanno qualità ed entreranno in corso d’opera. Iago Falque? Mi dispiace non avergli dato spazio, con la Sampdoria avevo addirittura pensato di farlo partire dall’inizio. La gara mi ha fatto fare delle valutazioni differenti e sono cambiati i miei programmi, rispetto a un mese fa è pronto ma non avrà i 90 minuti fino a quando non giocherà qualche partita dall’inizio. Sarà determinante per il raggiungimento degli obiettivi“.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

Barrow per affermarsi dovrà fare almeno altre 6/7 doppiette così, ma siamo contenti che si sia sbloccato e speriamo continui così. Sansone è ritornato a disposizione, sta bene ed è un giocatore importante… sono contento per lui. Poli è pronto, sono scelte tecniche. A centrocampo abbiamo diverse scelte, Schouten è fondamentale, lui è una lavatrice, gli dai i palloni sporchi e te li da puliti. Poi c’è Svanberg che sta crescendo, Poli, Dominguez… Al momento non possiamo fare a meno di Schouten, ma è anche diffidato. Domani gioca Skov Olsen, non Orsolini.”

CAGLIARI, DI FRANCESCO

www.imagephotoagency.it

“Cambi tattici o dei titolari ci potrebbero essere, visto che il cambiamento ci sta anche per cambiare il trend. Certezze assolute non ce ne sono, sennò staremmo qui a fare altri discorsi. Asamoah ha sempre giocato da terzino in questi ultimi anni: è un ragazzo che mi ha fatto impressione dal punto di vista comportamentale e della voglia di mettersi in gioco. Non gioca a campo aperto da moltissimo, deve un po’ riadattarsi ai ritmi. Difficilmente lo vedrete in campo dal primo minuto, ma sarà convocato. Ci saranno Duncan, Deiola, Lykogiannis che ha recuperato dalla botta al ginocchio e Klavan. Dopo la rifinitura daremo i convocati”.

CROTONE, STROPPA

www.imagephotoagency.it

Avere di nuovo Cigarini tra di noi è importante perché la sua presenza ci dà un senso di normalità. Paghiamo purtroppo le assenze per gli infortuni patiti dai nostri calciatori con maggiore qualità a centrocampo. Si è alzato il livello di competitività nella squadra ed è un bene. Nessuno ha perso il posto e toccherà a me scegliere secondo le caratteristiche e lo stato di forma. Vedremo le condizioni atletiche. Giocheremo contro un Sassuolo che ha un’identità di gioco ben precisa e dovremmo sapere soffrire anche nell’uno contro uno. Abbiamo anche noi le armi per far male”.

FIORENTINA, PRANDELLI

www.imagephotoagency.it

Abbiamo avuto qualche problemino fisico. Ribery ha fatto di tutto, ma non è disponibile per la partita. Non abbiamo nessuna preoccupazione, questi infortuni ci stanno. Stava benissimo, si stava allenando bene. E’ un problema che si risolverà in pochi giorni. Abbiamo recuperato Caceres. Questa settimana abbiamo rivisto il Pulgar che conosciamo. Adesso sta bene, spero abbia continuità fisica e mentale: poi tecnicamente il giocatore non si può discutere. Kokorin deve continuare la sua preparazione, poi stanno tutti bene. Malcuit si sta allenando molto bene, ha portato allegria ed entusiasmo: è molto positivo, sta lavorando bene ed in poche settimane sarà al 100%“.

GENOA, BALLARDINI

www.imagephotoagency.it

“La si affronta come tutte la partita che il Genoa ha giocato fino ad ora. Con le qualità, la serietà, lo spessore umano e tecnico che il Genoa ha mostrato da quando noi siamo arrivati. Il Torino è una squadra, come abbiamo sottolineato, che ha grandissimo spessore tecnico e fisico. E’ una squadra che anche prima dell’arrivo di Nicola ti faceva vedere quanto era forte. Ora sono un po’ più continui nel fare la partita e vedi tutto il loro valore”.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

“Vorrei chiarire la situazione dopo i fatti di Torino, c’è stato un risvolto mediatico importante. So che la verità l’hanno vista e e sentita tutti, per me è importante. Detto questo noi siamo modelli educativi e mi dispiace, sono qui per scusarmi perché a degli insulti ho reagito in modo sbagliato. Avrei potuto alzare il pollice e non il medio, sarei stato più positivo. Ho sbagliato, ripeto, ora però concentriamoci sul campo. Vidal non è in gruppo, deve ancora cercare la migliore condizione, soffre da qualche settimana degli acciacchi”.

JUVENTUS, PIRLO

www.imagephotoagency.it

Arthur ha questa calcificazione che si dovrà vedere di giorno in giorno, ha molto dolore speriamo passi velocemente. Dybala va valutato perché il dolore la ginocchio persiste ma anche lui sarà da valutare. Bonucci si allenerà oggi con noi e poi vedremo se portarlo a Napoli o no. Stesso discorso per Ramsey. McKennie? Sta abbastanza bene, non era al 100% neanche l’altra sera e oggi lo valutiamo. Vediamo, bisogna recuperare perché l’altra sera abbiamo speso tanto. Morata sta meglio, ha recuperato dall’influenza. Potrebbe partire dall’inizio o entrare a gara in corsa, non abbiamo tante soluzioni davanti perché siamo solo in tre”.

LAZIO, S. INZAGHI

www.imagephotoagency.it

“Serve l’atteggiamento giusto, bisognerà avere massima attenzione. L’Inter è ben allenata da Conte, hanno giocatori forti in tutti i reparti. Noi domani non avremo Strakosha e Luiz Felipe, mentre ieri abbiamo avuto un problemino con Radu: vediamo oggi la rifinitura, ma non c’è molto ottimismo. Sono molto contento di Musacchio, è andato oltre ogni aspettativa. Era fermo da diverso tempo e si è inserito subito in una squadra che lavora insieme da anni. Ci tornerà molto utile. Luis Alberto è tornato in campo a tempo di record. Ha dimostrato ancora una volta di essere un professionista super disponibile. Sono sicuro che domani farà bene come tutta la squadra”.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

“Calhanoglu giocherà dall’inizio. A sinistra sono in ballottaggio Rebic e Leao. Leao ha fatto bene in ogni posizione. La sua crescita è evidente e deve continuare così. Per me, il suo ruolo è largo a sinistra, ma può giocare anche negli altri ruoli dell’attacco. E’ stata una buona settimana, stanno tutti bene a parte Diaz e Maldini. Ho buoni margini di scelta, penso solo alla partita di domani, poi da lunedì penserò alle prossime partite. Dico sempre che oltre ai titolari sono molto importanti anche coloro che entrano. Chi arriva da qualche infortunio fa fatica a giocare ogni giorni, gli altri faranno meno fatica, ma ora penso solo alla partita di domani”.

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagency.it

in attesa delle dichiarazioni

PARMA, D’AVERSA

www.imagephotoagency.it

“Pellè non fa parte dell’elenco dei convocati a causa di un problema muscolare al tricipite surale destro incorso durante l’allenamento di oggi. Domani saranno eseguiti gli accertamenti del caso.

Ieri non si è allenato e si è fermato stamani, in quel ruolo devo valutare chi far partire. Cornelius è stato fermo tre giorni, può partire dall’inizio ma valuteremo fino alla fine, va ragionato sul minutaggio per rischio infortuni. E’ un aspetto da considerare.

In forma generica mi aspetto molto di più da chi è con me da diverso tempo e dai nuovi arrivati. Detto questo, quando faccio le formazioni le si fanno perché magari si vogliono risposte da qualcuno nei momenti di difficoltà, nella formazione devo valutare la condizione fisica, in settimana abbiamo fatto i test e li difficilmente si può smentire. L’occhio fa la sua parte, si vede quando uno sta bene o no”.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Pau Lopez giocherà domani. Penso che il problema dei gol subiti non si può dare solo ai tre giocatori dietro, ma è collettivo. Ieri Kumbulla ha avuto un problema in allenamento, ora parlerà con il dottore, ma se non giocherà, Cristante sarà una soluzione. Dzeko sta bene, si sta allenando bene anche Borja. La mia scelta per domani la vedremo prima del match. Pedro credo sia pronto. Domani è pronto per giocare. El Shaarawy no, è stato fermo tanto tempo. Ha due settimane di lavoro, ma non è pronto fisicamente per giocare. Lavoriamo per farlo tornare a breve, ma la sua condizione non è al meglio per giocare domani. Lui è un esterno, si è allenato questi giorni con la squadra e ha capito cosa vogliamo dalla sua posizione. È un giocatore intelligente che si adatterà al nostro modo di giocare”.

SAMPDORIA, RANIERI

www.imagephotoagency.it

Gabbiadini sta riprendendo con noi ma non è ancora pronto. Ferrari è in rampa di lancio, può essere disponibile già domenica per essere titolare. La Fiorentina ha l’acqua alla gola, voglio vincere e so che sarà difficile. La partita dell’anno scorso fu incredibile, perdevamo 3-0 in 10 contro una squadra che non tirò mai in porta. La squadra lì fino all’ultimo cercò il gol e lo trovammo, era lo spirito giusto. Sarà chiave vedere il loro movimento rispetto alla gara d’andata, ci sarà Ribery”.

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

“Credo che ci siano degli elementi che fanno pensare che torneremo brillanti. Caputo, ad esempio, abbiamo fatto delle valutazioni fisiche in settimane e siamo in crescita rispetto a 15-20 giorni fa. Defrel sta meglio e per noi è un giocatore molto importante. Djuricic e Traorè stanno meglio. Abbiamo perso Boga ma abbiamo recuperato Berardi. Ci sono elementi per pensare che da qui a breve potremo tornare a essere quelli di inizio campionato e della fine dello scorso campionato. Perdiamo Chiriches per un problemino, non abbiamo voluto rischiarlo. Non ci sarà Ferrari che è squalificato ma chi giocherà sarà giusto giusto per affrontare questa gara. E’ un’assenza pesante per il giocatore che è ma Peluso che lo sostituirà domani è uno che quando lo abbiamo chiamato in causa è sempre stato uno dei migliori in campo”. “.

SPEZIA, ITALIANO

www.imagephotoagency.it

Penso che Agudelo da falso nueve abbia fatto una grandissima prestazione per quello che gli abbiamo chiesto. Lui in quella zona di campo può esprimersi bene perchè ha grande dinamismo, quando è spalle alla porta riesce a proteggere bene la palla, è bravo quando va in velocità e penso che quella possa essere una zona di campo dove lui può togliersi qualche soddisfazione. Lo fa da poco, si sta applicando, sta cercando di capire bene quello che può fare sia quando ha la palla sia quando non si ha. Sta dando grandissima disponibilità e secondo me in quella zona di campo gli va data continuità. In questo momento i ragazzi stanno tutti bene. A parte il recupero di Piccoli, Nzola, Mattiello e Capradossi con gli ultimi due che fisicamente non sono al 100%. Penso che in questo momento qualche ballottaggio ci sia, qualche pensiero in più per me c’è e vediamo di fare le scelte giuste, mandando in campo un undici che possa mettere in difficoltà l’avversario sbagliando il meno possibile”.

TORINO, NICOLA

www.imagephotoagency.it

“Il Toro ha bisogno di tutti. Baselli è pronto: entra per tre gare consecutive, è pronto. Ora conta il fatto che un giocatore deve determinare in una gara e può avvenire anche subentrando. Ci sarà chi gioca più e chi meno. Non è importante quante partite fai, ma quanto le determini”.

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

Makengo è un ragazzo giovane che arriva da un altro campionato, il suo processo di adattamento richiede un po’ di tempo. Nel suo caso questo tempo si è poi allungato a causa di alcuni grossi problemi familiari. Passato questo periodo di difficoltà si è buttato a capofitto nel lavoro, migliora giorno per giorno. Domenica è entrato in un momento della partita non facile, ha perso il primo pallone a ridosso della nostra area rischiando molto, ciononostante i 20 minuti finali li ha giocati con grande energia. Mi è piaciuta molto la sua reazione a un primo episodio negativo. Sono sicuro che crescerà ancora, ma lo stesso posso dire per Owejan e Molina.” 

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

Kalinic l’abbiamo perso per un tempo non breve. Si è fatto male e mi dispiace tanto perché aveva iniziato a far intravedere qualcosa dei tempi di Firenze e stava entrando in forma. Si è infortunato durante uno scatto.

Giocherà Lasagna domani. L’altro giorno ho provato una cosa che non è andata bene, per il momento. Un’idea ce l’ho, in settimana abbiamo lavorato in quel senso e mi sembra abbia fatto passi in avanti. In questo momento gli spazi chiusi non sono per lui. Miguel Veloso ha appena iniziato ad allenarsi, va in panchina e può entrare in caso di emergenza.

Formazione? Vieira e Sturaro non possono giocare dall’inizio. Ilic ha fatto bene quando è entrato, anche se deve migliorare certe cose. Barak può giocare in quel ruolo, ma lo preferisco più quando lega centrocampo e attacco”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!