Conferenze stampa della 20^ giornata, Inzaghi: “Come stanno Musacchio e Luis Alberto…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il ventesimo turno di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 20^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Conferenze stampa 20^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagency.it

Domani gli assenti saranno Hateboer, Gosens Sutalo, per il resto ci siamo tutti. Abbiamo Maehle e Ruggeri che possono sostituire Hateboer e Gosens, ma abbiamo provato anche altre soluzioni. A turno vedo un po’ tutti, abbiamo recuperato Pasalic che è stato recuperato. In quel ruolo hanno fatto bene tutti, Miranchuk e Malinovskyi hanno fatto gol. Credo che in questo momento sta facendo molto bene anche Lammers rispetto a qualche settimana indietro. Poi le partite di Ilicic, Muriel e Zapata…abbiamo tre giocatori in ottime condizioni, abbiamo tutte le risorse. Finché riusciamo a ottenere i risultati va bene lo stesso. Palomino può giocare domani, visto che a Napoli sarà squalificato”.

BENEVENTO, F.INZAGHI

www.imagephotoagency.it

“Viola ha fatto molto bene, anche se si è affaticato dopo il match con il Torino. Spero che possa ripartire dal primo minuto, anche perché Schiattarella non sta benissimo dopo il Covid. Poterli avere tutti e due penso sia un grande vantaggio e spero di poterli riavere presto al massimo della condizione”.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagnecy.it

“Barrow deve lavorare, uno non diventa prima punta da mattina a sera. Sicuramente migliorerà, come movimenti e nella protezione del pallone. Bisogna avere pazienza come in tutte le cose, pensiamo abbia le caratteristiche per fare la prima punta. Se arriverà un attaccante in questi ultimi giorni di calciomercato? Non lo so. Il mercato è aperto ma non è per noi. Sappiamo quello che dobbiamo fare, ma non è una cosa a cui penso adesso. Domani c’è la partita e io alleno i giocatori che la società mi mette a disposizione. Se Palacio può incidere dalla panchina? Questo dipende da lui. Un giocatore può essere decisivo anche quando parte dalla panchina. Certo, ci sono alcuni giocatori più bravi a entrare a gara in corso ma non credo sia il caso di Palacio”.

CAGLIARI, DI FRANCESCO

www.imagephotoagency.it

“Tutto è possibile, abbiamo l’ultimo allenamento oggi e bisogna valutare tutti. Oggi mi importa meno chi gioca, mi importa la squadra, la prestazione e il risultato. Il fatto che possa arrivare qualcuno è risaputo, o che ci possano essere chiacchiere attorno ai giocatori. Mi appello alla professionalità dei giocatori. Indisponibili Ounas, Klavan, Luvumbo. Quest’ultimo è probabile faccia un percorso con la Primavera. Primo allenamento odierno con Deiola”.

CROTONE, STROPPA

www.imagephotoagency.it

“Messias sta bene, ieri e oggi si è allenato con la squadra dopo aver lavorato a parte in settimana. Ora è a pieno regime. Di Carmine dall’inizio? Ci sto pensando, sta molto bene fisicamente. È un’opportunità. Luperto e Riviere sono a disposizione. A parte Cuomo, Molina e Cigarini sono tutti presenti. Cigarini si allena a parte, non vogliamo correre rischi. Benali? È a disposizione come gli altri recuperati. Tante rotazioni? Quasi tutti tranne Djidji hanno giocato le stesse partite. Si equivalgono, ho dei riferimenti, decido in base anche alle caratteristiche degli avversari”.

FIORENTINA, PRANDELLI

www.imagephotoagency.it

Quando giocheranno Malcuit e Kokorin? Appena saranno pronti ci potranno aiutare molto, hanno qualità e personalità, sono due operazioni frutto di programmazione e intelligenti in un mercato di scambi e delusi come questo”

GENOA, BALLARDINI

www.imagephotoagency.it

Non abbiamo ancora fatto nulla, c’è tutto un girone di ritorno da affrontare. Quello che è stato fatto è stato fatto bene, perché abbiamo superato delle difficoltà, ma è altrettanto vero che le difficoltà che troveremo da qui in avanti saranno superiori. Noi oggi siamo lì e ce la giochiamo con altre sette-otto squadre per la lotta salvezza“.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

Io non ho chiesto Dzeko alla mia proprietà, se credete il contrario siete lontani anni luce. Non è un capriccio o una volontà del tecnico, questi giocatori che ho saranno presenti fino alla fine del torneo. Io ho rispetto per Edin, per la Roma e per i nostri calciatori. A meno che non ci sia qualcuno che non è contento e chieda di andare via, siamo questi. Se poi esistono le condizioni economiche per fare uno scambio va bene, altrimenti non facciamo fumo e non creiamo instabilità nella squadra. Stiamo zitti e lavoriamo, abbiamo sempre accettato situazioni che ci sbattono davanti, io non voglio queste distrazioni. Al di là delle sue qualità su calci da fermo, vogliamo che Eriksen dia un contributo sul calcio giocato. Sicuramente negli ultimi anni è mancato uno specialista, è perciò un’arma in più, ma ci aspettiamo anche altro da lui”.

JUVENTUS, PIRLO

www.imagephotoagency.it

Dovrebbero allenarsi tutti in gruppo tranne Dybala che sta cercando di recuperare. Ogni tanto sente ancora qualche fitta nel ginocchio. De Ligt è stato fermo per un po’, adesso vediamo come recupererà per domani. Non abbiamo ancora deciso. L’altra sera Chiesa è entrato bene e sta bene. Domani partirà dall’inizio. Ronaldo e Morata titolari? Sì partiranno loro due domani“.

LAZIO, S.INZAGHI

www.imagephotoagency.it

“Ieri e oggi Luis Alberto ha fatto due buone sedute. Rientra dopo dieci giorni da un’operazione, dovremo valutare ma le sensazioni sono buone. Musacchio l’ho voluto ed è pronto. Se non partirà dall’inizio, entrerà a gara in corso. Ci serviva un difensore che tappasse il buco aperto da Luiz Felipe. Musacchio è un buon acquisto, è intelligente e ha voglia. Ci darà una grande mano. Chi è infortunato? Rimarranno a Roma Strakosha, Caicedo, Cataldi e Luiz Felipe, tutti gli altri verranno per fare una gara importante”.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

“Bennacer sta meglio, ma è stato fuori tanto. Se oggi farà tutto l’allenamento in gruppo verrà convocato, ma non credo possa partire titolare. E’ un centrocampista con grandi qualità e con ancora ampi margini di miglioramente. E’ importante il suo recupero, così come è stato importante fare ieri un bell’allenamento con tanti giocatori. Quando sei in casa, puoi lavorare ma farlo in campo è diverso. Rebic sta migliorando e farà bene nelle prossime partite. Mandzukic ha avuto questo problema alla caviglia, ieri si è allenato e stava meglio. Se anche oggi lavorerà in gruppo allora domani potrà essere convocato“.

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagency.it

in attesa delle dichiarazioni

PARMA, D’AVERSA

www.imagephotoagency.it

Nella lista dei convocati dobbiamo valutare le condizioni di Iacoponi, per il resto sono tutti a disposizione. A che punto siamo? Per far sì che siamo al 100% manca ancora un qualcosina, un risultato pieno. Se si va nello specifico, laddove qualcuno ha giocato pur senza allenamento ci vorrà tempo perché la condizione sia ottimale. Dobbiamo cercare di velocizzare, abbiamo fatto un punto in tre partite, dobbiamo lavorare per farci togliere soddisfazioni e lavorare affinché accada per ottenere il nostro obiettivo. Man? Un giocatore con quelle caratteristiche non ne avevamo. Valutazioni non posso farne, si è allenato solo stamani e quanto possa essere pronto ce lo dirà il tempo. Si è fatto un investimento importante ma viene da un campionato rumeno, con tutto il rispetto. Dobbiamo valutare le difficoltà del campionato italiano, dargli tempo per crescere. Starà a lui dimostrare se è pronto. Non è corretto dargli responsabilità, ragioniamo sui giocatori bravi o non bravi. Non si discute la politica, quando si prendono giovani gli va dato tempo ed è normale “.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Mirante titolare no, Mkhitaryan sì. Dzeko? Io capisco la vostra curiosità, ma è un tema di cui non voglio parlare ora. Vediamo la prossima settimana. Mayoral sta giocando molto bene, lavora per la squadra e ha sempre disputato buone partite. Anche lui è giovane ed è arrivato da poco in Italia. Non è facile avere i numeri che sta avendo lui”.

SAMPDORIA, RANIERI

http://www.imagephotoagency.it

Non sono innamorato di un sistema di gioco. Mi piace dare continuità ad alcuni giocatori. Logicamente mettere in campo più giocatori di qualità aiuta sempre la squadra ad esprimersi meglio. Soltanto che ci deve essere un equilibrio. E questo equilibrio si trova anche di partita in partita. Ho ragazzi intelligenti, che erano abituati a giocare ad un sistema di gioco, hanno anche variato nel corso della partita per cui mi danno ampie serenità se dovessi cambiare qualcosa. Fa piacere che ci siano più giocatori a far gol, sono 12 se non ricordo male. Vedete come è strano il campionato. L’anno scorso non facevamo mai gol nei primi tempi e quest’anno abbiamo portato tantissimi giocatori a far gol. Il calcio è lavoro, abnegazione, spirito di sacrificio e aiutarsi l’uno con l’altro”.

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

“Dobbiamo dividere l’aspetto fisico, della salute, con l’aspetto del gioco. Credo che il gioco, soprattutto in trasferta, ci sia stato. La condizione sta salendo, stiamo lavorando di più. Dei giocatori come Caputo e Djuricic stanno migliorando. Aspettiamo Berardi, la piena condizione fisica di Boga perché è uno che ci sposta. Davanti qualcosa abbiamo patito. Così come quando vincevamo parlavamo di grandi giocatori che spostavano gli equilibri, così quando non sono in condizione è normale subire qualcosa. Bourabia starà fuori per parecchio tempo, Berardi potrebbe rientrare tra i convocati la settimana prossima e Chiriches sarà a parte perché è entrato a contatto con un positivo e da giovedì dovrebbe far parte nuovamente del gruppo squadra”.

SPEZIA, ITALIANO

www.imagephotoagency.it

in attesa delle dichiarazioni

TORINO, NICOLA

www.imagephotoagency.it

Il modulo è relativo. Dobbiamo partire da ciò che conoscono i giocatori e io plasmo i miei principi. Bisogna trovare immediatamente un’espressione di gioco e un’identità, in base agli avversari creeremo altri aspetti. Zaza? E’ stato lui a colpire me, io gli ho detto ciò che penso di lui. Gli ho fatto poche richieste, poi è stato bravo lui a far vedere che il gruppo può contare su di lui. E su questo continuo ad insistere: è importante considerarsi importanti nel gruppo, a prescindere dai minuti giocati. Coppia con Belotti? Nella mia squadra sono tutti compatibili. Non vedo incompatibilità: tutti sono importanti, l’abilità sta nel cogliere l’occasione e far vedere ciò che ha dare. Non ho avuto un mese per fare scelte più continue, arrivo e in pochi allenamenti devo fare risultati e fare valutazioni sulla rosa. La partita non è un’amichevole: nel confronto avuto con tutti, loro hanno capito che prima o poi avranno la possibilità. Ed è normale che poi ci sarà chi gioca di più. Verdi può fare tutto: io e la società crediamo in lui, tocca a lui credere in Verdi. Baselli è sulla via del recupero: non gioca da un anno, ma gli vanno dati minuti. E’ un giocatore e un uomo intelligente, gli abbiamo spiegato cosa ci aspettiamo da lui. Può darci tanto e sta lavorando bene“.

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

in attesa delle dichiarazioni

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

“È un attaccante simile a Di Carmine: è veloce, ma voglio che partecipi anche al gioco. Ha la tecnica per partecipare al gioco. Può giocare da solo, con Kalinic, ma ci saranno anche partite in cui non giocherà nessuno dei due. Dipende anche dagli avversari. Non lo vedo dietro a Kalinic, ma insieme a Kalinic. Ceccherini è recuperato, ha fatto una buona settimana. Lasagna sì, o gioca uno o gioca l’altro. Non ho ancora deciso. Lui giocava sempre, quindi sta bene fisicamente. Veloso non ancora, nemmeno per la prossima, anche se sta correndo. Settimana prossima Vieira potrebbe fare una parte di allenamento con noi. Favilli ha ancora problemi, non è andato tutto bene. Ruegg ha questo problema alla caviglia, mi dispiace, e spero che settimana prossima inizi ad allenarsi con la squadra. Su Sturaro non so cosa dire, abbiamo pensato che da settimana prossima possa fare qualcosa con la squadra, è un infortunio che non abbiamo curato dall’inizio. Ma se non ci sarà settimana prossima ci sarà da quella dopo”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!