LIVE | Conferenze stampa della 17^ giornata, Pirlo: “Ecco chi giocherà al posto di De Ligt”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il diciassettesimo turno di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 17^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Ad aprire le danze delle conferenze stampa della 17^ giornata è stato Stroppa, allenatore del Crotone. Attesa anche per le parole degli altri allenatori per cercare di captare qualche novità di formazione.

Conferenze stampa 17^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagency.it

Pasalic inizierà lunedì ad allenarsi con la squadra. Muriel verrà con noi, ma è in dubbio. Turnover? Guardo il momento e la situazione, Palomino ad esempio sta molto meglio. Poi ci sono determinate situazioni come infortuni o squalifiche, gli incontri ravvicinati possono pesare, come le caratteristiche dell’avversario. Abbiamo fatto dei cambi anche a partita in corso. Con i 5 cambi il turnover lo fai in partita. Miranchuk? Non ha le caratteristiche di un attaccante come Ilicic, da un giocatore bisogna sempre cercare l’adattamento migliore. Josip voleva fare gol domenica, ma quando fa assist va bene lo stesso. Davanti stiamo facendo bene, anche con Muriel e Zapata. Malinovskyi quando entra è sempre un giocatore pericoloso, vedremo se saranno competitivi anche Miranchuk e Lammers“.

BENEVENTO, F.INZAGHI

www.imagephotoagency.it

Tuia? Sono contento del suo primo gol in Serie A, purtroppo ha avuto un risentimento all’adduttore: è una cosa lieve ma che non gli permette di giocare. Settimana prossima tornerà a disposizione così come Tello.

Improta? Gli vanno fatti solo i complimenti. E’ un ragazzo straordinario che si impegna tantissimo. Per un allenatore è una fortuna perché può essere utilizzato in qualsiasi ruolo”.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

Barrow e Palacio? Sono tutti stanchi, ma deve essere una stanchezza mentale. So che la terza partita in sei giorni è difficile, non abbiamo tutti i giocatori che ci possono dare il 100% per 90 minuti. Gli chiedo di dare il 100% finché stanno in campo, faremo qualche cambio. In difesa siamo un po’ in difficoltà. Abbiamo uno tra Dijks e Hickey, poi Calabresi e tutti ragazzini. Poi scelte obbligate. E Dijks era un anno che non giocava, ora ci sono tre partite di fila. De Silvestri? Non penso recuperi. Dominguez? Gli manca solo il gol”

CAGLIARI, DI FRANCESCO

www.imagephotoagency.it

Ounas si allena con noi da tre giorni, naturalmente è difficile pensare di impiegarlo già in questa gara dall’inizio: nel corso del match potrebbe essere un giocatore che ci darà una mano. Anche Godin è rientrato da poco a disposizione, con la differenza che ultimamente ha perso meno giorni di allenamento rispetto ad Adam, che ha dovuto recuperare dal Covid. Valuterò se fare giocare Diego dall’inizio, così come se schierare Fabio Pisacane dal 1′. Tre partite in sette giorni non aiutano, sotto diversi punti di vista, la preparazione della gara, ma questo vale anche per gli avversari. Mi dispiace semmai non avere mai avuto la possibilità di scegliere, di non avere tutti gli uomini a disposizione, anzi di averne pochi“.

CROTONE, STROPPA

www.imagephotoagency.it

Quando abbiamo messo le due punte con Messias trequarti mi è piaciuto, Molina è stata una necessità e sarà riproposto sicuramente come quinto. Penso che possa giocare Djidji, in mezzo siamo un po’ obbligati e rimane il ballottaggio tra Cuomo e Luperto sulla sinistra. Riviere è in vantaggio, in questo momento ha una condizione migliore e l’ho fatto anche riposare mercoledì. Chiaramente con queste tre partite ravvicinate, con squadre che potevano farti correre, era giusto poterli alternare“.

FIORENTINA, PRANDELLI

www.imagephotoagency.it

Ribery? Oggi lo valuteremo per capire se potrà o meno essere a disposizione. Solo l’Inter in Italia gioca con due punte, perché è complicato. O trovi due punte che si integrano, ma quando hai due attaccanti con le stesse caratteristiche è difficile farli convivere.

Eysseric? Quando sono arrivato sono tutti partiti allo stello livello. Se un giocatore sta bene e si allena bene lo prendo in considerazione, ma non posso dare un’indicazione per il futuro”.

GENOA, BALLARDINI

www.imagephotoagency.it

Bisogna dare il massimo. Sono tutte gare molto importanti e quindi, nonostante tutte le difficoltà, il Genoa deve fare il massimo. Intendo fare una gara da squadra, molto intensa. Nel gioco essere molto chiari e nella fase difensiva essere attenti e molto aggressivi perchè serve questo. Avere sempre più riferimenti ti dà sempre più forza. Man mano che ci si conosce meglio, si fanno partite, ti danno consapevolezza e i punti fermi, i principi chiari ti portano ad avere sempre più pulizia nel gioco, sempre più aggressività. Essere sempre più squadra“.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

Vidal si è allenato nella maniera giusta, con grande attenzione e determinazione. Sapete che uso la carota e l’ho fatto anche con lui. C’è da usare anche il bastone, ma io voglio bene al calciatore e alla squadra e voglio che si migliori. Lui sa che pretendo il massimo da lui. Non giro mai la testa. Vecino sta lavorando ancora a parte, si integra alla squadra a tratti, ci vorrà ancora un po’ di tempo. Sapete benissimo quello che ho detto in passato, non ci saranno entrate ed uscite. Appena starà bene sarà reintegrato con il gruppo squadra. E’ un giocatore nerazzurro a tutti gli effetti“.

JUVENTUS, PIRLO

www.imagephotoagency.it

Demiral ha giocato qualche partita in più quindi si può considerare un po’ più pronto e domani potrebbe giocare lui. Però Chiellini è a disposizione e ci darà una mano. Kulusevski sta bene, l’altra sera è entrato finalmente bene perché le altre volte non è stato così. Gli ho fatto i complimenti, domani vedremo se partirà dall’inizio o a partita in corso non avendo grandi soluzioni davanti. Morata si è allenato a parte, ma ha fatto poco. Valutiamo domattina se può venire in panchina. Sul mercato non dico niente, non abbiamo un problema attaccante. Se ci saranno opportunità valuteremo. Chiesa sta bene, siamo riusciti a recuperare dopo il problema all’anca. Arthur sta meglio, purtroppo è stato spappolato contro l’Atalanta e quindi per un po’ di tempo non l’abbiamo avuto a disposizione. Ha ripreso condizione e lui può giocare con chiunque. Conosce il calcio, capisce i momenti e può giocare con chiunque. Bernardeschi sta bene, purtroppo mi dispiace non essere riuscito a portare avanti il discorso con lui. Avrà le sue chance, in questo periodo ho preferito usare altre soluzioni però ci darà sicuramente una grande mano“.

LAZIO, S.INZAGHI

www.imagephotoagency.it

Caicedo l’ho trovato bene, ora dovrò valutare tutti gli elementi della rosa in vista della sfida di domani. Nel gruppo alcuni elementi sono stati costretti a giocare più di altri compagni, oggi dovrò valutare tutti. Luiz Felipe ha riscontrato un brutto infortunio alla caviglia, ma lui è generoso e vuole esserci sempre. Lo sto alternando il più possibile perché non voglio che si fermi di nuovo. Andreas Pereira avrebbe voluto dare il suo contributo contro la Fiorentina, ma sono molto soddisfatto di lui. Il brasiliano si sta integrando, anche se è difficile trovare spazio. Andreas sta comunque lanciando ottimi segnali. Tutti sanno dell’importanza di Lulic in questa squadra. Sta recuperando ed è a buon punto, il bosniaco si fa sentire sempre nelle giuste maniere dentro e fuori il campo“.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

Saelemaekers e Bennacer potrebbero tornare con il Cagliari, ma sono da valutare giorno per giorno. Ibrahimovic sta seguendo il suo programma, non credo che sarà disponibile per domani. Siamo molto concentrati, tutti sarebbero in difficoltà con 8/9 assenze ma dobbiamo fare di necessità virtù. Affronteremo la partita con il Torino nel migliore dei modi. Ci proveremo come sempre. Siamo concentrati a far bene e abbiamo le qualità per far bene anche senza un giocatore importante come Calhanoglu. I nostri avversari avranno tante motivazioni e stimoli, ma come noi“.

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagency.it

PARMA, D’AVERSA

www.imagephotoagency.it

Mezzo allenamento ho fatto, la maggior parte era defaticante nel post partita. In questo momento giudicare i ragazzi non mi sembra giusto, per dare un giudizio di questi ragazzi vanno allenati. Ci sono giocatori giovani di profilo importante, è chiaro che il campionato italiano non ti dà il tempo di farli crescere nell’immediato. La società sa cosa serve sul mercato, ma io devo avere il tempo di giudicare. Valuterò fino all’ultimo, Gervinho si è allenato bene oggi. La partita è importante ma non possiamo permetterci di perdere giocatori, come successo ieri con Laurini. I miei giocatori sono come quelli della Lazio, dobbiamo essere convinti di metterli in difficoltà. L’anno scorso abbiamo fatto una delle migliori partite del campionato, dobbiamo essere positivi e volenterosi di metterli in difficoltà. Se pensiamo di prendere un pareggio non scendiamo manco in campo. Cornelius e Inglese sono importanti, va valutata la condizione. Inglese è uscito a Bergamo per un problema ma mi ha dato disponibiiltà. Il discorso verticale non mi piace,ci possono essere modi diversi per giocare. Ognuno sfrutta le caratteristiche dei propri giocatori. La Lazio è brava a fare una difesa compatta e sfruttare i suoi giocatori, io ragiono anche su una possibilità di esprimermi in verticale. Non c’è un modo giusto, si lavora per mettere i calciatori in campo al meglio. Se lo fanno la possibilità di fare punti cresce“.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Spinazzola ha recuperato, sta bene e si è allenato bene in questi giorni. Domani giocherà. Domani giocheranno in mezzo due fra Cristante, Veretout e Villar, ma non ho ancora deciso chi. Mirante ha qualche problema fisico che non gli consente di scendere in campo dal 1′, si è allenato, ma ha sentito un fastidio, dunque questo significa che domani in porta ci sarà Pau Lopez. Il secondo domani sarà Fuzato. Diawara sta meglio fisicamente, avrà le sue opportunità in futuro. E’ un grande professionista e mostra sempre grande impegno, a breve lo vedrete in campo”.

SAMPDORIA, RANIERI

www.imagephotoagency.it

La squadra sta bene. C’è il recupero, come abbiamo visto, di Keita. Ora devo vedere se ce la fa perché alla prima c’è l’entusiasmo, la seconda partita è sempre più difficile. E’ rientrato Bereszynski. Devo valutare bene tutto e mettere in campo la miglior formazione, la squadra che mi dà più serenità e che so che possa lottare per 90 minuti. E’ un periodo dove ci sono molte partite ravvicinate. Fra un mese inizierà la Champions e l’Europa League per cui le squadre che sono dentro questa fascia, bene per l’Italia, devono fare di necessità virtù così come noi. Dobbiamo essere pronti, è inutile lamentarci: sono due anni particolarissimi per via del Covid. Anche se l’Italia sta ancora lottando“.

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

Abbiamo una rosa lunga, ogni assenza è stata sempre sostituita nel modo giusto. E’ un giocatore determinante in tutto, soprattutto nell’ultimo periodo non solo calcisticamente ma anche a livello di personalità ma abbiamo delle alternative per poterci permettere di poter andare a Torino e a fare risultato. Altri infortunati? A parte Berardi non ci sono novità dall’infermeria. Qualcuno si è allenato poco ma più o meno tutti si sono allenati poco, qualche variazione ci sarà tenenedo che ci sono 3 impegni a settimana e quindi chi magari ha fatto 90 minuti ed è uscito affaticato farà 25-30 minuti. Il rammarico è quello di non aver avuto giocatori determinanti nel pieno della loro condizione, come Djuricic, Caputo, Boga, Magnanelli, giocatori determinanti. Non voglio regali, cambia l’anno e a Natale si cerca qualocsa sotto l’albero e io non cerco niente sotto l’albero, cerco la condizione migliore di giocatori migliori che spostano. Se abbiamo fatto bene senza questi, possiamo solo migliorare. Magnanelli ha giocato 2 partite, non è al 100% ma è determinante già così, figuriamoci quando migliorerà. Stessa cosa Caputo. Questi giocatori li farò giocare anche quando non sono al 100% perché sono importanti e proprio perché se voglio raggiungere il 100% lo riesco a raggiungere attraverso la gara e non solo con l’allenamento”.

SPEZIA, ITALIANO

www.imagephotoagency.it

TORINO, GIAMPAOLO

www.imagephotoagency.it

Insieme a Rincon, Belotti è quello con il più alto minutaggio. Quando dico che mi preoccupano gli impegni ravvicinati, mi riferisco a questo: sento dire che Belotti non si può sostituire, ma è una bugia. Non bisogna perdere i giocatori per mancanza di lucidità e di prestazione fisica. Dovrò necessariamente in questo ciclo di 5 partite capire come stanno i ragazzi. Le situazioni cambiano, le scelte possono essere diverse a seconda dello stato di forma del calciatore o della squadra. Sirigu e Izzo erano e sono giocatori forti, anche quando non hanno giocato. Sirigu è stato fuori due partite, Izzo un po’ di più anche perché ha accusato un infortunio. Meité, Nkoulou e Zaza sono forti e si allenano con professionalità. Come ho sempre detto il Toro è al di sopra di ognuno di noi e ognuno deve partecipare al raggiungimento degli obiettivi”.

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

Ieri Deulofeu ha svolto una parte di allenamento con la squadra. Oggi valuterò se rispetto alla sua condizione avrà fatto un passo avanti. Per domani sarà importante il grado di recupero dei diversi giocatori dalle partite precedenti, poi ci sono sei giorni prima del prossimo incontro e sarà occasione per fare dei ragionamenti diversi“.

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

Ringrazio sempre i miei giocatori perché c’è una disponibilità assoluta, e non è scontato. Ci sono giocatori che fanno più di quanto gli chieda, hanno tanta voglia di fare risultato e l’hanno dimostrato giocando anche fuori ruolo. Questo ci porta avanti in questo momento, c’è forte senso d’appartenenza al gruppo. Per questo motivo stiamo facendo bene. In questo momento non sto togliendo qualcosa a qualcuno, ognuno di loro ha avuto spazio. Poi noi siamo sempre un po’ al limite, e ognuno di loro ha avuto modo di farsi vedere. L’unico per cui mi dispiace un po’ è Ruegg, che sta facendo ottimi allenamenti: ma lo devo vedere ancora per dare un giudizio. Non so quanto vale, sono contento di come si sta lavorando. Sugli allenatori si cambia idea molto in fretta è un po’ diverso che con i giocatori. Bessa è un nostro giocatore e in questa situazione devo sfruttare tutto. Ha avuto problemi con la società in passato, voleva cambiare aria. Adesso è tornato ed è un po’ indietro di condizione, ma come con tutti se si allena bene gioca, è il mio dovere. In mezzo e in attacco non abbiamo molte scelte, penso che Barak giocherà più avanti anche se può fare entrambi i ruoli. Vediamo come sta Dawidowicz, Ceccherini ha una tendinite ma è troppo importante per noi. Domani decido, e devo dire che anche questa volta Lovato ha fatto un’ottima prestazione quando è entrato“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!