Conferenze stampa 12^ giornata | Giampaolo: “Portiere? Ecco chi gioca. Out in 6, e su Zaza…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Il 12esimo turno di Serie A è alle porte. Protagonisti anche gli allenatori che, oltre a preparare tutte le gare, si apprestano anche a condividere nelle consuete conferenze stampa della 12^ giornata tutte le informazioni utili per decifrare le probabili formazioni che scenderanno in campo oltre a dare risposte importanti anche per i consigli fantacalcio per i fantallenatori.

Attenzione, dunque, alle parole dei protagonisti di giornata utili per indirizzarvi nelle scelte di formazione e magari risolvere qualche dubbio.

Ad aprire le danze delle conferenze stampa della 12^ giornata è stato Simone Inzaghi, allenatore della Lazio. Attesa anche per le parole degli altri allenatori per cercare di captare qualche novità di formazione.

Conferenze stampa 12^ giornata, le parole degli allenatori

ATALANTA, GASPERINI

www.imagephotoagnecy.it

Situazione Gomez? Abbiamo vinto ad Amsterdam e abbiamo pescato il Real Madrid. Non credo ci siano state amichevoli, domani giochiamo con la Juventus. È tanta roba, ma anche rispetto per gli altri giocatori. Voi parlate finché volete, io devo pensare a questa roba. C’è il prestigio del Real, la Juve, poi la Roma domenica. Io ho questo focus qui, devo trovare la miglior soluzione per queste partite. Se sarà convocato? Se non ci saranno altri tipi di problemi… Sono stato chiaro. Domani incontriamo la Juve. C’è da parlare da Gollini a Zapata, ma anche per rispetto. Ci stanno mettendo tanto, fate tutte le considerazioni. Da parte mia basta. Ho la possibilità di scegliere, di far entrare uno all’altro. Io devo pensare alla squadra e al miglior modulo possibile. Tutto il resto non chiedetelo a me, si è già detto abbastanza. Ilicic è ancora in disparte, fino a ieri non si è allenato. Ha problemi alla gola. Oggi Miranchuk può fare il primo allenamento, è risultato negativo“.

INZAGHI, BENEVENTO

www.imagephotoagency.it

Viola? E’ convocato, finalmente sta bene e si allena da tre giorni stabilmente con la squadra. Non è pronto per giocare dall’inizio, è fuori da marzo e ci vorrà del tempo. Averlo recuperato, però, ci fa tanto piacere e ci dà grande soddisfazione. Non ha più dolori, è un’arma in più per raggiungere i nostri obiettivi. Moncini? Purtroppo ha un problema alla caviglia dalla trasferta di Firenze e ha ancora dolore. Aspettiamo di capire se ci sarà contro Udinese e Genoa, la mia speranza comunque è di averlo a disposizione prima di fine dicembre. Abbiamo recuperato tutti, non stravolgerò una squadra che sta facendo ottime partite. Ho dubbi perchè si stanno allenando tutti bene, ma la condizione psicofisica generale è ottima e sono molto fiducioso a prescindere da chi scenderà in campo”.

Iago Falque dal 1′? Ci vuole cautela. Aveva 15-20 minuti nelle gambe, a Sassuolo ha fatto benissimo. Non so se schierarlo dall’inizio o metterlo in campo per una mezz’ora, ma vale lo stesso discorso fatto per Viola. E’ un’arma in più per noi, sappiamo tutti quanta qualità abbia e che tipo di calciatore sia. Difesa? Purtroppo abbiamo perso Maggio per un problema muscolare e anche un calciatore come Caldirola. C’è Foulon che ha recuperato, un terzino che sta lavorando benissimo e che potrebbe trovare spazio se domani mattina, nell’ultimo allenamento, vedrò qualcuno un pochino stanco”.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC

www.imagephotoagency.it

“Ogni prossima partita è la più importante. Cercheremo sempre di mettere in campo la squadra migliore. Giocheranno quelli che stanno bene. Abbiamo tanti infortunati, non abbiamo l’imbarazzo della scelta.Anche le altre squadre sarebbero in difficoltà senza dieci giocatori. Tutti devono dare qualcosa di più, non cerchiamo scuse. Cambieremo sicuramente qualcosa per la partita di domani. Sono sicuro che quelli che giocheranno faranno bene”.

CROTONE, STROPPA

www.imagephotoagency.it

“Siamo un po’ incerottati e farò il punto della situazione solamente domani mattina, di sicuro scenderà in campo la formazione migliore che possiamo esprimere in questo momento. Vedremo chi sarà meglio andrà in campo con l’Udinese. Recuperiamo Petriccione dalla squalifica, qualcuno è ancora acciaccato. Fare la formazione adesso penso sia inopportuno, valuteremo all’ultimo. Rojas? Come tutti i ragazzi sudamericani sono innamorati della palla e non discuto le qualità tecniche del ragazzo, come altri stranieri si affaccia in un ambiente diverso, si sta ambientando. Non dico che potrebbe esser pronto, ma questo disordine nell’interpretare il ruolo da mezzala lo porta a scelte diverse, ma potrebbe anche essere una seconda punta. Ha qualità e c’è la massima considerazione da parte mia, anche se non è stato ancora utilizzato. Djidji invece inizia a stare bene e lo metto al pari degli altri ”.

CAGLIARI, DI FRANCESCO

www.imagephotoagency.it

Sinceramente sto facendo delle valutazioni, e qualche cambio probabilmente lo farò: forse uno per reparto, ma non sarà massiccia. Saranno delle valutazioni anche per chi è tornato dal Covid. Abbiamo anche un allenamento di rifinitura domani a Parma e quindi ho tempo ancora per valutare. Il coronavirus è difficile da capire, capisci certe cose solo se metti in campo i giocatori: Nandez ha più allenamenti e sarà preso in considerazione, mentre Godin non verrà convocato perché ha bisogno di più allenamenti. Sono cose che capisci solo quando metti i giocatori in campo: contro l’Inter Nahitan ha corso, ma era meno lucido rispetto ad altre occasioni. Penso che Ounas abbia fatto uno dei tamponi ieri, come noi altri del resto. Abbiamo fatto una scelta precisa con Godin, parlando anche con lui, rispettando la logica di portare i giocatori solo se stanno bene. Nahitan si deve ancora ripulire da questa malattia, così come Simeone che deve avere la dovuta attenzione: quando poi li metti in campo devi essere sicuro di rischiare il minimo possibile. Pavoletti ha fatto una buona gara, ha corso tanto e poteva segnare. Cerri sta benissimo, ha avuto un’occasione e non ha fatto gol, ma sono soddisfatto. Domani anche Simeone potrebbe giocare, anzi, ho la sensazione che possano giocare tutti e tre insieme perché Simeone può adattarsi“.

FIORENTINA, PRANDELLI

www.imagephotoagency.it

“In questo momento abbiamo bisogno di tutti, non è un problema di nomi. Servono giocatori che stanno bene di testa e di gambe. Giocando ogni 3 giorni non possiamo giocare con la stessa formazione, serve una fisicità pari alla squadra avversaria. Domani è una partita completamente diversa, affrontiamo una delle migliori squadre del campionato, con idee di gioco precise. Dobbiamo tirare fuori tutte le energie possibili e pensare di essere squadra in tutti i frangenti per contrastare il loro palleggio. Gli acciaccati? Abbiamo recuperato tutti tranne Duncan“.

GENOA, MARAN

www.imagephotoagency.it

Chiedo di vedere la stessa compattezza unita a quel momento dove abbiamo preso il gol e abbiamo trovato il coraggio per andare subito a pareggiare la partita. Chiedo questo: che ci siano le due cose unite che portano qualcosa in più di quello che abbiamo fatto nelle ultime due gare dove abbiamo dimostrato compattezza. Infortunati? Mancano due allenamenti e non ho ancora certezze da questo punto di vista. Ben venga se recupera qualcuno”.

INTER, CONTE

www.imagephotoagency.it

Alexis Sanchez è uscito con questo problema all’adduttore, difficilmente sarà recuperabile. Arturo Vidal ha avuto questa distrazione di primo grado, sta lavorando bene ed è in fase di recupero, però penso che domani sinceramente sarebbe un rischio, ecco, provare a farlo giocare. Rischieremmo di perderlo per un altro mese e non va bene. Penso che bisogna trovare la giusta condizione e avere pazienza. Su Hakimi faremo delle valutazioni oggi. Vediamo. E’ dei tre quello su cui sono più possibilista“.

JUVENTUS, PIRLO

www.imagephotoagency.it

“La squadra è cresciuta nella convinzione e nella ricerca del risultato attraverso un atteggiamento aggressivo, cercando di recuperare la palla velocemente per poi avere la gestione del gioco. Dobbiamo migliorare sull’aspetto tecnico, sbagliamo troppo tecnicamente nel corso della partita e su questo dobbiamo lavorare ancora molto.

Indisponibili? Adesso ci sono Giorgio (Chiellini n.d.r.) e Demiral che piano piano stanno recuperando e speriamo di averli a disposizione nei prossimi giorni”.

LAZIO, INZAGHI

www.imagephotoagency.it

Infortunati? Adesso dovremo valutarli. Avremo qualche assenza, tra squalifiche e infortuni, e cercherò di schierare la migliore formazione possibile”.

“Sarà una gara difficile da affrontare, così come tutte quelle in Serie A. Entrambe vengono da due sconfitte immeritate, cercheremo di fare il massimo per migliorare la nostra classifica. Fattore casalingo? Il cammino all’Olimpico non è positivo. È normale che l’assenza dei nostri tifosi la sentiamo tutti in modo evidente. Dobbiamo andare avanti, quello che è stato è stato. La Champions ci ha portato via tante energie, sia fisiche che mentali, ma adesso abbiamo tutto il tempo per recuperare i punti persi“.

MILAN, PIOLI

www.imagephotoagency.it

Non ha rilasciato dichiarazioni

NAPOLI, GATTUSO

www.imagephotoagency.it

Non ha rilasciato dichiarazioni

PARMA, LIVERANI

www.imagephotoagency.it

“Se vediamo il minutaggio quando a disposizione i giocatori hanno avuto tutti minuti. E’ normale che chi ha avuto i problemi ha giocato meno, ma è dovuto alla sfortuna e alla pandemia. Ci sarà qualche cambio, dall’inizio e durante, quello che mi piace è come sono entrati Inglese, che ha dato segnali positivi.

Più possiamo attingere alla rosa e più avremo vantaggi. Ci sarà minutaggio alto in queste partite. Kucka? Ha fatto la rifinitura con noi, non ha avuto particolari problemi”.

ROMA, FONSECA

www.imagephotoagency.it

Kumbulla sta bene, non ha lesioni. Mancini e Smalling sono pronti per giocare, vediamo domani chi giochera. Dobbiamo monitorare la situazione di Karsdorp. Sta tornando a giocare con regolarità, sta giocando con molta intensità, ma quando ci sono tre partite in una settimana dobbiamo fare attenzione, ora è difficile per lui giocare tre partite. Non voglio cambiare molto, dobbiamo stare attenti a Karsdorp, manca Cristante. Cambieremo 2-3 giocatori. Comunque non capisco perché solo noi giochiamo giovedì, a meno di 72 ore dalla prossima sfida, mentre tutti giocano oggi. Portiere? Mirante sta meglio, ma domani gioca Pau Lopez“.

SAMPDORIA, RANIERI

www.imagephotoagency.it

Durante il meeting ho parlato con Candreva, non l’ho convocato e adesso vediamo le scelte che farò, come sempre, la sera prima. Stiamo ricalcando la preparazione del lockdown, chi ha giocato ha fatto scarico e chi non ha giocato ha lavorato ieri e oggi ha fatto un po’ meno. Chi gioca di meno gli manca il ritmo, questo è normale, ma la squadra si allena bene, con grande entusiasmo e volontà. Giocando ogni tre giorni dovrò fare delle rotazioni mirate per maniere vivo il gruppo squadra“.

SASSUOLO, DE ZERBI

www.imagephotoagency.it

Rientra Caputo, rientra Defrel, rientra Chiriches e vediamo se a partita in corso o se dall’inizio ma stanno bene, li ho visti bene e li ho visti bene di salute. E’ una notizia importantissima per noi, siamo tutti a parte Filippo Romagna e Ricci che si è fatto male la settimana scorsa. Ci sarà qualche cambiamento perché lo prevede la gara, perché ci saranno 3 gare in 7 giorni e in base alle sfide che penso possano venire faccio delle alternanze“.

SPEZIA, ITALIANO

www.imagephotoagency.it

“Nzola? Lo recuperiamo. Ci è dispiaciuto tantissimo non averlo per la trasferta di Crotone ma ha avuto un problema personale e non stava bene perché è stato un qualcosa che lo ha colpito tantissimo. Mentalmente non era al 100% e abbiamo deciso di non portarlo. Adesso è recuperato, il ragazzo si è allenato e domani sarà a disposizione”.

TORINO, GIAMPAOLO

www.imagephotoagency.it

Cinque cambi? Sono una ricchezza per le grandi squadre, per le altre un’opportunità, dipendono da tante cose, dalla disponibilità, se devi congelare la partita”.

SIRIGU Si può insistere ma anche cambiare, ci sono momenti in cui uno deve riflettere, noi dobbiamo giocare tre partite in una settimana, in questo tour de force, devi contare sulla forza di gruppo. Sono nella condizione di dover cambiare alcune cose. Penso che l’aspetto mentale possa determinare tutto, se funziona la testa funzionano anche le gambe. Se ho la palla nei piedi corro con più allegria e determinazione, lo fai attraverso l’allenamento in altre cose. Non penso di recuperare nessuno. Per conoscere la condizione di Zaza dovete chiedere al medico”. 

UDINESE, GOTTI

www.imagephotoagency.it

Non ha rilasciato dichiarazioni

VERONA, JURIC

www.imagephotoagency.it

Favilli si è fatto male durante la partita, mi dispiace molto per questo ragazzo e lo devo ringraziare, perché ci ha dato una mano sui piazzati. Lui sicuramente mancherà, poi abbiamo qualche giocatore che non recupera dopo lo sforzo, e in questo modo non trovi continuità e certezze. Queste sono le cose ancora da vedere domani. Dimarco giocherà domani. È cresciuto, sta facendo molto bene e in questo momento sta davanti, perché sta facendo bene sia da terzo che da quinto. Ha una consapevolezza maggiore rispetto all’anno scorso, e si vede sia in termini di assist e gol che in termini di partecipazione. Con lavoro e sacrificio è migliorato molto. Di Carmine dovrebbe giocare, a livello tattico può fare bene. A Roma non ha giocato per motivi tattici, ero molto contento delle sue prestazioni, nonostante lui viva per il gol. Se tutto va bene giocherà. Veloso ha fatto allenamento e mi sembra stia bene. È stato fuori a lungo e ha tante energie dentro. Non mi riferivo a lui quando parlavo di giocatori che non hanno recuperato. Magari con la Fiorentina bisognerà prestare attenzione con lui. Mi aspettavo di trovare qualche giocatore meglio“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!