Inter, Spalletti: “Icardi? La logica dice che tornerà il titolare al 100%”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

L’Inter si prepara alla gara di ritorno di Europa League contro il Rapid Vienna. All’andata fu decisivo un gol di Lautaro Martinez su calcio di rigore. Spalletti in conferenza stampa ha presentato la gara di domani e ha chiesto ai suoi massima concentrazione. E’, ovviamente, tornato sul caso Icardi e la situazione extra campo, difficile, che c’è attorno all’Inter in questo momento.

La gara di domani sera è il focus dell’Inter in questo momento, così come lo è l’Europa League: un obiettivo dichiarato dei neroazzurri per questa stagione. La conferenza stampa di Spalletti però ha toccato anche altri punti importanti, soprattutto in chiave fantacalcio, per quello che riguarda anche la condizione di alcuni infortunati tra cui il lungodegente Keita ancora alle prese con il recupero dall’infortunio. Ecco le sue parole.

Conferenza stampa Spalletti pre Rapid Vienna

LAUTARO MARTINEZ –Lautaro e Icardi sono molto simili, sono due punte centrali, ma come tutti i calciatori forti loro possono coesistere: uno è più bravo dentro l’area, l’altro è disinvolto anche a venire fuori. Lautaro deve far vedere che anche a contatto con la porta ha la stessa eccezionale bravura dell’altro, noi quando fino a poco tempo fa eravamo senza Icardi dicevamo che era un’assenza pesante per noi”.

EUROPA LEAGUE – L’Inter favorita per questa competizione? Lo è come altre 5 o 6, non c’è una favorita ma c’è un pacchetto: dobbiamo ambire ad andare il più in là possibile. Sarà lo scorrimento delle partite per capire se abbiamo avuto un percorso di livello per la nostra società, si faranno valutazioni in questo senso. Dovessimo passare il turno e accedere agli ottavi, questo dovrà mettere in evidenza la qualità del lavoro di questi ragazzi: i ragazzi hanno fatto cose molto buone”.

IL CASO ICARDI – Queste situazioni non si risolvono con le chat, con i video o con i like: si risolvono stando in un contatto molto reale, se ci si ricorda come si faceva una volta diventa tutto più facile. Il mondo è andato avanti e va bene, ma sentire il contatto è fondamentale: si dicono e si fanno le cose che ci sembrano giuste, poi quello di essere giusti è la cosa che viene recepita meglio dalle persone. È meglio mandare un messaggio che riguarda tutti e che arriva a tutti. Quando tornerà in gruppo Icardi? Va fatto un programma di lavoro in base alla riunione dei medici e che abbiano messo a puntino questo programma perchè lui sia a disposizione. Icardi titolare nel lungo periodo? Bisogna rafforzare quello che stiamo facendo in questo periodo, ragionando in modo semplice. La logica dice che al 100% tornerà tra i titolari“.

KEITA –Non possiamo parlare di tempistiche per il suo rientro: eravamo quasi convinti di averlo a disposizione per domani, dobbiamo avere ancora un po’ di pazienza. Keita è un’altra assenza importante come quella di Mauro”. 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!