Spalletti: “Icardi non convocato, Nainggolan…”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Conferenza stampa Spalletti: il tecnico dei nerazzurri ha parlato coi giornalisti in vista della Lazio. Domani sera, alle ore 20:30, l’Inter affronterà la Lazio nella sfida dello Stadio Olimpico di Roma. Il posticipo della domenica potrebbe regalare diverse emozioni grazie alle due compagini in campo.

Il rientro dalla sosta per le Nazionali porta con sè diversi temi interessanti nella conferenza stampa di Spalletti. Tra questi non può non mancare il ritorno in gruppo di Mauro Icardi, di nuovo al lavoro con i compagni dopo anche esser stato privato della fascia di capitano.

Conferenza stampa Spalletti, le parole del tecnico in vista della Lazio

AIUTO DALLA SOSTA – “Dipende dalla distanza che hai percorso, da come ti è andata la settimana. Venire da una vittoria e poi perdere due elementi dopo la sosta per le Nazionali è problematico. Noi non abbiamo avuto molta fortuna, però la nostra rosa ci permette di rimpiazzare chiunque: De Vrij sarà sostituito da Miranda o Ranocchia. Il primo è un titolare mentr Ranocchia ha fatto il suo quando chiamato in causa. Abbiamo qualche problema davanti ma troveremo delle soluzioni utili“.

ICARDI – “Per domani non è convocato. Penso che per quello che è successo ultimamente non sia in grado di dare l’apporto necessario alla squadra ed ai compagni. E’ stato quasi come avere un nuovo calciatore, dobbiamo sistemare alcune cose per reinserirlo nelle nostre idee tattiche durante la partita. Bisogna considerare tutto, è successo qualcosa di nuovo e dobbiamo esaminarlo. Per le prossime gare valuteremo di allenamento in allenamento“.

VECINO – “Vecino ha dimostrato di far bene in quella posizione. E’ stato d’aiuto l’aver trovato subito il gol anche se aveva già cominciato bene. Ci ha aiutato parecchio contro il Milan. Il suo pieno recupero ci fa ben sperare per il futuro“.

NAINGGOLAN – “Deve ritrovare il ritmo e la velocità in allenamento con i compagni, è fondamentale perchè possa essere al top del suo rendimento“.

FUTURO – “Allegri e Gattuso hanno detto che ne parleranno a fine stagione? Io parto dal presupposto di vederci anche l’anno prossimo“.

ESPOSITO – “E’ convocato, l’abbiamo fatto esordire. E’ pragmatico ed ha una personalità spiccata. Per diventare un campione deve prima diventare uomo. Ci vuole tempo, ma è sulla strada giusta“.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!