Empoli, Iachini: “Dovremo fare una gara sopra le righe, di grande personalità”

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Vigilia di campionato per i giallorossi. Nella consueta conferenza stampa di Iachini pre match, l’allenatore ha presentato il difficile impegno di domani contro la Roma. Un match molto importante per la squadra toscana: di fronte c’è la squadra di Ranieri, reduce dalla  cocente eliminazione in Champions League e la sconfitta del derby.

Poche indicazioni importanti anche in chiave fantacalcio date nella conferenza stampa di Iachini. Tanti i dubbi di formazioni, ma domani l’allenatore vuole una grande prova da parte dei suoi ragazzi.

Spazio a qualche considerazione sulla partita di domani, soprattutto su quella che deve essere la prestazione della sua formazione. L’allenatore dell’Empoli è intervenuto in merito al periodo che ha vissuto la squadra giallorossa. Queste le parole nella conferenza stampa di Iachini in merito alla sfida di domani.

Conferenza stampa Iachini pre Roma

LA STAGIONE – “Guardando il percorso di lavoro che abbiamo fatto dal mio arrivo siamo cresciuti molto, con la squadra che è migliorata e prova a concedere sempre meno agli altri. Quello che evince è che in certe in certe situazioni basta un niente a vanificare quanto di buono fatto a livello di prestazione, tenendo ben presente che in A ci sono giocatori importanti che con un colpo possono cambiare la gara”.

PARTITA COL PARMA – Se ripenso alla partita con il Parma posso dir poco dei difensori, hanno fatto bene individualmente sul piano tattico, nelle coperture preventive, nell’accorciare, rimendo sempre attenti ma pagando di troppo qualcosa sulle palle inattive”. 

GOL PRESI – “Le statistiche dicono che abbiamo preso 51 gol, ma tanti sono stati frutto di piccole disattenzioni a livello individuale che abbiamo pagato a caro prezzo. E su questo, come detto, dobbiamo crescere in fretta e migliorare”.

ESONERO DI FRANCESCO – “Un cambio di allenatore dà sempre una scossa emotiva. Mi dispiace molto per Di Francesco, perché è un collega e nel calcio quando non arrivano i risultati spesso a pagare sono gli allenatori, ma allo stesso tempo ritrovo un maestro, un grande uomo che ho avuto il piacere di avere e che sicuramente assieme ad altri ha segnato la mia storia prima da calciatore e poi da tecnico”.

RANIERI – “È un allenatore molto preparato, competente, serio e questo fa sì che la Roma inizi questo percorso con un tecnico che sa tirar fuori il meglio dai propri giocatori e che, seppur in pochi giorni, avrà dato compattezza e le giuste motivazioni alla squadra. Da parte nostra dovremo fare una grande partita, la Roma ha delle defezioni ma quando nelle grandi squadre ci sono 23 titolari e se non gioca uno ne entra un altro dello stesso livello. Parliamo di una squadra forte e qualitativa in tutti i reparti, con tanti giocatori importanti: ci attende una partita molto difficile, in un ambiente caldo, con la Roma che vorrà dare una risposta e avrà voglia di rifarsi”. 

GIOCARE IL POSTICIPO – “Non ci cambia niente giocare dopo gli altri: dobbiamo pensare a noi stessi, al nostro percorso, spingendo al massimo fino all’ultima giornata. La squadra fino ad adesso ha dimostrato di giocare, di fare calcio, di avere idee, la mentalità giusta e un gran cuore perché è stata brava a recuperare tante gare, dimostrando che abbiamo un’identità e uno spirito giusto per giocarci le nostre chance. Domani dovremo fare una gara sopra le righe, di grande personalità e, come detto, diminuire le disattenzioni ed esser più attenti per portare a casa un risultato positivo”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!