Roma, Mourinho svela il nuovo ruolo di Pellegrini e annuncia il futuro di Diawara

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Conferenza Mourinho – Focalizzato e concentrato sulla partita. José Mourinho oggi, in conferenza stampa, ha parlato della gara di ritorno dei play-off di Conference League in programma giovedì alle ore 19 allo stadio Olimpico. Una sfida da non sbagliare per i giallorossi quella contro il Trabzonspor, battuto all’andata 2-1 grazie ai gol di Lorenzo Pellegrini ed Eldor Shomurodov inframezzati dal momentaneo pareggio di Andreas Cornelius.

Il tecnico, nonostante il risultato, non si fida ed ha chiesto ai suoi massimo impegno. “Non siamo stati fortunati con il sorteggio, perché ci è capitato un avversario complicato. Scenderemo in campo per vincere. Il pareggio ci andrebbe bene ma ci penseremo soltanto dall’ottantesimo minuto in poi, non dobbiamo correre rischi. Non cambierò tanto, giocheremo come se fosse una partita secca”.

Mourinho ha poi parlato dell’importanza di Pellegrini e di quante soluzioni tattiche è in grado di offrirgli. “Può fare tutto. Se nella Roma ci fossero tre Pellegrini giocherebbero tutti e tre. Si tratta di un giocatore multifunzionale, che può adattarsi a diversi ruoli. Con la Fiorentina, ad esempio, quando siamo rimasti in inferiorità numerica si è spostato sulla destra. È intelligente e capisce le idee degli allenatori”. 

Conferenza Mourinho, le parole su Pellegrini e sul futuro di Diawara

Con il Trabzonspor, considerata la posta in palio, dovrebbe scendere in campo la stessa squadra che ha vinto a Trebisonda. “Abbiamo fatto un bel precampionato, disputando però 5 partite di livello basso. Ora ci troviamo in un momento in cui abbiamo bisogno di giocare. Qualche elemento ha bisogno di più minuti in campo per trovare il ritmo naturale di gioco. Non è quindi il momento di fare tanti cambi. Siamo una squadra che deve crescere e che deve cercare di vincere ogni partita”.

Un passaggio anche sulla situazione di Diawara, reduce da un alterco verbale con un tifoso: “Non è un episodio di aggressività fisica, bensì di parole che hanno scatenato una piccola reazione. Non è nulla di speciale. Lui fa parte della rosa. Come sapete, c’è un gruppo di giocatori che sta lavorando in maniera separata ma Diawara sta con noi. Il mercato è aperto fino al 31 agosto, può succedere qualcosa ma potrebbe anche accadere che rimanga con noi. E’ un opzione, uomo e professionista buono, con il quale abbiamo un rapporto carino. Se resta è un plus per noi. Non è assolutamente un problema”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!