Juventus, Chiellini: “Annata difficile. Sarri e Pirlo? Non si possono paragonare…”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Giorgio Chiellini torna a parlare e lo fa dal ritiro della Nazionale. Il capitano dell’Italia e della Juventus, in conferenza stampa, è tornato su questa stagione difficile che ha visto protagonisti i bianconeri.

La vittoria dello Scudetto, come ha sottolineato Chiellini, è stata comunque importante, ma c’era sicuramente un’aspettativa diversa su quelli che avrebbero dovuto essere i risultati stagionali e i trofei da alzare.

Il difensore è poi tornato anche su Sarri e ha parlato anche del loro nuovo allenatore ed ex compagno di squadra, Andrea Pirlo. Ecco le sue parole: “Nell’ultimo anno non ho giocato e dato continuità, spero di giocare il più possibile e voglio godermi quel che farò negli ultimi mesi. A quest’età non posso fare programmi a lungo termine.

Mi ha fatto piacere essere richiamato in azzurro. Qualche dubbio lo avevo, ma il mister si è fatto sentire spesso in questi mesi, mi è stato sempre vicino e non posso che essergli grato. Sarei felice di fare un’annata coronata da un Europeo da protagonista“.

Spazio poi alla Juventus: “Un anno complicato e le vicissitudini esterne hanno aumentato le difficoltà. Tutti bravi a raggiungere lo scudetto, cosa che non era scontata. Chiaro che la speranza era fare un altro tipo di crescita, ma ce l’abbiamo messa tutta, tutti quanti, tutte le componenti.

Da parte nostra, da parte mia, c’è grande rispetto per Sarri, una persona vera cui nessuno può dire niente. Sono uscite di tutti i colori: da parte nostra c’è rispetto nei suoi confronti per la persona che è”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!