Consigli Fantacalcio | 5 sorprese e 5 scommesse della 19^ giornata

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Chi schierare al Fantacalcio 19^ giornata: le scommesse e le sorprese possono mettere un po’ di pepe in questo turno. Dove le certezze sembrano regnare sovrane nei top club italiani, questi giocatori arrivano e rompono l’armonia trasformando il ritorno da sogno e un incubo ad occhi aperti. Quali saranno i calciatori guastafeste? Chi manderanno su tutte le furie gli allenatori avversari?

Con sorprese si intendono quei giocatori che solitamente vengono lasciati in panchina dai fantallenatori, ma che potrebbero regalare soddisfazioni in questo specifico turno di campionato. Le scommesse sono invece quei calciatori solitamente portatori di buoni voti, ma impegnati in partite complicate e quindi bisognosi di un’attenta valutazione.

Chi schierare al Fantacalcio 19^ giornata: 5 sorprese e 5 scommesse

Top 5 sorprese

www.imagephotoagency.it

Darmian (Inter)

Potrebbe partire dalla panchina, ma anche quando entra a partita in corso, è spesso portatore di voti positivi: 6.17 di fantamedia in trasferta e 2 assist all’attivo. Se avete bisogno di un buon voto in difesa, non esitate a schierarlo.

Tonali (Milan)

Sta un po’ deludendo in questa prima parte di stagione, ma la sua qualità non si può discutere: ha perso 100 palloni in 14 partite giocate, troppi, ma che stanno anche a significare come sia sempre nel vivo del gioco. Ha soli 20 anni e gioca nella squadra prima in classifica, diamogli tempo.

Pulgar (Fiorentina)

Al centro di voci di mercato, contro il Crotone potrebbe avere la sua occasione da titolare. Non dimentichiamoci che Pulgar ha segnato 7 gol nella passata stagione e 6 in quella precedente al Bologna. Un rigorista come lui, quando gioca, va schierato.

Strootman (Genoa)

Ha già sorpreso tutti, dimostrando un’ottima condizione fisica all’esordio contro l’Atalanta, e può farlo ancora. 31 passaggi effettuati in neanche un’ora di gioco, a significare come sia già al centro del gioco di Ballardini. E attenzione ai possibili bonus: negli anni romani segnò 10 gol.

Viola (Benevento)

Rientra da un lunghissimo infortunio, ma anche Inzaghi in conferenza stampa ha detto di puntare forte su di lui. Come dargli torto, visto che nella passata stagione in Serie B ha segnato 9 gol in 27 partite. Tutti i fantallenatori lo attendono con ansia, può essere arrivato il suo momento.

Top 5 scommesse

www.imagephotoagency.it

Saponara (Spezia)

Chi è più scommessa di lui, non solo in questo turno, ma in generale al Fantacalcio? Qualità straordinaria, troppo spesso non messa al servizio della squadra. In Coppa Italia ha fatto vedere delle magie assolute e Italiano potrebbe concedergli un’altra chance in campionato, ancora contro la Roma.

Pereyra (Udinese)

Anche lui reduce da un infrasettimanale positivo, con il gol che è valso il pareggio all’Udinese nel recupero contro l’Atalanta. La partita contro l’Inter sarà complicata, ma Pereyra sta crescendo: 2 gol e 4 assist in 16 presenze.

Orsolini (Bologna)

Contro la Juventus è sempre una partita particolare per Orsolini, che non ha mai vestito la maglia bianconera, ma è stato per alcune stagioni di proprietà del club torinese. La sua qualità non si discute (3 gol e 3 assist in 14 presenze) e un po’ di dente avvelenato potrebbe fare il resto.

Kalinic (Verona)

Piano piano sta ritrovando la condizione migliore e alcuni segnali confortanti si vedono: è andato in gol nella penultima partita contro il Crotone e nelle ultime 9 partite ha effettuato 11 tiri verso la porta. Manca ancora la precisione, ma le occasioni cominciano ad arrivare.

Riviere (Crotone)

Frenato da qualche infortunio di troppo, quando c’è lui in campo il Crotone si esprime sempre al meglio: assist nell’ultima vittoria contro il Benevento, Stroppa potrebbe dargli fiducia anche a Firenze. 6.28 di fantamedia in sole 11 presenze, segno che la sua presenza si fa sentire.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!