“Troppi giocatori indegni”: il Cagliari prepara la rivoluzione a gennaio

www.imagephotoagency.it

Cessioni Cagliari – Si prepara a cambiare volto il Cagliari nella prossima sessione di mercato. Dopo la pesante sconfitta (la decima in campionato) rimediata ieri in casa per mano dell’Udinese, sono tanti infatti i calciatori che lasceranno la squadra già a gennaio a causa del deludente rendimento fin qui offerto in campo. 

A confermarlo è stato il direttore sportivo Stefano Capozucca, intervistato da Sky Sport al termine della gara. “Qualcuno non è degno di indossare questa maglia e dovrà lasciare questa maglia per rispetto e per il valore di questa società. Parlo di rispetto. Oggi ho visto cose che non voglio vedere in campo e anche fuori dal campo. Se per loro sarà l’ultima partita con il Cagliari? Penso proprio di sì”.

Parole dure, che sanciscono l’imminente divorzio tra le parti. Resta ora da vedere a chi si riferisce in particolare Capozzucca: la lista in ogni caso, come confermato dal giornalista Gianluca di Marzio, contiene il nome di Diego Godin da alcune settimane ormai ai ferri corti con il club. L’uruguagio è l’elemento più pagato della rosa (3 milioni netti) e già in estate la dirigenza aveva provato a cederlo senza tuttavia ricevere proposte adeguate.

Cessioni Cagliari, Godin il primo a partire

In campionato è sceso in campo 11 volte (7 partite le ha dovute saltare per infortunio), fornendo più interrogativi che garanzie. Alla luce degli ultimi risultati, i rapporti tra lui e il Cagliari si sono di nuovo incrinati al punto da rendere praticamente certo il suo addio ad inizio anno. Probabile, per lui, un ritorno in Liga ma non all’Atletico Madrid che finora non si è mostrato interessato a riaccoglierlo alla base. Oltre a Godin, appaiono vicini all’epurazione pure Nahitan Nandez e Keita Balde.

Il primo, inseguito a lungo dall’Inter in estate, è rimasto controvoglia restando molto lontano dagli standard qualitativi raggiunti lo scorso anno. Di recente è finito nel mirino del Napoli, ma occhio al possibile inserimento della Roma. L’attaccante invece, dopo un avvio sprint (un gol ed un assist nelle prime due presenze), si è fermato finendo spesso in panchina, come tra l’altro avvenuto ieri. Il club da lui si aspettava altro e non è da escludere che a breve vada in scena un incontro con il Monaco per fare il punto della situazione.

Cagliari, Mazzarri confermato

Chi invece resterà al Cagliari fino al termine del campionato è l’allenatore Walter Mazzarri il quale ieri, nonostante il debacle interno, ha incassato la piena fiducia del Ds Capozucca. “Non c’entra chi affronteremo o meno nella prossima partita, speriamo di recuperare il campionato è ancora lunga. Mazzarri è l’unica certezza ancora”.

Il Cagliari martedì, prima della sosta natalizia, affronterà la Juventus all’Allianz Stadium. Una trasferta complicata (i bianconeri sono in fase di risalita) ma che fornirà importanti indicazioni su quello che sarà il futuro assetto della squadra. Sono giorni complicati in Sardegna, uscire dalla crisi non sarà facile.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!