Inter, il marchio Suning non è più in mano alla famiglia Zhang

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Cessione marchio SuningIl marchio Suning non è più in mano alla famiglia Zhang. Con il recente scioglimento delle quote di Zhang Jindong in Suning.com, infatti, non solo la proprietà della principale società del gruppo è passata in mano ma ha effetti anche sul marchio attorno a cui ruota tutto il business. Il marchio Suning, come emerge dai bilanci della società, è infatti di proprietà di Suning.com, la società quotata di cui gli Zhang non sono più azionisti di controllo.

Le altre società del gruppo controllate direttamente da Zhang, tra cui la Suning Holdings, cui fa capito direttamente l’Inter, possono utilizzare il marchio Suning in virtù di un contratto con Suning.com. Questo è quanto si legge nei documenti: “Svolgiamo la nostra attività e il nostro marketing principale con il nostro marchio Suning. Suning è un marchio registrato a Hong Kong ed è di proprietà di Suning.com”.

La Suning Holding Group utilizza il marchio Suning grazie all’accordo con Suning.com: nel corso del 2019, Suning Holdings Group per questo ha pagato spese per la licenza del marchio pari a 2 milioni RMB, pari a circa 260 milioni di euro. Con la diluzione, quindi, della quota di Zhang Jindong in Suning.com, anche il controllo dell’intero marchio Suning non è più in mano alla famiglia Suning, seppur ovviamente il peso rimanga importante all’interno del gruppo.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!