Caso rimborsi, sospesi gli arbitri Massa e Giacomelli: il motivo

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Caso rimborsi – prosegue lo scandalo rimborsi all’interno dell’AIA. Dopo aver colpito gli arbitri Pasqua e La Penna, entrambi squalificati rispettivamente per 16 e 13 mesi, sono stati sospesi anche Davide Massa e Piero Giacomelli. Le accuse mosse nei confronti dei 2 fischietti sono quelle di “presunte irregolarità amministrative“.

La Procura Federale ha aperto un fascicolo riguardo Massa e Giacomelli i quali rischiano una squalifica. Le loro posizioni, però, non sono simili a quelle di La Penna e Pasqua: stando alle prime indiscrezioni, le accuse appaiono meno gravi e potrebbero ricevere uno stop inferiore ai 12 mesi.

Nei prossimi giorni ci saranno aggiornamenti su questa vicenda che sta scuotendo l’AIA. I comportamenti di Pasqua e La Penna sono stati i primi campanelli d’allarme del caso rimborsi che potrebbe colpire altri fischietti illustri. Massa e Giacomelli sono le new-entry di questo scandalo che pare non abbia una fine.

Caso rimborsi: Calvarese si è dimesso dall’AIA

Le dimissioni di Gianpaolo Calvarese non riguardano lo scandalo rimborsi che sta coinvolgendo alcuni arbitri. L’esperto fischietto ha annunciato l’addio al mondo dell’arbitraggio per “motivi personali”.

Calvarese ha appeso ufficialmente il fischietto al chiodo per dedicarsi a tempo pieno all’azienda di famiglia. Verrà ricordato per il match Juventus-Inter dove il suo operato è stato messo in discussione, a causa di alcune dubbie decisioni, in particolare sul rigore fischiato ai bianconeri nei minuti finali (il fallo di Perisic su Cuadrado)

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!