Milan, squadra nel caos: giocatori arroganti e altri nei locali dopo le sconfitte!

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Una situazione che rischia veramente di esplodere e a portare anche al dramma sportivo. Il Milan perde in campo e i pezzi nello spogliatoio. Gattuso è stato convocato anche in settimana dalla società per discutere del suo futuro e su cosa fare per riportare equilibrio in uno spogliatoio che sembra non averne. Caos Milan che, ovviamente non riguarda solo Bakayoko e il suo ritardo che è sfociato in un ritiro forzato per tutti, ma un atteggiamento generale che proprio non va giù alla dirigenza e a Gattuso che infatti nonostante le scuse non ha ritirato il ritiro forzato.

Secondo la Gazzetta dello Sport infatti i fattori che hanno portato al caos Milan sono stati molteplici. Tanti i richiami all’ordine e alla disciplina messi in atto dalla società e dall’allenatore, che vedono una squadra sbadata e poco attenta alle dinamiche del campo e molto più a fattori esterni che poco c’entrano con l’obiettivo numero uno in casa Milan: la Champions League.

www.imagephotoagency.it

Un caos Milan che secondo la Gazzetta ha un perché: Si va da chi non si allenerebbe come richiede l’allenatore a chi avrebbe atteggiamenti arroganti, con modalità da top player assolutamente immotivate da altri ritardi (Bakayoko non è sicuramente il solo) e da chi viene pizzicato in modalità troppo «leggera» negli intervalli e nei post partita di gare basilari (spesso negative) a chi è stato visto fino a notte fondissima nei locali milanesi dopo la sconfitta di Torino (qui non si tratta di professionalità: è tutto lecito, visto il giorno libero successivo, semmai si può discutere sull’opportunità)”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!