Calciomercato Napoli, in bilico 2 big: per l’attacco piace Cunha dell’Herta Berlino

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Calciomercato Napoli – Work in progress. Cantiere aperto a Napoli, dove tiene banco soprattutto la questione riguardante il rinnovo di contratto di Lorenzo Insigne. Le parti, al momento, sono sensibilmente distanti: il giocatore infatti chiede un ingaggio tra i 5 e i 6 milioni (adesso ne prende 4) mentre la società, non potendo disporre delle risorse derivanti dalla Champions League, non può permettersi certe cifre.

Ulteriori incontri avranno luogo nei prossimi giorni tuttavia resta forte la sensazione che si possa arrivare ad un addio anticipato. Alla finestra c’è l’Inter, che osserva interessata quanto sta accadendo nel centro sportivo di Castel Volturno in attesa del momento migliore per intervenire e piazzare la propria offerta. Oltre ad Insigne, anche il futuro di Kalidou Koulibaly appare un rebus. 

Il suo contatto scade nel 2023 ed anche in questo caso la società non sembra intenzionata ad accogliere le richieste del giocatore. L’allenatore Luciano Spalletti, dal canto suo, si è già espresso sull’argomento chiedendo alla società di blindare il difensore ma non basterà per arrivare ad un accordo. Il Paris Saint Germain incombe e, stando a quanto riportato dai media francese, a breve potrebbe presentare una sua offerta.

Calciomercato Napoli, in bilico Insigne e Koulibaly

Sono quindi giorni intensi a Napoli, come confermato di recente dal presidente Aurelio de Laurentiis: “Ora devo raggiungere Luciano Spalletti perché domani ritorno a Roma e dobbiamo parlare di innumerevoli problemi. Il mercato? E’ aperto sia in uscita che in entrata. Abbiamo pochi giorni ancora. Chi c’è c’è e chi non c’è non c’è, e a settembre si parte fino alla fine”. I colpi in entrata si preannunciano diversi, considerando pure che tra gennaio e febbraio mancherà Victor Osimhen (impegnato con la sua Nigeria in Coppa d’Africa).

In avanti resterebbero i soli Andrea Petagna ed il 34enne Dries Mertens: troppo poco, per una società che nella prossima stagione intende rilanciarsi dopo aver mancato all’ultima giornata la qualificazione alla Champions League. In entrata, piacciono molto i terzini Emerson Palmieri del Chelsea e Reinildo del Lille mentre per sostituire Insigne un nome ritenuto interessante è quello del brasiliano Matheus Cunha dell’Herta Berlino, reduce dalla vittoria della medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo. Un ruolo differente rispetto a quello del capitano, certo, ma la qualità non diminuirebbe. Anzi.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!