Juventus, la crisi accelera la rivoluzione: gli addii e i colpi di gennaio

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Calciomercato Juventus – La crisi, ormai, è conclamata. La Juventus, dopo il ko rimediato ieri sera in casa con il Sassuolo (il terzo in campionato), si ritrova al settimo posto a 13 punti dal Milan capolista. Un distacco importante, che fotografa bene il momento difficile vissuto dal club convinto, ad inizio stagione, di poter tornare nei quartieri alti della classifica con il ritorno in panchina di Massimiliano Allegri.

Il campo, invece, ha dimostrato il contrario mettendo a nudo le criticità di una rosa non all’altezza della situazione e orfana di un vero finalizzatore dopo l’addio choc di Cristiano Ronaldo negli ultimi giorni del mercato estivo. La società, nell’ultima sessione, ha preso Moise Kean (2 gol in 6 apparizioni in campionato) e Kaio Jorge al quale l’allenatore concederà sempre più spazio nelle prossime partite. 

A farne le spese, con tutta probabilità, sarà Alvaro Morata (anche lui fermo a 3 centri ma in 9 presenze). Lo spagnolo, spento e abulico nell’ultimo turno di campionato, è andato a segno l’ultima volta il 19 settembre proprio in occasione della sfida con i rossoneri. Poi, un lungo periodo di silenzi e prestazioni incolori che difficilmente convincerà la Juve ad acquistarlo in maniera definitiva dall’Atletico Madrid.

Calciomercato Juventus, Ramsey e Rabiot prossimi all’addio

La Juventus sabato avrà subito l’occasione di rimettersi in carreggiata sfidando in trasferta l’Hellas Verona, che in passato ha creato diversi grattacapi ai bianconeri. Nel frattempo, la dirigenza ha iniziato a fare una serie di valutazioni su alcuni degli elementi a disposizione di Allegri il cui futuro appare lontano da Torino. Aaron Ramsey e Adrien Rabiot, alla luce degli ultimi sviluppi, sono da considerare quasi fuori dal progetto. 

Il gallese, nelle ultime tre partite, era in panchina ma non è stato utilizzato da Allegri mentre il francese nella posizione di esterno sinistro appare un pesce fuor d’acqua. Entrambi sono nel mirino del “nuovo” Newcastle, che a breve potrebbe farsi avanti con un’offerta ufficiale. La Juventus non li tratterà e con i loro addii potrà disporre di nuove risorse da destinare a giocatori più adatti al gioco del proprio allenatore.

Calciomercato Juventus, Van de Beek e Pogba nel mirino

Un nome che piace molto è quello di Donny Van de Beek, in rotta con il Manchester United e pronto a trasferirsi in un’altra squadra. Sul 24enne ex Ajax ci sono pure l’Everton ed il solito Newcastle: aggiornamenti in merito sono attesi nei prossimi giorni. Percorribile anche la pista che porta ad Axel Witsel del Borussia Dortmund: un nome che non scalda i cuori dei tifosi ma che consentirebbe alla società di spendere poco e destinare la maggior parte del budget su un grande colpo. Resta poi vivo, ma eventualmente per luglio, il sogno di riprendere a parametro zero Paulo Pogba.

Il francese, nei giorni scorsi, aveva annunciato di voler rinnovare il contratto che lo lega ai Red Devils in scadenza nel 2022 ma finora tra le parti non è andato in scena alcun incontro: la trattativa è quindi in stand-by. I bianconeri restano alla finestra e, stando a quanto riportato dal quotidiano inglese ‘Express’, a novembre incontreranno proprio l’agente del centrocampista (Mino Raiola) per fare il punto della situazione e verificare la fattibilità dell’operazione. Work in progress, ma il mercato è ancora lontano. La Juventus deve tirarsi fuori dal pantano con le sue attuali forze.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!