Juventus, ecco perché Allegri ha bocciato McKennie: le cifre dell’addio

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Calciomercato Juventus – Da sorpresa della passata stagione ad elemento di cui poter fare a meno senza troppi patemi d’animo. È la strana parabola vissuta da Wenston McKennie, il cui futuro alla Juventus è quanto mai appeso ad un filo. La società, su indicazione del tecnico Massimiliano Allegri, lo ha messo infatti sul mercato con la speranza di monetizzare dalla sua cessione e finanziare altri colpi in entrata.

Una decisione nata negli ultimi giorni, considerando che il 24 luglio Massimiliano Allegri in conferenza stampa aveva spiegato di aspettarsi almeno 10 gol in stagione da lui. Poi, invece, ecco il nuovo scenario. McKennie, che ha saltato il debutto in campionato contro l’Udinese per squalifica, dal canto suo vorrebbe rimanere a Torino: in città si trova bene, ha legato con il gruppo (soprattutto con Dybala) e pensa di potersi affermare in bianconero.

Ora molto dipenderà dalle offerte che riceverà la Juventus, la quale per lui chiede tra i 30 e i 35 milioni. Una cifra ritenuta adeguata al valore del giocatore, capace di segnare 6 gol e fornire 3 assist ai compagni in 46 partite. La sua prima esperienza, in ogni caso, non può essere considerata del tutto soddisfacente: da febbraio in poi, a causa di numerosi problemi fisici, il suo rendimento è infatti calato drasticamente al punto da fargli perdere il posto da titolare. Da qui i dubbi di Allegri, che ha dato il proprio via libera alla cessione dello statunitense.

Calciomercato Juventus, McKennie al passo d’addio: 3 club di Premier League su di lui

Il suo futuro potrebbe essere in Inghilterra, visto che il suo nome ha attirato l’attenzione di numerose squadre della Premier League: l’Everton, il Tottenham e l’Aston Villa hanno già chiesto informazioni e in queste ore stanno preparando le proposte da presentare ai bianconeri. In pole position ci sono i Villains, pronti ad investire su di lui parte dei 117 milioni incamerati dalla cessione di Jack Grealish al Manchester City. McKennie, inoltre, è nel mirino del Bayern Monaco.

Nel frattempo sfuma un obiettivo di mercato riguardante il reparto offensivo. Gabriel Jesus, indicato da molti addetti ai lavori come un possibile sostituto di Cristiano Ronaldo in caso di addio del portoghese, resterà infatti al Manchester City. A chiarirlo è stato il tecnico dei Citizens Pep Guardiola: “Sono felice di lavorare con persone come lui”. Rimangono in piedi quindi le opzioni Mauro Icardi (Paris Saint Germain) ed Anthony Martial (Manchester United).

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!