Juventus, rifondazione o aggiustamenti? Le mosse per il mercato estivo

www.imagephotoagnecy.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Calciomercato Juventus – La Juventus non decolla. Il pareggio con il Torino nel derby della Mole ha confermato le profonde difficoltà di una squadra e del suo allenatore, Andrea Pirlo, nel riuscire a tirarsi fuori da una crisi profonda.

Una crisi che, ancora prima che nel gioco, è nella mentalità di una squadra che non riesce a trovare la continuità di risultati necessaria per confermare la presenza in Champions League, anche nella prossima stagione, e soprattutto nel rendimento di molti acquisti che non ha portato i frutti sperati.

Paratici e Nedved sono al lavoro per ricostruire una squadra che sembra mancare soprattutto a centrocampo. Una ricostruzione che ci sarà in estate, la seconda dopo l’addio di Sarri, e che avverrà indipendentemente dal futuro di Pirlo, Buffon, Chiellini e Cristiano Ronaldo.

www.imagephotoagency.it

Calciomercato Juventus, obiettivo centrocampo. L’allenatore e i rinnovi dei big saranno solo scelte collaterali

Allenatore Juventus

www.imagephotoagency.it

Chi siederà sulla panchina della Juventus la prossima stagione? Agnelli vorrebbe cambiare, ma non bocciando Pirlo. Nedved e Paratici, invece, vorrebbero confermare l’allenatore e intervenire sul mercato per migliorare la rosa a sua disposizione cercando di esaudirne le richieste.

Le riserve verranno sciolte a fine stagione, ma le strade che il presidente della Juventus vorrebbe percorrere sono fondamentalmente tre: le prime due riguardano l’esonero di Pirlo, ma da far passare non come una bocciatura ma come un abbassamento di grado.

Pirlo, infatti, potrebbe rimanere alla Juventus come vice-Allegri oppure andare ad allenare quell’Under 23, solo sfiorata in estate. Il presidente Agnelli ne parlerà con l’allenatore che comunque non ha intenzione di mettere i bastoni fra le ruote ad una società che gli ha dato fiducia nel suo nuovo percorso professionale.

www.imagephotoagency.it

L’esonero di Pirlo, invece, è la strada meno percorribile, al momento, ma comunque una realtà su cui non si può far finta di nulla. Le idee per sostituirlo sono diverse e molte portano ad Allegri. Se Pirlo dovesse rimanere comunque avrebbe la fiducia incondizionata della società (anche del presidente Agnelli) che resta convinta delle qualità del tecnico e gli costruirebbe una squadra a sua immagine e somiglianza.

Acquisti e cessioni

www.imagephotoagency.it

Con Pirlo o senza Pirlo verrà sistemato il centrocampo, in primis. Rabiot, Ramsey e Bentancur potrebbero partire. I primi due, in modo particolare, hanno tantissime richieste in Premier League. Per il terzo verranno valutate offerte singole oppure si proverà ad utilizzarlo come pedina di scambio per arrivare ad altri giocatori.

I nomi più gettonati sono i soliti: Locatelli, Pogba, Aouar e Milinkovic-Savic. La Juventus proverà in modo particolare a chiudere per i primi tre, ma non si lascerà sfuggire l’opportunità Milinkovic-Savic così facilmente e se ci sarà l’occasione affonderà il colpo.

www.imagephotoagnecy.it

La seconda grande priorità è l’attaccante: Morata è il grande dubbio. Resta o parte? Viste le difficoltà mondiali nel far mercato e viste anche le parole di Guardiola che ha ammesso come sia difficile, oggi come oggi, acquistare un centravanti la dirigenza bianconera potrebbe fare uno sforzo economico e assicurarsi definitivamente lo spagnolo.

In ogni caso servirà un attaccante. Morata, Cristiano Ronaldo e Dybala hanno bisogno di ricambi alla loro altezza. In tal senso si guarda in Italia, ma non solo. L’idea è quella di portare a Torino una prima punta giovane e di prospettiva: Moise Kean costa tanto e nè Pirlo nè Allegri stravedono per lui. Piace sempre Richarlison dell’Everton e il nome nuovo è quello di Karim Benzema del Real Madrid.

www.imagephotoagency.it

Tutti obiettivi importanti, ma difficili. Per arrivare a uno di questi potrebbe essere necessaria una cessione importante. Agnelli vorrebbe far cassa con Bentancur, Rabiot, Ramsey e Alex Sandro, ma è molto probabile che alla fine il sacrificato eccellente possa essere Dybala o addirittura Kulusevski (bocciato dopo la prima stagione in bianconero).

Ovviamente la cessione di uno degli ultimi due non preclude assolutamente che possa partire più di uno dei centrocampisti sopracitati. La Juventus, dunque, pensa a far cassa per investire prima ancora che immettere nelle casse della società nuovi liquidi e finanziare così il mercato.

Situazione rinnovi

Per quanto riguarda i rinnovi: Chiellini e Buffon non hanno ancora parlato con Agnelli che scioglierà le riserve sul loro futuro solo dopo essersi confrontato con entrambi. Al momento quello con più possibilità di restare è Giorgio Chiellini, ma molto dipenderà dalle sue condizioni fisiche che potrebbero far scegliere a lui stesso di lasciare il calcio.

www.imagephotoagnecy.it

Cristiano Ronaldo, invece, è un argomento che non verrà trattato quest’anno. La dirigenza è intenzionata a far onorare al portoghese il suo contratto in scadenza a giugno 2022. Ronaldo non ha ancora comunicato le sue intenzioni per le prossime stagioni. L’idea è quella di restare, ma se il Real Madrid o un altro club dovessero chiamare il portoghese prendere in considerazione ogni ipotesi.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!