Bundesliga, Hummels: “Porte chiuse? Meglio che con 80,000 tifosi, ecco perché”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Mats Hummels va controcorrente. Il difensore del Borussia Dortmund, tornato quest’anno dopo 3 anni al Bayern Monaco, ha un opinione diversa sulle porte chiude rispetto a quella di molti colleghi.

Certo, giocare con lo stadio vuoto e senza tifosi è una sensazione strana, diversa che un po’ rattrista, ma ci sono anche dei vantaggi.

La ripartenza della Bundesliga ha evidenziato come lo spettacolo del calcio possa garantire sempre spettatori e partite ricche d’emozioni anche se la cornice degli stadi vuoti mette un po’ di malinconia.

Giocare in stadi deserti però ha anche dei vantaggi come il Hummels ha sottolineato nella sua intervista a Kicker.

Giocare senza tifosi è sicuramente triste, specialmente se penso alla sfida contro il Bayern Monaco quando di solito avevamo 80mila persone in casa. 

Senza il pubblico posso dare e ricevere molti più consigli e comandi dalla panchina.

Quando lo stadio è stracolmo, fatico a comunicare a dieci metri di distanza. È solo una situazione diversa, ma non la vedo come un qualcosa che cambierà i destini della Bundesliga.

Lo definirei punto zero. Sicuramente giocare senza tifosi e con gli spalti vuoti crea un’atmosfera speciale, diversa e svantaggia anche chi gioca in casa, ma tutto sommato questo vale anche per quando affronteremo i nostri avversari fuori casa”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!