“Mi piacerebbe giocare lì”, Buffon svela la sua prossima destinazione

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Buffon in Messico – Infinito Gianluigi Buffon. Il portiere, nonostante i suoi 43 anni, non pensa minimamente al ritiro. Anzi, guarda già oltre il Parma e alla prossima sfida da affrontare. Nessun club italiano all’orizzonte: nei suoi sogni, infatti, c’è un trasferimento internazionale. Dove? Nel campionato messicano dove giocano già altre vecchie conoscenze del calcio europeo come Florian Thauvin e André-Pierre Gignac (entrambi al Tigres).

A rivelarlo è stato lo stesso ex Juventus, nel corso di un’intervista rilasciata al canale sportivo americano in lingua spagnola Tudn. “Mi piacerebbe giocare in Messico”. In alternativa, Buffon non esclude un approdo nella MLS americana. “Sono esperienze che mi piacerebbe fare, ma vedremo cosa accadrà”.

Situazioni che il giocatore affronterà soltanto più avanti. Ora, infatti, l’obiettivo è quello di riportare il Parma in Serie A. Un obiettivo che, a sorpresa, si sta rivelando più complicato del previsto: i ducali, infatti, occupa la dodicesima posizione in Serie B con 23 punti a -5 dall’ottavo posto (l’ultimo che dà diritto alla partecipazione ai playoff). Siderale, invece, la distanza dal Pisa capolista (a quota 38).

Buffon in Messico, il portiere guarda al futuro

Buffon, oltre a parlare del suo possibile sbarco in Messico, ha spiegato in che modo proseguirà la sua carriera una volta che avrà appeso le scarpette al chiodo. “Se mi chiedi cosa farò domani, la verità è che non so se sarò un manager o un allenatore. Conoscendomi penso che quello che voglio è migliorare. Forse se avessi vinto la Champions mi sarei già ritirato perché non avrei nessun obiettivo importante da raggiungere”.

L’ex Juventus, infine, ha passato in rassegna i principali portiere contemporanei spendendo parole al miele nei confronti di Gianluigi Donnarumma, protagonista di una stagione in chiaroscuro al Paris Saint Germain a causa dell’alternanza con Keylor Navas voluta dal tecnico Mauricio Pochettino. “Oblak, Courtois, Neuer, Ter Stegen, Donnarumma, Navas. Non ne ho uno che sia un gradino sopra gli altri. Quello che può salire quel gradino può essere Donnarumma, ha il potenziale, entro un anno, per distinguersi dagli altri”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!