Bernardeschi: “La 10 non è pesata. Kean? Ha tanta voglia di imparare”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Al termine della prima vittoria nelle qualificazioni a Euro 2020, il centrocampista della Juventus ha analizzato il successo. Qualche considerazione sul primo gol di Kean e sulla numero 10. Queste le parole di Bernardeschi post Italia-Finlandia“Abbiamo fatto una partita non semplice. Quando affronti queste squadre tutte chiuse dietro, non è neanche semplice giocare. Abbiamo fatto una grande partita, non abbiamo concesso neanche un calcio d’angolo. Abbiamo fatto quello che il mister ci ha chiesto, sicuramente ci sarà da migliorare qualcosa. Siamo tutti giovani e insieme da poco tempo”.

“A me piace correre e questo è il mio gioco. A volte manca un po’ di lucidità, ma l’importante è aiutare la squadra e fare bene. Kean? Giovane che ha voglia di imparare. Ha dei grandi esempi su cui poter puntare. Questo è importante per lui e per tutti coloro che sono con noi. Siamo noi che dobbiamo trasmettere a loro – continua Bernardeschi post Italia-Finlandia – Da quando sono alla Juve sono cresciuto tanto, dal punto di vista mentale, fisico e di interpretazione delle partite”. 

“La 10 non è pesata. Una maglia a cui tutta la gente tiene molto. Sono onorato e felice di indossarla: un sogno che si realizza per me. Credo che questo è importante”. Questo il resoconto di Bernardeschi post Italia-Finlandia.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!