Barella anti-fantacalcio: “Mi insultano se gioco male! Vorrei mandarli a quel paese”

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Il fantacalcio unisce tanti fantallenatori che ogni settimana si sfidano per vincere nelle rispettive leghe di appartenenza. Ma in alcune circostante è motivo di discussione o di “false aspettative”.

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Nicolò Barella racconta ciò che non ama maggiormente del calcio: “Le falsità. Poi il fantacalcio: non il gioco in sé, ma c’è gente che mi insulta perché mi dice di aver perso la partita per colpa mia… come se io fossi contento di una mia brutta prestazione. Ecco, vorrei tanto mandarli a quel paese. E poi non sopporto le etichette. Come il fatto di essere un cattivo”.

 

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!