Atalanta, Percassi: “Siamo poveri per prendere Ibra. Kulusevski all’Inter? Vediamo”

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

L’Atalanta corre veloce in campionato, lentamente in Champions League. Eppure il processo di crescita di questa squadra sembra assolutamente a buon punto: stabilmente qualificata in Europa e ormai in lotta per le posizioni di vertice della classifica. Un traguardo importante raggiunto anche grazie alla fatica, il lavoro e la lungimiranza della famiglia Percassi, soprattutto nella figura del suo presidente, da anni ormai a capo di un club che ha fatto della programmazione e dell’autofinanziamento la propria forza. Intervenuto a margine dell’inaugurazione dell’Accademia Mino Favini all’interno di Zingonia, Antonio Percassi, il presidente dell’Atalanta ha parlato così del mercato e degli obiettivi futuri dell’Atalanta:

OBIETTIVO IN SERIE A – “Il nostro primo obiettivo è la salvezza e tutto quello che arriva in più è fantastico. Siamo una realtà provinciale, dobbiamo essere umili e sperare di continuare a fare bene. Abbiamo davanti delle squadre fortissime e stiamo facendo cose miracolose considerando le forze economiche diverse”.

ZAPATA – “Sarebbe importante recuperarlo perché quando un grande giocatore non c’è, si sente la sua mancanza. In alcune partite avrebbe potuto dare una mano importante.

KULUSEVSKI – “Ci sono interessamenti sui giocatori importanti ma non solo da parte di una squadra. Quando arriveremo alla fine del campionato valuteremo”.

IBRAHIMOVIC – “A Bergamo è impossibile. E’ un grande calciatore ma non possiamo permettercelo. Siamo dei poveretti e dobbiamo tenere i conti a posto. Mercato? Adesso arriviamo a fine dicembre, poi valuteremo se ci sarà da fare qualche intervento. Se ci sarà bisogno, lo faremo”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!