Atalanta, Gasperini: “Petagna? Se giocasse sempre contro di noi sarebbe capocannoniere”

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Una partita soffertissima, probabilmente giocata meglio dalla SPAL, che però vede alla fine il successo dell’Atalanta. Nel primo tempo molto bene gli ospiti, bravi ad andare avanti con l’ex Andrea Petagna dopo soli 8 minuti. Nella ripresa però la Dea fa valere la propria qualità e trova prima il pareggio con Josip Ilicic, e poi il definitivo vantaggio col solito Duvan Zapata.

Gian Piero Gasperini ha analizzato il 2-1 casalingo dell’Atalanta sulla SPAL ai microfoni di Sky Sport, parlando dell’ex Petagna. L’allenatore ha apprezzato anche la reazione dei suoi ragazzi al gol iniziale della squadra di Semplici, elogiando la prova di Duvan Zapata e di Mancini.

Atalanta, le dichiarazioni di Gasperini al termine della gara

Sulla reazione dei suoi ragazzi e il giudizio sulla prova di alcuni giocatori:

“Nel secondo tempo la squadra ha giocato bene. È stata premiata nel secondo tempo perché anche nell’episodio negativo ha la forza e la qualità per ribaltarla. Zapata? Quando abbiamo spazi diventa più agevole per le caratteristiche degli attaccanti e diventa difficile per l’avversario, il problema è se vai sotto. Facevamo passaggi inutili, abbiamo preso gol, ci abbiamo messo un bel po’. Poi abbiamo giocato bene, Toloi è stato pericoloso, Mancini ha cambiato marcia. Poi siamo stati bravi, abbiamo migliorato la fase difensiva”.

Su Petagna:

Petagna è venuto da noi a fine partita, gli abbiamo detto che se giocasse sempre contro di noi sarebbe capocannoniere. È stato un pezzo fantastico dei miei primi due anni, è ancora giovane, con noi è arrivato alle soglie della nazionale, sta facendo bene anche a Ferrara e mi auguro possa fare una gran carriera”.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!