Conte-Tottenham, sarà il secondo allenatore più pagato: la classifica completa

www.imagephotoagency.it

SCARICA GRATIS l'App di FantaMaster e crea la tua Lega di Fantacalcio!

Allenatori più pagati – Un balzo improvviso, che gli consente di diventare il secondo allenatore più pagato al mondo. Antonio Conte, da oggi, è il nuovo tecnico del Tottenham. Le trattative sono partite ieri, nel momento in cui club ha deciso di esonerare Nuno Espirito Santo a causa dei pessimi risultati conseguiti in stagione. Contatti costanti, che hanno prodotto nel giro di poco tempo l’auspicata fumata bianca.

L’ex allenatore dell’Inter torna quindi in Premier League, dopo l’esperienza biennale vissuta sulla panchina del Chelsea. Nel mirino pure del Newcastle e del Manchester United (che alla fine ha deciso di confermare Ole Gunnar Solskjaer), Conte firmerà un contratto fino al 2024 sulla base di uno stipendio annuale di circa 15 milioni.

Un importo che lo farà diventare il secondo allenatore più pagato al mondo, dietro soltanto Pep Guardiola che al Manchester City ne percepisce 23. Il terzo posto, in questa particolare classifica, è occupato da Diego Simeone (15) autentica guida tecnica e spirituale dell’Atletico Madrid condotto nella scorsa stagione alla vittoria della Liga.

Allenatori più pagati, Conte al secondo posto

A seguire troviamo il primo esponente della Serie A, ovvero José Mourinho che ha accettato di guidare la Roma per 13 milioni netti all’anno. Due e mezzo in più rispetto a Jurgen Klopp del Liverpool. Al sesto posto c’è Massimiliano Allegri della Juventus a quota 9, seguito da Julian Nagelsmann del Bayern Monaco (8), Mauricio Pochettino del Paris Saint Germain (7), Thomas Tuchel del Chelsea (6.5) e Carlo Ancelotti del Real Madrid (6).

Missione compiuta per il direttore sportivo Fabio Paratici il quale fin da subito ha pensato a Conte per sostituire il portoghese (arrivato in estate dal Wolverhampton). I due hanno condiviso momenti speciali alla Juventus ed ora avranno l’obiettivo comune di rilanciare le ambizioni degli Spursi, reduci da un tremendo 3-0 rimediato in casa dello United di Cristiano Ronaldo.

Conte al Tottenham, il mercato si accende: i nomi nel mirino

I londinesi al momento occupano la nona posizione a quota 15 punti (a -10 dal Chelsea capolista) frutto di 5 vittorie e altrettante sconfitte. A Conte quindi il compito di migliorare la squadra, rendendola più efficace in fase offensiva (solo 9 i gol segnati) e migliorandola in quella difensiva (16 reti subite). A gennaio poi il club agirà in maniera massiccia sul mercato, al fine di regalare al tecnico italiano tutti gli elementi di cui ha bisogno.

In particolare, nel mirino è finito Dusan Vlahovic della Fiorentina inseguito pure dalla Juventus: la Viola, dal canto suo, è pronta a chiedere almeno 50 milioni per lasciar partire il suo gioiello. Probabile anche l’assalto a Franck Kessie del Milan e di Marcelo Brozovic dell’Inter, non intenzionati a rinnovare il contratto in scadenza nel 2022. Le trattative potrebbero partire già nei prossimi giorni. Occhio, inoltre, a Kalidou Koulibaly del Napoli che Conte apprezza molto. Tante opzioni per il Tottenham, destinato a stravolgere gli equilibri del calcio europeo.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!