Simeone, un futuro tutto da scrivere: Montella lo considera poco. Sarà addio in estate?

www.imagephotoagency.it

Chi ha provato l’app di FantaMaster non è più tornato indietro.
Se anche tu sei coraggioso a tal punto CLICCA QUI E SCARICA L'APP GRATIS

Partito dalla panchina nella sfida di ieri, Simeone, che paga una stagione poco continua e redditizia, soprattutto da un punto di vista di gol, è uno dei pensieri che sta attanagliando la società in vista del prossimo mercato estivo. Che fare con l’argentino? Addio Simeone? Montella ha chiesto un attaccante che possa interagire al meglio con Muriel, visto che Chiesa sembra anche uno dei candidati a vestire la casacca della Juventus la prossima stagione.

In queste ultime gare rimaste, come riporta La Repubblica di Firenze, l’ex allenatore di Milan e Siviglia valuterà se l’argentino ha delle caratteristiche che possono integrarsi al meglio con il suo stile di gioco, ma finora i segnali sono stati poco confortanti. La Fiorentina però ha fatto un investimento molto importante su di lui: prima di valutare un possibile addio Simeone, la soluzione potrebbe essere un prestito secco, affinché il ragazzo abbia più possibilità di mettersi in luce. Ma staremo a vedere.

Al termine della gara persa con il Milan, Montella ha spiegato il mancato ingresso in campo del Cholito. Perché Simeone è rimasto fuori? “Vlahovic e non Simeone? Sta crescendo molto, ha caratteristiche diverse, domenica scorsa Simeone aveva giocato. Mi piace molto Vlahovic, è giovane, lo vedo molto motivato, è stata una scelta anche tattica”. La punta argentina non avrebbe convinto l’allenatore viola per il prossimo anno. E soprattutto sta gettando nello sconforto i tanti fantallenatori che hanno puntato su di lui: 35 gettoni, 6 gol e 3 assist. E una fantamedia non da attaccante: 6.34. Quindi le possibilità di un probabile addio di Simeone crescono di giorno in giorno.

FantaMaster è anche su Instagram! SEGUICI per consigli, meme e tanto altro!