Le Valutazioni Discutibili delle Redazioni nella Nona Giornata di Serie A

CAPITOLO ASSIST

  • HIGUAIN: sull’assist del Pipita, entrambe le redazioni hanno agito bene non assegnando il +1.
    Il terzo gol di Khedira è da considerare come azione personale perchè, una volta ricevuto il pallone, Il centrocampista tedesco lo stoppa, se lo porta in avanti e poi conclude in porta. 

 

  • ALEX SANDROla Gazzetta ha preso un granchio perchè è netto l’assist di Alex Sandro sul gol di Pjanic.
    Il terzino brasiliano serve con precisione il centrocampista bosniaco il quale mette a segno la sesta rete bianconera.
    Ci piacerebbe sapere il motivo di questo mancato bonus.
     

 

CAPITOLO VOTI

  • VOTI SPAL (LAZZARI, SCHIATTARELLA, ANTENUCCI): Lazzari cerca in tutti i modi di portare avanti la baracca Spal ma la fortuna non lo assiste.
    Giustissimo il 6,5 di Fantagazzetta che premia l’impegno dell’esterno spallino mentre il 5 della Gazzetta non ha assolutamente senso.
    Stesso discorso vale anche per Schiattarella con Milano che lo boccia con un 5 nonostante la grande prova di sacrificio offerta dal centrocampista della Spal.
    Su Antenucci, questa volta è stata insufficiente la prestazione dell’attaccante ma la Gazzetta lo premia stranamente con un 6,5. 

 

  • CHIESA: solita ottima prova del giovane esterno viola che si conferma un giocatore di grande talento.
    Milano si dimostra, ancora una volta, incapace nell’assegnare una giusta valutazione.
    Dare il 5,5 solo per il gusto di mettere un’insufficienza non sa di professionale.
    Qualunque testata giornalistica ha premiato l’ottima gara di Chiesa ma la Gazzetta ha praticamente visto un’altra partita.

 

  • BERARDI: pesa come un macigno l’errore dal dischetto ma il giudizio si dà sulla partita per intero e non sul singolo episodio.
    La prestazione dell’attaccante neroverde non era insufficiente anzi era ampiamente sopra la sufficienza.
    Alla fine, ci sta dare un 5,5 (voto Napoli) perchè il penalty è stato calciato male ma assegnare un 4 (voto Milano) assolutamente no.

 

  • DI FRANCESCOvoto alquanto generoso da parte di Fantagazzetta il quale assegna un 6,5 che non rispecchia la prestazione dell’esterno felsineo.
    Prova sottotono per il figlio d’arte e Donadoni lo sostituisce, dopo un’ora di gioco, con De Maio. Giusto il 5,5 dato dalla Gazzetta.

 

  • INSIGNEnon si è visto il solito Insigne contro l’Inter.
    Non era al 100% e spreca una grande opportunità nel primo tempo per portare in vantaggio il Napoli.
    Il 6,5 messo dalla Gazzetta è un po’ esagerato.
    Ottimo lavoro di Fantagazzetta che ha dato un giusto 5,5.

 

  • IAGO FALQUEil Torino si è inchinato davanti all’ottima organizzazione difensiva della Roma.
    L’esterno spagnolo non è riuscito ad accendere la luce al gioco granata.
    Giusto il 5 assegnato da Napoli mentre il 6 di Milano è il solito regalo.

 

  • JANKTOil centrocampista ceco è uno dei pochi a salvarsi nella disfatta friulana.
    E’ stata un’autentica spina nel fianco per tutto il primo tempo e parte del secondo.
    Bene la Gazzetta che ha dato un 6,5 a Jankto ma Fantagazzetta si è fatta influenzare dal risultato mettendo un 5,5.